venerdì 21 novembre 2014

Reading the movie #29 Hunger games - Il canto della rivolta (Parte 1)





Reading the movie (leggendo il film) è una rubrica ideata da me che vuole intrecciare due mie grandi passioni, cinema e lettura. Adoro leggere i libri da cui sono tratti i film che mi hanno emozionato e mi piace anche fare il contrario, leggere il libro prima che esca il film al cinema. Da qui nasce questa rubrica per presentarvi trame e trailer di film nuovi e vecchi che mi hanno colpito e appassionato.

Buonasera lettori! Ieri sera - puntualissima, anche se in seconda serata - sono andata a vedere il tanto atteso Hunger games. Il canto della rivolta e dunque eccomi qui con un nuovo appuntamento di questa rubrica per farvi sapere le mie impressioni a riguardo!

About the book
Titolo: Il canto della rivolta
Autore: Suzanne Collins
Editore: Mondadori
Pagine: 418

Trama: Katniss Everdeen, la ragazza di fuoco, è sopravvissuta, anche se la sua casa è stata distrutta. Gale è scappato. La famiglia di Katniss è al sicuro. Peeta è stato catturato da Capitol. Il distretto 13 esiste. Ci sono ribelli. Ci sono nuovi leader. La rivolta sta per avere inizio.
Era progettato che Katniss venisse salvata dall'arena ed era progettato che lei facesse parte alla rivoluzione da molto tempo senza nemmeno saperlo. Il distretto 13 sta uscendo dall'ombra e sta complottando per sconfiggere Capitol. Tutti a quanto pare, stanno facendo piani, tranne Katniss.
Il successo della ribellione dipende dalla volontà di Katniss di farsi usare o meno come pedina, di accettare la responsabilità per un sacco di vite e di cambiare il futuro della storia di Panem. Perchè questo avvenga, deve mettere da parte i suoi sentimenti di rabbia e sfiducia. Deve diventare la ghiandaia imitatrice non importa quale sia il costo.



About the movie
Genere: Azione, Drammatico
Regia: Francis Lawrence
Cast: Jennifer Lawrence (Katniss Everdeen), Liam Hemsworth (Gale Hawthorne), Josh Hutcherson (Peeta Mellark), Sam Claflin (Finnick Odair), Willow Shields (Primrose Everdeen), Woody Harrelson (Haymitch Abernathy), Elizabeth Banks (Effie Trinket), Donald Sutherland (Presidente Snow), Julianne Moore (Alma Coin), Philip Seymour Hoffman (Plutarch Heavensbee), Jeffrey Wright (Beete Latier), Natalie Dormer (Cressida)


Allora, prima di tutto, ci tengo a fare una piccola premessa. Quando ho saputo che il libro conclusivo della trilogia sarebbe stato diviso in due film non ne ero entusiasta. Sì, ok, sarà bello poter vedere i nostri attori nei panni dei personaggi che tanto amiamo sullo schermo una volta in più, però spesso scelte come questa secondo me sono un'arma a doppio taglio. Dai tempi dell'ultimo Harry Potter questa di dividere i film in due
sembra essere diventata la regola e non più l'eccezione.

Dopo aver visto il film, posso solo dire che ancora non ho deciso se effettivamente abbiano o meno fatto bene a dividerlo in due perché l'ho trovato bello, ma purtroppo non all'altezza degli altri due. Questo non vuol dire che il film non mi sia piaciuto, perché l'ho apprezzato e me lo son goduta, però ho un po' sofferto della lentezza che ha regnato sovrana per la gran parte del tempo. Soltanto nell'ultima mezz'ora il film si è ripreso, cambiando drasticamente ritmo e mettendomi addosso un'ansia pazzesca nonostante sapessi già cosa sarebbe successo. Penso che sarò in grado di giudicare meglio questa prima parte de Il canto della rivolta solo tra un anno, quando vedrò anche la seconda. Allora sì che capirò se ne è valsa la pena.

martedì 18 novembre 2014

Recensione "Io sono Vera" di Alaisse Amehana

Buonasera lettori! Oggi - proprio in occasione del suo debutto digitale - sono qui per parlarvi di un libro scritto da una collega blogger: Alaisse, una delle fanciulle che gestiscono il blog La bella e il cavaliere. Eccovi dunque la mia opinione su Io sono Vera!



Io sono Vera
di Alaisse Amehana

Editore: Rosa dei venti Edizioni
Prezzo ebook: 2,99 €
Pagine: 268

Trama: Può una scelta sbagliata cambiare il corso di un’esistenza? Può l’errore di un attimo diventare l’inizio di un destino inaspettato? Quando Veronica esce di casa per raggiungere il ragazzo per cui farebbe di tutto, non sa che le sarà fatale. Non sa che in quell’istante qualcuno sta per cambiare inevitabilmente il corso degli eventi e che presto dimenticherà il sapore della vita. Basta un attimo, una decisione precipitosa, e il suo mondo si capovolge senza scampo. Acsei è un Allievo Custode e l’impulso di dimostrare che è pronto per diventare un vero Angelo è troppo forte per non dargli ascolto; ma il suo avventato desiderio di emergere ha conseguenze drammatiche. Così le loro vite si scontrano in un limbo che ha il volto di una tragedia irreversibile e sconvolgente e tutti i sogni, le speranze e le convinzioni della ragazza svaniscono improvvisamente, spazzati via da qualcosa che nessuno può sconfiggere. Ma Acsei è deciso a porre rimedio al suo errore e trascinerà Vera in una folle lotta contro il tempo e i pericoli che minacciano la sopravvivenza di un’anima solitaria in balia della morte. Cosa sarà disposto a fare per salvarla ed evitare che si smarrisca?

