lunedì 27 ottobre 2014

Ink selection #12




Ink selection è una rubrica a cadenza settimanale ideata da me e ha lo scopo di parlare, ad ogni appuntamento, di alcuni libri che hanno attirato la mia attenzione, ma su cui ho qualche riserva. Il compito di voi lettori sarà, nel caso li abbiate letti, quello di dire la vostra e di decidere se consigliarmene o meno la lettura.

Buona sera lettori, buon inizio settimana! Mi sono accolta che negli ultimi tempi non sto pubblicando tantissimi post, escluso quelli per i gruppi di lettura ne ho pubblicati solo un paio la settimana e devo dire che non mi piace vedere il blog così poco aggiornato e dunque oggi ho deciso di rispolverare questa rubrica che non pubblico da un po' per chiedervi qualche consiglio.

Volevo solo averti accanto
Ronald H. Balson

Autoconclusivo
Editore: Garzanti
Pagine: 420
Prezzo: 14,90€
Anno: 2014

È la sera della prima al grande teatro dell'Opera di Chicago. Morbide stole e sete frusciatiti si scostano per far largo al vecchio Elliot Rosenweig, il più ricco e importante mecenate della città. All'improvviso fra la folla appare un uomo anziano in uno smoking rattoppato. Tra le mani stringe convulsamente una pistola che punta alla testa di Rosenweig. La voce trema per la rabbia, ma lo sguardo è risoluto quando lo accusa di essere in realtà Otto Piatek, il macellaio di Zamosc, feroce criminale nazista. Ma nessuno sparo riecheggia tra i cristalli e gli specchi del sontuoso atrio. E Ben Solomon, un ebreo scampato ai campi di sterminio, viene atterrato dalla sicurezza e trascinato in prigione. Nessuno crede alle sue accuse, nessuno vuole ascoltarlo. Tranne Catherine Lockhart, una giovane avvocatessa alle prese con una scelta difficile della sua vita. Catherine conosce l'olocausto esclusivamente dai libri di scuola, eppure solo lei riesce a leggere la forza della verità negli occhi velati di Ben, solo lei è disposta ad ascoltare la sua storia. Una storia che la porta nella fredda e ventosa Polonia degli anni Trenta, a un bambino tedesco tremante e con le scarpe di cartone che viene accolto e curato come un figlio nella ricca casa della famiglia ebrea dei Solomon. Ma anche agli occhi ambrati di una ragazza coraggiosa e a una storia di amore, amicizia e gelosia che affonda le radici del suo segreto in un passato tragico.
2       0
La straniera
Diana Gabaldon

La saga di Claire Randall #1
Editore: TeA
Pagine: 838
Prezzo: 11,00€
Anno: 2004

Nel 1945 Claire Randall, un'infermiera militare, si riunisce al marito alla fine della guerra in una sorta di seconda luna di miele nelle Highland scozzesi. Durante una passeggiata la giovane donna attraversa uno dei cerchi di pietre antiche che si trovano in quelle zone. All'improvviso si trova proiettata indietro nel tempo, di colpo straniera in una Scozia dilaniata dalla guerra e dai conflitti tra i clan nell'anno del Signore 1743. Catapultata nel passato da forze che non capisce, Claire si trova coinvolta in intrighi e pericoli che mettono a rischio la sua stessa vita e il suo cuore.
4       1
La stagione delle falce
Samantha Shannon

La stagione della falce #1
Editore: Salani
Pagine: 516
Prezzo: 16,80€
Anno: 2014

Londra, 2059. Paige Mahoney, diciannove anni, è una sognatrice errante, una chiaroveggente e, nel suo mondo, Scion, commette tradimento semplicemente respirando. È per questo che lavora in segreto in una piccola cosca criminale alle dipendenze di un uomo di nome Jaxon Hall. Il suo compito: monitorare l'attività eterica della sua sezione per controllare gli altri veggenti. Ma in un giorno di pioggia la sua vita cambia per sempre. In seguito a un'improvvisa ispezione su un treno, Paige scopre di avere dei poteri molto superiori a quelli di una comune veggente. Aggredita, drogata e rapita, viene trasportata nella perduta Oxford, una città tenuta segreta per duecento anni, controllata dalla potente e spietata razza dei Refaim. Paige viene assegnata a un Decano, un Ref di una bellezza indecifrabile e terribile, e dai piani misteriosi. Lui è il suo padrone. Il suo allenatore. Il suo nemico naturale. Ma è anche l'unico che può insegnare a Paige come sopravvivere in questa prigione, dove altrimenti sarebbe destinata a morire... Un racconto di coraggio, eroismo e amore fuori dagli schemi: un'avventura verso la libertà e l'indipendenza.
3       0
La ragazza che hai lasciato
Jojo Moyes

