giovedì 11 luglio 2013

Ask the blogger #4





Ask the blogger (chiedi al blogger) è una rubrica a cadenza casuale ideata da me, il cui scopo è quello di rispondere a tutte le vostre curiosità e domande. Quali domande? Tutte quelle che vorrete farmi, purché si tratti di libri! Ogni puntata vedrà una o più delle domande che mi farete come protagonista. Trovate la raccolta nella pagina dedicata.

Buon pomeriggio. Pronti per un nuovo appuntamento di questa rubrica che adoro? Come ormai di consuetudine mi sono data al random per scegliere. Oggi rispondo a due domande, fatte da Alessia ovvero: Il primo libro che ti viene in mente se pensi a lacrime? E il primo libro che ti viene in mente se pensi a sorriso? Riguardo alle lacrime non avevo dubbi, invece per il sorriso c'ho dovuto pensare!

Colpa delle stelle
di John Green
Warm bodies
di Isaac Marion
Penso sia abbastanza ovvio capire quale dei due si riferisce a cosa. Colpa delle stelle mi viene in mente se penso alle lacrime. Il libro in sé non è riuscito a farmi proprio piangere, però non nego di essermi commossa e sono più che sicura che invece il film che ne verrà tratto mi farà versare una cascata di lacrime! Sarà inevitabile in una certa scena... e chi l'ha letto sa di cosa parlo!
Invece pensando un po' a sorriso mi è venuto alla mente Warm bodies, più esattamente ho pensato alla trasposizione cinematografica, perché è proprio una storia da sorriso! Se ci ripenso non posso farne a meno. Per R, per l'amore impossibile che diventa realtà e per il finale :)
E anche per oggi è tutto! Vi è piaciuto questo appuntamento? Questa volta ho voglia di rigirarvi la domanda: quali sono i primi libri che vengono in mente a voi se pensate a sorriso e lacrime? Che ne dite delle mie scelte?

Vi ricordo che potete trovare tutte le domande nella pagina dedicata (raggiungibile anche dalla sidebar) e potete farmene di vostre in ogni post dedicato alla rubrica o anche nella pagina stessa. Alla prossima!

34 commenti:

  1. Allora, premetto che non ho letto né Il canto delle stelle né Warm Bodies, anche se l'ho visto al cinema.
    Il primo libro che mi viene in mente se penso a un sorriso è Hyperversum il falco e il leone di Cecilia Randall, perché ho impresse nella memoria le ultime parole del libro che mi hanno fatto sorridere di gioia.
    Se penso alle lacrime mi viene in mente l'ultima canzone di Nicholas Sparks; anche se tendo ad evitare i libri che fanno piangere, ne sono terrorizzata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio è vero! L'ultima canzone è perfetto :D
      Io ho letto sia il libro che visto il film e nel film in quel punto dove succede quella brutta cosa mi commuovo sempre :'(

      Elimina
    2. Anche io ho visto il film The last song! D':

      Elimina
    3. Io c'ho anche il dvd *masochista*

      Elimina
    4. idem!! ma l'ho dato a mia sorella! sono terrorizzata dai libri che fanno piangere troppo e lo stesso per i film.. lo so, è assurdo! Li evito accuratamente D:

      Elimina
    5. Ahahah allora non guardare Non lasciarmi XD

      Elimina
    6. Ogni volta leggere Sparks provoca il magone...
      Però io ci ricasco sempre xD
      Sto per iniziare l'ultimo La risposta è nelle stelle, speriamo bene.
      Per rispondere alla domanda a me ha fatto commuovere La ragazza delle arance di Jostein Gaarder
      Per il sorriso Warm bodies ci sta tutto, R è un personaggio che mi ha fatto ridere parecchio, il film poi accentua molto la cosa =)

      Elimina
    7. Sono curiosa di sapere cosa ne penserai del nuovo di Sparks!
      Comunque, sì nel film Nicholas è stato fantastico :D non vedo l'ora di avere il dvd per farmi di nuovo due risate!

