martedì 12 giugno 2012

Teaser tuesdays #06







Teaser tuesadays è una rubrica ideata dai blog Should be reading nata allo scopo di condividere un piccolo teaser del libro attualmente in lettura. Per partecipare basta aprire il libro ad una pagina a caso e ricopiare il teaser, facendo attenzione a non fare spoiler e indicando titolo e autore del libro!

Rieccomi con questa bella rubrica! Ed ecco il mio teaser per voi da una delle mie saghe preferite!

« Tessa capì che era già stata sul punto di commettere un passo falso. Cercò di girare rapidamente lo sguardo per la sala, alla ricerca di Will. Che cosa aveva detto? "Anche se non mi vedrai, io ci sarò. Eppure non si era mai sentita così sola. »







da Shadowhunters Le origini, Il principe di Cassandra Clare, pagina 278. Non c'è niente da fare io amo perdutamente Cassandra Clare, potessi avere la sua fantasia cavolo! Amo perdutamente questa saga e i suoi personaggi!


Ora tocca a voi! Postate il vostro teaser (:

10 commenti:

  1. Mi sa che la saga di Shadowhunters la inizierò anch'io... ^_^ :p

    Ecco il mio:

    «Questa notte ho pensato a tutto il cherosene di cui mi sono servito da dieci anni a questa parte. E ho pensato ai libri. E per la prima volta mi sono accorto che dietro ogni libro c'è un uomo. Un uomo che ha dovuto pensarli. Un uomo a cui è occorso molto tempo per scriverli, per buttar giù tante parole sulla carta. Ed è un pensiero che non avevo mai avuto, prima di questa notte.»
    Scese dal letto.
    «A qualcuno è occorsa tutta una vita per mettere sulla carta una parte dei suoi pensieri, per guardarsi intorno e descrivere il mondo e la vita come il vedeva lui, e poi salto fuori io e in due minuti... bum! è tutto finito.»
    «Lasciami in pace» disse Mildred. «Io non ho fatto nulla di male.»
    «Lasciarti in pace! Non è difficile, ma come potrò io lasciare in pace me stesso? A noi occorre non essere lasciati in pace! Abbiamo bisogno di essere veramente tormentati una volta ogni tanto! Da quanto tempo non c'è più nulla che ti tormenti? che ti tormenti sul serio, per qualcosa che conti realmente?»


    da "Fahrenheit 451" di Ray Bradbury

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa è la saga che fa parte di "Le origini" e a me ha affascinato ancora di più di quella ambientata ai giorni nostri, non so sarà che già il mondo degli Shadowhunters era affascinante, poi se ci aggiungiamo anche Londra nell'ottocento... e la fantasia amabile della scrittrice... come resisterli :')

      Bello anche il tuo teaser come sempre :D

      Elimina
  2. Splendido Teaser, cara Deni :) Lo leggerò, prima o poi ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. te lo consiglio tantissimo, sono sicura che lo ameresti :D

      Elimina
  3. Verissimo! Prima o poi, più poi che prima, anch'io inizierò Shadowhunters. Per la serie 'non si giudica il libro dalla copertina'.... pulli anche questa mi fa impazzire pffff. Comunque poi stanotte - insonnia portami via - ho iniziato il libro di cui ti parlavo e non avendo letto Hunger Games e comapany, approcciarmi alla narrazione in prima persona e al presente è stata alquanto traumatico. Ad ogni modo ecco il mio teaser!

    «Promemoria: uccidere Amber. Anche se forse è stata Veronica a spifferare tutto.
    Sono passate due ore buone da quando ci siamo salutate all'Impicato. Un gioco da ragazzi per qualcuno con la bocca larga quanto la sua.»


    da Blu come gli incubi di Laurie Faria Stolarz.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pullì <3 ti dirò per me all'inizio leggere in prima persona al presente lo evitavo come la peste XD dopo aver letto qualche pagina di Hunger Games la paranoia mi è passata... Il tempo di abituarmi e adesso lo apprezzo come gli altri stili narrativi (:
      Bello il teaser comunque! Mi hai messo curiosità u.u

      Elimina
  4. http://atelierdiunalettricecompulsiva.blogspot.it/2012/06/memegioco.html un meme per te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del pensiero ^^ vengo a vedere :D

      Elimina
  5. I piccoli graffi che il vampiro le aveva procurato sul collo le pulsavano e le si stavano gonfiando, come se le sue unghie fossero state avvelenate. Se quelle piccole lacerazioni le facevano tanto male, che cosa avrebbe dovuto dire allora Julian della sua ferita profonda fino all'osso? Non riusciva nemmeno a immaginarlo e provò a scoprirlo contattandolo di nuovo telepaticamente; si accorse però che lui aveva schermato il dolore, in modo tale da concentrarsi sul suo unico obiettivo: distruggere il vampiro.

    Da Il Principe Vampiro la metamorfosi di Christine Feehan
    Pag.197

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel teaser, adoro i libri con i vampiri, questo non lo conoscevo però (:

      Elimina