domenica 19 ottobre 2014

GDL "Raven boys" - Inizio prima tappa!

Buona domenica sera lettori! Finalmente eccoci arrivati all'inizio di questo nuovo GDL. So che ve l'ho già detto qualcosa come duecento volte, ma non vedo l'ora di rileggere questo libro e di avere il seguito tra le mani!
Sono contenta che molti di voi si sono uniti per fare una rilettura e spero tanto che invece il libro possa conquistare anche chi di voi si avventura tra le sue pagine per la prima volta.

Maggie Stiefvater
Maggie Stiefvater è una scrittrice Americana di romanzi per ragazzi, vive in Virginia, è sposata e ha due bambini.
Prima di scrivere a tempo pieno era specializzata in ritrattistica, in particolare era conosciuta per le sue opere con le matite colorate. Maggie sa anche suonare vari strumenti e ha scritto delle canzoni per ogni sua opera utilizzandole per realizzare da sé, grazie ai suoi disegni, i relativi booktrailer.
In Italia è molto conosciuta e apprezzata per la serie I lupi di Mercy Fall e per il romanzo autoconclusivo La corsa delle onde.

Il booktrailer
Se vi siete soffermati un attimo a leggere la biografia di Maggie, allora avrete capito che anche questo booktrailer, come quelli per gli altri suoi romanzi, è stato interamente realizzato da lei!

sabato 18 ottobre 2014

Recensione "Infinito" di Alessia Esse

Buon pomeriggio lettori! Vi sarete accorti che ultimamente latito un po', ma tra le cose da fare e tutti i telefilm che sono ricominciati e che seguo sembra quasi ci sia in atto una congiura da parte dell'universo (?) per tenermi lontana dal blog!
Oggi però, voglio lasciarvi il mio pensiero riguardo a una delle mie ultime letture, Infinito di Alessia Esse, il volume conclusivo della trilogia di Lilac. Se non avete letto i primi due libri della serie, vi sconsiglio di leggere la recensione perché contiene spoiler a riguardo.



Infinito
di Alessia Esse
Autopubblicato
Prezzo ebook: 2,99 €
Prezzo cartaceo: 15,44 €
Pagine: 464

Trama: Lilac Zinna e Margot Riford hanno una missione: smantellare il governo di Vega G. Le ragazze hanno un piano: Lilac distruggerà l'USP dall'interno, fingendosi alleata della Presidentessa, mentre Margot raggiungerà la Francia per raccontare alle donne la verità sulla Sindrome. Il piano è difficile, ma Lilac e Margot hanno degli alleati: Lilac ha Elia al suo fianco, e Margot non sarà sola quando partirà da Pontenero per tornare a Malorai.
Ciò che le due non hanno messo in conto, però, è che nel mondo creato da Vega G le sorprese sono sempre dietro l'angolo, assieme a nuove verità che, nell'ultimo libro de La Trilogia di Lilac, stravolgeranno e - in alcuni casi - distruggeranno la vita dei protagonisti. Insieme, Lilac e Margot lotteranno per impedire che il peggio accada; per evitare che la Presidentessa porti a termine il suo vero progetto.


Recensione
Seguendo il piano da loro ideato, Lilac e Baguette si separano. Baguette porta la gente di Roma a Pontenero, Lilac ed Elia invece, seguono Vega G in Svizzera. Mentre Lilac cerca tutte le risposte alle domande che non ha potuto fare a meno di porsi più e più volte riguardo a Vega G, all'USP e al virus, Baguette ritorna a Malorai, dove ad aspettarla c'è qualcosa di del tutto inaspettato.
Baguette scoprirà che praticamente da quando esiste l'USP, esiste anche una Resistenza, un'organizzazione che si dà da fare per contrastare Vega G in gran segreto.

giovedì 16 ottobre 2014

Reading the movie #28 Maze runner. Il labirinto





Reading the movie (leggendo il film) è una rubrica ideata da me che vuole intrecciare due mie grandi passioni, cinema e lettura. Adoro leggere i libri da cui sono tratti i film che mi hanno emozionato e mi piace anche fare il contrario, leggere il libro prima che esca il film al cinema. Da qui nasce questa rubrica per presentarvi trame e trailer di film nuovi e vecchi che mi hanno colpito e appassionato.

Buona sera lettori! Oggi vi scrivo con un bel mal di testa a tenermi compagnia, non proprio l'ideale. Ieri sera sono finalmente stata al cinema a vedere uno dei film che aspettavo con ansia in questo periodo Maze runner. Il labirinto. Curiosi di sapere cosa ne penso? Ecco le mie impressioni!