      Elimina
  2. aaaaa che bella domanda! Dei due ho letto solo Warm Bodies ma non mi aveva convinta del tutto!
    Per rispondere alla domanda allora le LACRIME sono dedicate tutte a Proibito della Suzuma, pensavo sinceramente di non uscirne viva. Le RISATE mi è venuto in mente "Mi chiamo Chuck" XDXD con tutte le manie che aveva mi ha fatto davvero passare delle ore liete!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi chiamo Chuck ce l'ho in wish da tempo e prima o poi voglio proprio leggerlo!
      Per Proibito ti capisco D: non ho pianto ma mi ha fatto proprio male... ho continuato a pensarci per un sacco :( che tristezza!

      Elimina
    2. Mi chiamo Chuck è troppo carino, leggero e spensierato! E poi devi conoscere "Ranuncola" XDXD LEGGILO!

      Elimina
    3. Tempo fa ho provato a cercarlo in scambio ma niente y__y ci devo ridare un'occhiata...

      Elimina
  3. Io non ho letto nessuno dei due >.< Colpa delle stelle mi ispira molto, ma non credo di essere pronta ad una storia così triste :'(
    Un libro che mi ha fatto sorridere è stato "Dal primo istante" :D Carinissimo, con dei personaggi ben caratterizzati e un po' fuori dagli schemi! **
    Generalmente, non piango mai per un romanzo, al massimo mi vengono i cosiddetti "occhi lucidi"... Così è stato per "Il cavaliere d'nverno" della Simons e per "Un giorno" di Nicholls! L'unico libro per cui ho versato LETTERALMENTE fiumi di lacrime, con tanto di magone, è stato "Io prima di te" della Moyes T____T Troppo toccante!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io prima di te è lì sullo scaffale che attende...
      Invece Dal primo istante l'ho iniziato e abbandonato dopo un centinaio di pagine... mi annoiava mortalmente... storia personaggi e tutto... in più dalla quarta di copertina si capiva già come andava a finire XD

      Elimina
  4. Per le lacrime metterei Tutto ciò che sappiamo dell'amore... è una delle poche volte in cui mi sono venute le lacrime agli occhi sul serio.
    Per il sorriso... Non so perché ma... Hunger Games - Il canto della rivolta. Mi ricordo ancora le ultime righe prima del prologo e ogni volta che ci penso sorrido :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco la sensazione per Il canto della rivolta *-*

      Elimina
  5. Libro sorriso? Hex Hall!
    Libro pianto...Eh...Delirium credo sia il migliore rappresentante!!!
    Warm bodies devo vincere la diffidenza..Ma riguardo il canto delle stelle, da leggere, posso solo immaginare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì effettivamente Hex hall è proprio da sorriso *A* non vedo l'ora di leggere il seguito!

      Elimina
  6. Purtroppo non ho ancora letto Colpa delle stelle e Warm Bodies! Ho sentito parlare benissimo di entrambi ma c'è qualcosa che mi frena! XD
    Proprio oggi, nel blog di Alessia, ho "confessato" che in estate faccio fatica a leggere i libri seri e tristi, mi sa che leggerò Colpa delle Stelle quando ci sarà la neve in giardino XD
    Warm Bodies invece non l'ho ancora iniziato per pigrizia e perchè c'è sempre qualche altro volume che lo scavalca!
    Per quanto mi riguarda, sono d'accordo con Sorario riguardo a Hex Hall mentre per le lacrime non posso fare a meno di pensare a Dalla parte di Bailey di W. Bruce Cameron! Quante lacrime ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha LOL sei una strana specie di metereopatica? :P
      Io invece non tendo a farmi condizionare dalle stagioni, ma solo dall'umore :)
      A volte mi viene lo schizzo ad esempio e mi viene voglia di leggere un libro che fino al giorno prima neanche conoscevo XD

      Elimina
    2. Si, è probabile! XD Non so se dare la colpa a mio papà o a mia mamma per le mie fissazioni!! Probabilmente ho fatto tutto da sola, ahah :P
      Capita anche a me di avere voglia di leggere libri che non conoscevo fino a poco prima, o a volta mi capita di voler leggere dei libri che ho abbandonato e di trovarli pure stupendi! o.O

      Elimina
    3. Ti capisco! Io adesso ho tanta voglia di leggere Il labirinto di James Dashner perché ho scoperto che ne faranno un film ahahah XD

