sabato 15 settembre 2012

The lost cover #11







The lost cover è una rubrica che, da brava amante di copertine, ho ideato io stessa. Ogni volta che pubblicherò un nuovo appuntamento, metterò a confronto la copertina originale di un libro con quella scelta invece per la versione italiana. Da qui la copertina perduta!

Buonasera! Mi stavo quasi dimenticando di postare questa rubrica questa settimana, meno male che mi è venuto in mente (:
L'appuntamento di oggi ho deciso di dedicarlo alla trilogia delle gemme della tedesca Kerstin Gier (qui la mia recensione per l'ultimo libro della saga)!

originale
italiana
 

Devo ammettere fin da subito che le copertine originali sono davvero particolari, non ne ho mai viste di questo genere e non mi dispiacciono affatto! Anche se forse in libreria non mi ci fermerei davanti!

Le copertine italiane scelte da Corbaccio direi che invece anche se stanno un po' più sul classico, sono bellissime! La seconda secondo me è in assoluto la migliore. Sono belle, con dei colori stupendi che si abbinano bene ai titoli e al contenuto e la ragazza di cui non si vede il viso è perfetta! Sono molto evocative e lasciano senza fiato! Infatti quando ho letto il primo volume della saga, Red non avevo ancora il blog e sono proprio stata attratta dalla copertina!

Voi cosa ne pensate? Avete letto la saga? (:

14 commenti:

  1. Quelle originali mi fanno pensare alle copertine dei classici... li ho ma ancora non l'ho letta questa serie... mi ispira ma ancora non è il momento di metterci mano per me ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono sicura che ti piacerà! io l'ho divorata libro dopo libro :D

      Elimina
  2. Io questa serie l' ho gia letto tutta e trovo ch sia fantastica!!!! Divertente, emozionante e romantica (non troppo però...). Comunque anche io la penso come te, le cover originali sono...PARTICOLARI, ma se le aessi viste in libreria non le avrei egnate di uno sguardo (o perchè mi sarebbe sembrata una cover per delle storie per i bambini piccoli, o perchè avrei pensato appartenesse a un classico...). Le cover italiane invece sono BELLISSIME, MISTERIOSE e adattissime alla storia (cosa che non sempre succede). Alla fine sebbene spesso le case editrici sbaglino nella scelta delle cover questo non si può dire essere uno di quei casi, anzi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si questo è un caso in cui la nostra editoria ha fatto un ottimo lavoro :D

      Elimina
  3. degnate, non egnate

    RispondiElimina
  4. Adoro questa serie!Per una volta preferisco le cover italiane (la seconda è davvero stupenda), ma anche le originali sono molto carine =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la seconda è la mia preferita :D

      Elimina
  5. Non ho ancora letto la saga, ma prima o poi lo farò sicuramente. u.ù
    Le cover italiane mi piacciono tantissimissimo, sono un pò misteriose e tanto eleganti. *-* Anche le cover originali non sono male, le trovo divertenti: guardandole mi viene da sorridere! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veronica! Leggila leggila :D vedrai che ti piace!

      Elimina
  6. Le originali sono molto carine e particolari, ma anch'io preferisco quelle italiane. Davvero bellissime! :)

    RispondiElimina
  7. Le originali sono intriganti ma a prima vista danno l'idea di un libro per bambini, mentre quelle italiane sono davvero stupende e meravigliose e attirano proprio lo sguardo... Senz'altro meglio le italiane!!

    RispondiElimina
  8. é una delle mie saghe preferite!!!
    le cover italiane sono le più belle!!!

    RispondiElimina
  9. A me quelle originali non piacciono proprio.. quelle italiane sono belle ma le americane non le batte nessuno!!
    Saga che ho divorato e amato alla follia, appena posso li rileggo tutti di sicuro!!

    RispondiElimina
  10. C'è un premio per te sul mio blog: http://unlibroperdueamiche.blogspot.it/2012/09/tag-i-love-your-blog.html#comment-form

    RispondiElimina