About the book
Titolo: Maze runner. Il labirinto
Autore: James Dashner
Editore: Fanucci
Pagine: 408

Trama: Quando Thomas si risveglia, le porte dell'ascensore in cui si trova si aprono su un mondo che non conosce. Non ricorda come ci sia arrivato, né alcun particolare del suo passato, a eccezione del proprio nome di battesimo. Con lui ci sono altri ragazzi, tutti nelle sue stesse condizioni, che gli danno il benvenuto nella Radura, un ampio spazio limitato da invalicabili mura di pietra, che non lasciano filtrare neanche la luce del sole. L'unica certezza dei ragazzi è che ogni mattina le porte di pietra del gigantesco Labirinto che li circonda vengono aperte, per poi richiudersi di notte. Ben presto il gruppo elabora l'organizzazione di una società disciplinata dai Custodi, nella quale si svolgono riunioni dei Consigli e vigono rigorose regole per mantenere l'ordine. Ogni trenta giorni qualcuno si aggiunge a loro dopo essersi risvegliato nell'ascensore. Il mistero si infittisce quando - senza che nessuno se lo aspettasse - arriva una ragazza. È la prima donna a fare la propria comparsa in quel mondo, ed è il messaggio che porta con sé a stupire, più della sua stessa presenza. Un messaggio che non lascia alternative. Ma in assenza di qualsiasi altra via di fuga, il Labirinto sembra essere l'unica speranza del gruppo... o forse potrebbe rivelarsi una trappola da cui è impossibile uscire.


About the movie
Genere: Fantascienza, Thriller, Mystery
Regia: Wes Ball
Cast: Dylan O'Brien (Thomas), Kaya Scodelario (Teresa), Thomas Brodie-Sangster (Newt), Aml Ameen (Alby), Will Poulter (Gally), Ki Hong Lee (Minho), Blake Cooper (Chuck)


Premetto che negli ultimi giorni ho letto sul web qualche opinione poco entusiasta o un po' troppo critica riguardo al film e dunque mi ero un po' scoraggiata e ancora una volta, ecco rifarsi viva in me la paura di trovarmi di fronte l'ennesima trasposizione cinematografica sbagliata. Invece adesso che il film l'ho visto, sapete che vi dico? A me è proprio piaciuto. L'ho trovato davvero davvero ben fatto e molto fedele al libro. Certo, qualche taglio c'è stato, ma quelli lo sappiamo, ci sono sempre, per il resto ho trovato questa trasposizione praticamente perfetta.


Il film è riuscito a regalarmi le stesse emozioni che mi ha dato il libro. Inizialmente, proprio come Thomas, mi sentivo smarrita davanti alle prime scene riguardo alla Radura e al Labirinto e anche dopo, nonostante sapessi già come la storia sarebbe andata a finire, ho davvero apprezzato tutto come se non ne sapessi nulla. Ho trovato poi gli effetti speciali davvero spettacolari, il Labirinto semplicemente fantastico, i Dolenti ricreati in modo perfetto. Mi è anche piaciuto molto il ritmo che è stato dato alla storia che infatti non ha quasi mai avuto punti morti o noiosi. La tensione era sempre ai massimi livelli.

martedì 14 ottobre 2014

Recensione "Mystic city" di Theo Lawrence

Buongiorno lettori! Devo dire che sono proprio di buono buonissimo umore, e voi? Ancora non sono riuscita a recuperare tutte le recensioni in arretrato, ma ce la farò. Oggi vi parlo del mio pensiero riguardo a Mystic city di Theo Lawrence, il protagonista dell'ultimo GDL del blog, un libro da cui non mi aspettavo molto e da cui non ho in effetti ricevuto molto.



Mystic city
di Theo Lawrence

Editore: Mondadori Chrysalide
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 400

Trama: Manhattan è stata sommersa dall'acqua. In una New York del futuro, vittima del riscaldamento globale, i quartieri sono rigidamente divisi: la zona più elevata è abitata dai ricchi, mentre la classe inferiore è costretta a vivere nello squallore delle Profondità, ai livelli più bassi. I capi corrotti della città ricca sopravvivono grazie all'energia generata dai mistici, rappresentanti della classe inferiore dotati di capacità magiche. Come nella tragedia di Shakespeare, accade l’impensabile: Aria, figlia di un ricco criminale, si innamora di Hunter, un mistico ribelle e rivoluzionario, determinato a cambiare il destino del suo popolo. Un amore proibito tra due famiglie nemiche è destinato a portare lutti e dolore, ma anche a cambiare per sempre la vita di Aria e del suo mondo.

Recensione
In un futuro non molto distante, le conseguenze del riscaldamento globale si sono gravemente abbattute sul pianeta. Aria Rose vive in una Manhattan sommersa dall'acqua. In alto, ad Aire, vivono i cittadini più ricchi e agiati, in basso invece, tra i canali e il fango, ad Abyss, vivono gli svantaggiati. A capo della città ci sono due famiglie, i Rose e i Foster, da sempre in lotta fra loro, ma che ora, grazie all'amore sbocciato tra Aria e Thomas Foster, hanno deciso di unirsi anche per far fronte al nemico comune: i mystic, degli individui che possiedono poteri e minacciano di prendere il loro posto al governo.
Aria sa che deve sposarsi con Thomas e sa di essere innamorata di lui, eppure non ricorda nulla della loro relazione. I suoi genitori le hanno detto che è andata in overdose dopo aver fatto uso di droga, ma quando Aria scenderà ad Abyss una sera, decisa ad andare dal suo promesso sposo, e si troverà invece davanti Hunter, un mystic ribelle, inizierà a capire che qualcosa non torna. Qual è la verità sui suoi ricordi? Cosa nascondono le sue memorie perdute?