Recensione
Durante un giorno simile a tanti altri, Veronica, una ragazza piuttosto ordinaria, finisce col ritrovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Senza che possa avere il tempo di reagire, Vera viene spinta da uno sconosciuto e viene poi investita. La sua anima si ritrova subito fuori dal corpo. Vera sta morendo, ma Acsei - l'Allievo Custode colpevole del malinteso che l'ha coinvolta - farà di tutto pur di non lasciare il suo spirito ai Traghettatori e pur di rimediare al suo errore senza che Vera ci rimetta la vita. Quello che Acsei vuole fare però, è contro ogni regola angelica e la sua impresa si dimostrerà più ardua del previsto.

lunedì 17 novembre 2014

Christmas Bookish Blind Date - Scegli il tuo regalo di Natale!

Buon pomeriggio lettori! Oggi con questo post vi parlerò di un’iniziativa speciale ideata da me e da Leda del blog Dreaming fantasy. Spesso si vedono nei blog e nei gruppi di facebook scambi di libri in occasione di Natale e quindi abbiamo pensato: perché non organizzare qualcosa di carino anche noi? Però qualcosa di diverso, speciale e divertente!
Ci siamo dunque lasciate ispirare da queste foto trovate online e, anche se manca più di un mese a Natale, abbiamo deciso di far partire oggi la Christmas Bookish Blind Date in modo da farvi ricevere in tempo i vostri regali! Con questo post vi spiegheremo di cosa si tratta, vi mostreremo il calendario eventi e vi diremo cosa dovrete fare per iscrivervi.

Christmas Bookish Blind Bate
La Christmas Bookish Blind Date è un’iniziativa natalizia che consiste nel ricevere per Natale un libro a sorpresa e nel regalarne uno. Ogni utente che si iscriverà all’iniziativa, metterà infatti a disposizione un suo libro inviando a me o a Leda una mail contenente il titolo, l'autore e degli indizi che lo descrivano.
Io e Leda renderemo pubblici gli indizi dei libri, ma ovviamente non i titoli. A tempo debito, tutti gli iscritti potranno scegliersi il regalo dall’elenco pubblico con gli indizi in modo da riceverlo per Natale! Ad esempio potrete trovare un libro di genere fantasy, con cover rossa, ambientazione futuristica e autore inglese. Oppure un libro etichettato come thriller, con cover nera e ambientazione italiana. Scoprirete solo quando riceverete il pacco il titolo del libro che avete scelto!

Come funziona & dettagli vari
Ogni utente che vorrà iscriversi dovrà inviare a me o a Leda una mail (vedi sotto). Ci saranno due settimane di tempo per le iscrizioni. Una volta ricevute tutte le mail con gli indizi dei libri disponibili, li pubblicheremo in un foglio excel online.
Tutti gli iscritti avranno una settimana di tempo per scegliere un libro in base agli indizi che troveranno e potranno prenotarlo tramite un modulo di google che metteremo a disposizione. Una volta prenotato un libro, daremo il vostro indirizzo al proprietario del libro che avrà una settimana di tempo per spedirlo utilizzando il piego di libri raccomandato. Abbiamo deciso di propendere per questo metodo di spedizione e di renderlo obbligatorio per tutti per avere la certezza che ognuno riceva i libri entro Natale. I rispettivi indirizzi vi verranno forniti da noi in tempo utile.

domenica 16 novembre 2014

GDL "Raven boys" - Conclusione

Buona domenica lettori! Non vedo l'ora che sia mercoledì. Ho prenotato proprio ieri la mia copia di Raven boys. Ladri di sogni alla Feltrinelli e non sto più nella pelle! Spero solo di non finirlo troppo in fretta. A questo proposito, c'è una piccola sorpresina per voi a riguardo! Niente di che eh, giusto un pensierino per chi è impaziente come la sottoscritta. Continuate a leggere e scoprirete di cosa si tratta!

Recap Capitolo 37 - Capitolo 48
Adam lascia finalmente casa sua ed evita a Ronan l'arresto. Scontento di come sono andate le cose, litiga con Gansey accusandolo ancora una volta di volere avere tutte le sue "cose" sotto allo stesso tetto.
Adam decide così di volere essere lui quello a risvegliare la linea di prateria, nonostante i ragazzi non siano d'accordo, e di notte esce, va a prendere l'auto di Gansey e si reca nella foresta.
Nello stesso momento, anche Neeve e Whelk sono diretti lì. Neeve ha avvicinato Whelk con l'inganno e intende sacrificarlo sulla linea di prateria per risvegliarla. Whelk però, riesce a slegarsi e a sfuggire al controllo di Neeve.
Blue ha finalmente una conversazione con Maura riguardo al suo misterioso padre. Intanto Gansey e gli altri si accorgono poi dell'assenza di Adam e capiscono cosa vuole fare. Corrono a prendere Blue e si recano anche loro nella foresta. Adam cerca di liberare Neeve e di fermare Whelk, ma Whelk riesce ad avere la meglio e minaccia Gansey. Adam decide così di sacrificare parte di sé stesso per risvegliare la linea e, mentre Gansey, Blue e Ronan vanno a rifugiarsi dentro all'albero in cui erano stati la volta precedente e hanno delle visioni, Whelk viene ucciso dalla furia della foresta.
Nel finale, i ragazzi riportano i resti di Noah sulla linea per riaverlo con loro e Ronan confessa loro di aver preso Motosega da uno dei suoi sogni.