lunedì 21 luglio 2014

Ink selection #11




Ink selection è una rubrica a cadenza settimanale ideata da me e ha lo scopo di parlare, ad ogni appuntamento, di alcuni libri che hanno attirato la mia attenzione, ma su cui ho qualche riserva. Il compito di voi lettori sarà, nel caso li abbiate letti, quello di dire la vostra e di decidere se consigliarmene o meno la lettura.

Buona sera e buon inizio settimana lettori! Come state? Vi state godendo l'estate? Spero di sì! Io tra poco meno di una settimana farò il mio primo viaggio all'estero e non vedo l'ora, comunque prima di andar via farò un post con i dettagli per comunicarvi anche da quando a quando sarò assente. Intanto, oggi ho deciso di proporvi un nuovo appuntamento con questa rubrica!

La chimera di Praga
Laini Taylor

Daughter of smoke and bone #1
Editore: Fazi
Pagine: 173
Prezzo: 14,90€
Anno: 2012

Karou ha 17 anni, è una studentessa d'arte e per le strade di Praga, la città in cui vive, non passa inosservata: i suoi capelli sono di un naturale blu elettrico, la sua pelle è ricoperta da un'intricata filigrana di tatuaggi, parla più di venti lingue e riempie il suo album da disegno di assurde storie di mostri. Spesso scompare per giorni, ma nessuno sospetta che quelle assenze nascondano un oscuro segreto. Figlia adottiva di Sulphurus, il demone chimera, la ragazza attraversa porte magiche disseminate per il mondo per scovare i macabri ingredienti dei riti di Sulphurus: i denti di ogni razza umana e animale. Ma quando Karou scorge il nero marchio di una mano impresso su una di quelle porte, comprende che qualcosa di enorme e pericoloso sta accadendo e che tutto il suo universo, scisso tra l'esistenza umana e quella tra le chimere, è minacciato. Ciò che si sta scatenando è il culmine di una guerra millenaria tra gli angeli, esseri perfetti ma senz'anima, e le chimere, creature orride e grottesche solo nell'aspetto esteriore; è il conflitto tra le figure principi del mito cristiano e quelle dell'immaginario pagano. Nel disperato tentativo di aiutare la sua "famiglia" Karou si scontra con la terribile bellezza di Akiva, il serafino che per amore le risparmierà la vita.
10       3
Le lettere segrete di Jo
Gabrielle Donnelly

Autoconclusivo
Editore: Giunti
Pagine: 400
Prezzo: 5,90€
Anno: 2013

Lulu è un vero disastro, ne combina una dietro l'altra e, a differenza delle due sorelle, non sa immaginare nitidamente il suo futuro. Passa senza sosta da un lavoretto all'altro, sentendosi sempre più disorientata e insicura. Ma cosa succede se un giorno, in soffitta, mentre rovista in una vecchia valigia alla ricerca di alcune ricette, si imbatte per caso in un plico di lettere scritte nientemeno che dalla trisnonna JoMarch, l'intrepida protagonista di "Piccole donne"? Per Lulu non può esserci rivelazione più grande. Timorosa, ma al massimo dell'eccitazione, serba il segreto tutto per sé e si fa trascinare nel mondo delle sorelle March, pieno di analogie con le inquietudini e le disavventure della sua vivace famiglia. E mentre la saggezza e il coraggio di nonna Jo le scaldano il cuore, Lulu sente crescere dentro di sé una forza inaspettata, che la aiuterà a trovare con passo sicuro la sua nuova strada.
1       0
Shantaram
Gregory D. Roberts

Autoconclusivo
Editore: Neri Pozza
Pagine: 1177
Prezzo: 23,00€
Anno: 2003

Nel 1978, il giovane studente di filosofia e attivista politico Greg Roberts viene condannato a 19 anni di prigione per una serie di rapine a mano armata. È diventato eroinomane dopo la separazione dalla moglie e la morte della loro bambina. Ma gli anni che seguono vedranno Greg scappare da una prigione di massima sicurezza, vagare per anni per l'Australia come ricercato, vivere in nove paesi differenti, attraversarne quaranta, fare rapine, allestire a Bombay un ospedale per indigenti, recitare nei film di Bollywood, stringere relazioni con la mafia indiana, partire per due guerre, in Afghanistan e in Pakistan, tra le fila dei combattenti islamici, tornare in Australia a scontare la sua pena. E raccontare la sua vita in un romanzo epico di più di mille pagine.
4       0
Tredici
Jay Asher