      Elimina
  7. Warm bodies l'ho letto anche io ma, poverino, si è meritato solo 2 stelline per me! Colpa delle stelle... no, non ce la posso fare!
    Sorriso: direi "L'ultimo elfo". avevo le lacrime agli occhi dal ridere.
    Lacrime: Il primo libro fantasy che ho letto in vita mia, quello che ha fatto di me la lettrice che sono oggi: "L'eco del grande canto". Non riuscivo a smettere di piangere, ma si tratta di eoni fa. Più recente direi "E finalmente ti dirò addio", ma anche Delirium mi ha fatto versare copiose lacrimucce.
    sempre più bella questa rubrica!!! non vedo l'ora che escano le mie domande XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E il film di Warm bodies l'hai visto? L'ho trovato troppo divertente, quasi meglio del libro :D
      Anche nei pensieri c'è stato E finalmente ti dirò addio... che tristezza! Però con quello non mi sono commossa al contrario che con Colpa delle stelle :D e poi perché non ce la puoi fare? Ne vale la pena, parola di blogger LOL

      Elimina
    2. Il film non l'ho visto. C'è un limite a quello che un marito può fare per amore!
      Colpa delle stelle mi sa di mattone tristissimo. Io sono una fan del banale lieto fine. Li adoro. Poi se il libro è ben fatto posso fare uno strappo alla regola. Uff, mi toccherà aggiungerlo alla lista! Cavoli, devo frequentare meno questo blog ;) Ma magari me lo tengo per un periodo particolarmente depresso!

      Elimina
    3. Ahahah io ho portato il mio ragazzo a vedere Warm bodies e gli è anche piaciuto, sai? :D
      Comunque Colpa delle stelle non è tanto mattone tristissimo... è fatto davvero bene... Green sa come giocare le sue carte LOL te lo consiglio!

      Elimina
  8. Se penso a "sorriso" mi viene in mente Adios Muchachos di Chavarria... che ridere xD
    Per le lacrime sono monotona, ma il Cavaliere d'Inverno mi ha prosciugato i condotti ;_;

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo decidermi proprio a leggerlo u.u

      Elimina
  9. Per le lacrime concordo...non ho mai pianto tanto per un libro come con Colpa delle stelle!! Però mi è scesa qualche lacrima anche con i libri di Harry Potter (con tutti tranne che con i primi due), Hunger games, Proibito, Bianca come il latte rossa come il sangue e anche con altri che ora non ricordo probabilmente!! Lo so, sono un caso disperato!!xD Per il sorriso mi è subito venuto in mente Hex Hall..chissà..se avessimo la possibilità di leggerlo in italiano probabilmente lo apprezzerei ancora di più!!=) E dovrò guardare anch'io Warm Bodies prima o poi...è da quando è uscito che voglio vederlo, ma non ne ho ancora avuta l'occasione!! Già solo dal trailer stavo ridendo come una scema!!XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Proibito non mi ha fatto piangere, ma mi ha fatto proprio male fisico D: me lo ricordo ancora!
      Comunque sì già dal trailer si capisce quanto è carino Warm bodies *A*

      Elimina
  10. Arrivo con un giorno di ritardo ma ci tenevo a commentare. >.<
    Se penso a lacrime, manco a dirlo, mi viene in mente Colpa delle stelle. TT^TT Sono arrivata all'ultima pagina - non so come - con le lacrime agli occhi e quando l'ho girata ci sono rimasta di cavolo nel trovare i ringraziamenti. Mi ha completamente distrutto questo libro, boh, è stata un'esperienza devastante. Non ho mai avuto a che fare con questo genere di cose (malattia, sofferenza, ecc.) ma in qualche modo sono riuscita ad entrarci dentro.
    Se penso a sorriso invece mi viene in mente Babe in Boyland. È un libro carinissimo e sopra le righe, a tratti assurdo, ma Nat è simpaticissima e leggere delle sue avventure mi ha fatto ridere tantissimo. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco per Colpa delle stelle! Però sono felice sia finito così :) se no ci rimanevo secca se ... hai capito u.u
      Babe in boyland ce l'ho in wish da un sacco, prima o poi lo leggo *-*

      Elimina
  11. Lacrime assolutamente "Io prima di te"!
    Io per libri e film piango abbastanza facilmente, ma il pianto che mi sono fatta per quel libro è stato qualcosa di assurdo!
    Sorriso credo "Lo strano mondo di Alex Woods", essere nella testa di Alex mi ha fatta sorridere moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l'ho sullo scaffale che mi aspetta Io prima di te *A*

      Elimina