Autoconclusivo
Editore: Mondadori
Pagine: 246
Prezzo: 9,50€
Anno: 2013

Clay Jensen torna a casa da scuola e davanti alla porta trova un pacchetto indirizzato a lui, ma senza mittente. Dentro ci sono sette cassette numerate con dello smalto blu. Clay comincia ad ascoltare: le ha registrate Hannah Baker, la ragazza di cui Clay è innamorato da sempre. La stessa ragazza che si è suicidata due settimane prima. Hannah ha registrato tredici storie, una per lato, una per ogni persona che in un modo o nell'altro l'ha spinta verso la decisione di togliersi la vita. Ma lui cosa c'entra? Clay è sconvolto, vuole capire fino in fondo, scoprire quale ruolo ha svolto. Per tutta la notte, guidato dalla voce di Hannah, Clay ripercorre gli episodi e i luoghi che hanno segnato la vita della ragazza e che come tante piccole palle di neve si sono accumulati fino a divenire una valanga in-controllabile. Per tutta la notte, con la voce nelle cuffie, Clay si tuffa nei ricordi, nei rimpianti, e si tormenta cercando di capire cosa sarebbe successo se... un romanzo toccante e provocatorio, un thriller psicologico ad altissima tensione, crudele e sincero.
2       1

Oggi praticamente c'è di tutto un po'! La chimera di Praga attende sui miei scaffali da un bel pezzo. Ho sentito parlare solo bene di questo romanzo e del seguito, però sono un po' scoraggiata dal fatto che da noi in Italia la pubblicazione del terzo per ora non è prevista. Ho letto in giro che l'inglese della Taylor è piuttosto complicato e dunque sono un po' titubante. Avrei quasi voglia di lasciar perdere. Che ne dite voi che l'avete letto? Le lettere segrete di Jo l'ho trovato per caso vagando su amazon e la trama non mi sembra niente male, ma non ne ho mai sentito parlare qui su blogger dunque volevo qualche parere. Un altro grande punto interrogativo invece è Shantaram. Anche di questo ho sentito parlare benissimo, però che ci posso fare, tutte quelle pagine mi scoraggiano... quindi magari chiedo a voi di convincermi se ci riuscite! E infine c'è Tredici che possiedo da un bel po', ma che ancora non mi sono decisa a leggere, ultimamente però sta di nuovo iniziando a chiamarmi dallo scaffale.

Che ne dite? Mi consigliate o no questi titoli? Attendo come al solito i vostri consigli di cui prenderò come sempre nota vicino i simpaticissimi pollicini in su e in giù sotto ogni libro. Buona serata e alla prossima!

25 commenti:

  1. Questo giro ho letto solo Tredici. Di questo libro posso dirti che anche se l'idea è abbastanza interessante, il libro non è un granchè. Noioso, banaluccio, superficiale. Io gli ho dato due stelline.

    RispondiElimina
  2. Shantaram è indimenticabile... nel bene e nel male... ma forse te l'avevo già scritto via mail ;-)

    RispondiElimina
  3. Di questi quattro ho letto solo La chimera di praga, libro che mi è piaciuto tanto ma peccato per il secondo che non sono proprio riuscita a leggere, dopo 100 pag l'ho abbandonato :( non ho ritrovato quella storia ed emozioni che mi ha trasmesso il primo, per non parlare della narrazione confusa :/ un vero peccato!

    RispondiElimina
  4. Letti tutti tranne le lettere segrete di jo. Tredici non è male ma mi aspettavo di meglio, la chimera di praga mi è piaciuto molto ma l'ho letto prima di sapere dell'interruzione della pubblicazione quindi boh fossi in te magari non lo inizierei proprio e infine shantaram....è stupendo, un libro che non puoi dimenticare! Fregatene delle pagine e inizialo subito^^

    RispondiElimina
  5. Ah ma che bei libri in questa puntata, che varietà *_*
    Per La chimera di Praga io ti direi di leggerlo, anche se qui in Italia non si hanno ancora notizie dell'ultimo, a me è piaciuto così tanto e l'ho trovato così originale *_*
    Le lettere segrete di Jo ce l'ho anch'io nella libreria e ho deciso di comprarlo dopo che un paio di amiche me ne avevano parlato bene, ma non posso dire di più.
    Shantaram ispira da morire anche a me, mi è stato regalato ma come te sono impaurita tantissimo da tutte quelle pagine, credo dovrò trovare il momento e l'umore adatti per leggerlo.
    Tredici invece mi ispira, ma non lo possiedo e finora non l'ho mai aggiunto in wish e non so nemmeno perché xD

    RispondiElimina
  6. "Le lettere segrete di Jo" dovrebbe essere un Piccole Donne in versione moderna; l'ho nel Kindle ma non ho ancora trovato la voglia di dargli un'occhiata.
    Shantaram mi intriga, dovrò procurarmelo prima o poi.
    Degli altri due ho sentito parlare, ma non mi hanno interessata mai molto, non sono il mio genere, quindi non so proprio dirti.
    Comunque, buona lettura e buon viaggio!

    RispondiElimina
  7. Ho letto solo La Chimera e te lo consiglio tantissimo. Troppo bello: originalissimo, ben scritto, imprevedibile. Devo comprare il sequel e rileggere il primo, per forza.
    Tredici pure m'ispira da una vita.

    RispondiElimina
  8. La Chimera mi è piaciuto tanto! *_* ma l'ho dato via perché interrompono la trilogia :( e non ho intenzione di leggere pure quello in inglese! gli latri non li conosco!

    RispondiElimina
  9. La chimera di praga mi era piaciuto molto, anche se non mi sono ancora decisa a leggere il secondo. Vorrei leggere Tredici, ma non ne sento sempre parlare bene...

    RispondiElimina
  10. Di questi ho letto solo "Le lettere segrete di Jo" e devo dire che non è male! Certo, è proprio una lettura da ombrellone, leggera e senza grandi colpi di scena... ma ti consiglio di leggerlo solo se conosci e ami le Piccole Donne, perchè altrimenti non apprezzerai quei piccoli dettagli che lo rendono particolare, accantonati i quali è proprio un romanzetto rosa senza pretese! (;

    RispondiElimina
  11. Sono tornata!!
    'Tredici' ce l'ho in wl!

    RispondiElimina
  12. Secondo me "La chimera di Praga" devi leggerla comunque, è davvero un bel libro e anche il seguito è fantastico. Io spero che il terzo lo pubblichino perché è una serie che merita e sinceramente pensavo avesse avuto molto successo quindi non mi aspettavo che ne interrompessero la pubblicazione..o_O
    Gli altri non li ho letti :(

    RispondiElimina
  13. Tredici lo sto leggendo proprio in questi giorni e Le lettere segrete di Jo mi ispira parecchio. La chimera di Praga l'ho letto lo scorso anno, l'inizio era molto promettente, carinissimo, ma poi non è piaciuta molto la piega che ha preso la storia, quindi non credo che leggerò il secondo volume.

    RispondiElimina
  14. A me è piaciuto molto La chimera di Praga anche se il seguito non l'ho letto... Gli altri libri non li conosco ma vado a dare un'occhiata :)

    RispondiElimina
  15. Ho anche io da molto tempo La chimera di Praga che mi attende. E non l'ho cominciato per lo stesso motivo xD

    RispondiElimina
  16. mi ispira molto la chimera di praga!!!!!!!!!!...lo volgio troppo leggere..però se hanno interrotto la pubblicazione qui in italia..mmm non so..:/....

    RispondiElimina
  17. Le lettere segrete di Jo e Shantaram non m'ispirano minimamente, al contrario di Tredici che invece m'intriga un casino e del quale ho sempre sentito parlare più che bene!
    La chimera di Praga te lo consiglio assolutamente! L'autrice ha uno stile meraviglioso e delle idee bellissime ed originali, difatti il libro mi piacque ..e nemmeno poco! :)

    RispondiElimina
  18. Ho letto solo Tredici, e mi è piaciuto abbastanza :)
    ma non sono molto d'accordo con la definizione che ne da la trama: "thriller psicologico ad altissima tensione" proprio no xD

    RispondiElimina
  19. Ho letto solo la Chimera di Praga e te la consiglio vivamente!! Anche il suo continuo è molto bello!!

    RispondiElimina
  20. Di questi libri ho letto solo La Chimera di Praga e te lo consiglio di cuore! Lo stile dell'autrice è divino, ti trascina a forza tra le strade della città e anche la storia ti coinvolge senza riserve **

    RispondiElimina
  21. Non ne ho letto neanche uno ma sembrano intriganti e coinvolgenti!!!!! Me li segno!

    RispondiElimina
  22. Shantaram assolutamente pollice in su, alzo anche tutte le altre dita, la mano, il braccio.... è bellissimo Deni!!!!!
    Gli altri non li ho letti :(

    RispondiElimina
  23. Io avevo letto La chimera di Praga in italiano un anno fa e ricordo di averlo trovato banale :/ Sarà perché l'ho letto in italiano e le traduzioni non rendono il libro, ma era molto confuso e ambiguo! Sembrava buttato tutto un po' alla caso..Spero di ritrovare la voglia di continuare la serie (in inglese, sta volta) perché ho sentito magnifiche cose sui due seguiti :) Per quanto riguarda Tredici mi è piaciuto parecchio! Ricordo di aver pianto durante una scena :D

    RispondiElimina
  24. Anche io voglio leggere La chimera di Praga e Tredici, sembrano molto intriganti *_____*

    RispondiElimina
  25. "Shantaram" è bellissimo. Anche io ero un po' intimorita dalla mole, ma in realtà arrivata alla fine avrei voluto averne ancora un po'... Mi è piaciuto davvero molto. I personaggi sono particolari e vividi, l'India è uno scenario sorprendente. Insomma, lo consiglio :)

    RispondiElimina