Autoconclusivo
Editore: Mondadori
Pagine: 417
Prezzo: 16,00€
Anno: 2014

Francia, 1916. Sophie, sposa innamorata del pittore Édouard Lefèvre, allievo di Matisse, è rimasta sola dopo che il marito è partito per il fronte allo scoppio della Grande Guerra. La giovane donna ritorna quindi al suo paese natale nel Nord della Francia, ora occupato dai tedeschi. Con grande audacia Sophie aiuta le famiglie in difficoltà suscitando l'interesse e l'ammirazione del locale comandante delle truppe nemiche, fino al giorno in cui, disperata, è costretta a chiedergli aiuto, dopo aver saputo che Édouard è stato catturato e rischia la vita. Per riaverlo è disposta a offrire ciò che ha di più caro: un bellissimo quadro dipinto dal marito che la ritrae giovanissima, intitolato "La ragazza che hai lasciato", divenuto per il tedesco una vera ossessione. Subito dopo, Sophie viene arrestata e portata via. Nessuno sa dove, né si hanno più sue notizie. Riuscirà a riunirsi al suo amato Édouard? Londra, 2010. Liv, vedova trentenne, sta ancora elaborando la dolorosa perdita del marito, un geniale architetto morto all'improvviso quattro anni prima. Ma quando incontra casualmente Paul, prova per lui una forte attrazione. L'uomo lavora per una società che si occupa di rintracciare opere d'arte trafugate durante la guerra, e proprio a casa di Liv vede il quadro che stava cercando da tempo, quello appartenuto un secolo prima a Sophie. Come mai Liv è in possesso di quel prezioso dipinto? E quali conseguenze avrà questa scoperta sulle loro vite?
0       1

Allora Volevo solo averti accanto ha attirato la mia attenzione nell'ultimo periodo, ne ho sentito parlare bene e dopo, leggendo la trama, mi è venuta una certa curiosità a riguardo. La serie de La straniera non la conoscevo finché non ho sentito parlare della serie tv e devo dire che mi incuriosisce un sacco pur non avendo seguito quest'ultima. Ho anche letto l'incipit e non mi è dispiaciuto. Voi che mi dite? Fino a qualche tempo fa non conoscevo nemmeno La stagione della falce che mi è stato consigliato tramite l'amica di un'amica e devo dire che la trama mi ha parecchio stuzzicato però preferirei avere qualche parere a riguardo prima di decidermi. Infine ultimamente ho sentito un'opinione molto positiva riguardo a La ragazza che hai lasciato da parte di una persona di cui mi fido, ma sono comunque curiosa di avere qualche altro riscontro.

Che ne dite? Mi consigliate o no questi titoli? Attendo come al solito i vostri consigli di cui prenderò come sempre nota vicino i simpaticissimi pollicini in su e in giù sotto ogni libro. Buona serata e a presto!

27 commenti:

  1. Alloora fra questi ho letto solo La stagione della falce che ti consiglio assolutamente!!! *__* Inizialmente ero titubante, non sapevo cosa aspettarmi, e se l'inizio può un pochino spiazzarti per termini strani e nuovi, poco a poco ti ci abitui e ti immergi così nella lettura che vuoi sapere assolutamente come continua ** è stata una sorpresa per me! La ragazza che hai lasciato ce l'ho ma lo devo ancora leggere xD mentre gli altri due non li ho letti... La straniera avevo iniziato il telefilm ma non mi ha preso tantissimo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh eri tu l'amica dell'amica di cui parlavo nel post *^* e dire che prima che tu ne parlassi a Leda non l'avevo proprio mai sentito nominare sto libro :P però mi ispira un sacco :D

      Elimina
    2. L'avevo immaginato ma non ne ero sicurissima però xDD ahahah beh sì non è stato molto pubblicizzato ed è un peccato v.v spero piaccia tanto anche a te :3

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. La straniera! Devi.Leggerlo.Assolutamente.
    Stupendo!

    RispondiElimina
  3. Di questi ho letto (e recensito) solamente Volevo solo averti accanto e mi è piaciuto davvero molto. Intenso e coinvolgente, assolutamente te lo consiglio se sei pronta ad una trama così importante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh certo per certi libri bisogna aspettare il momento giusto e prepararsi psicologicamente infatti :)

      Elimina
  4. La stagione della falce lo sto leggendo e per ora va alla grande!!!

    RispondiElimina
  5. Assolutamente La stagione della falce.
    Ci si ritrova un pò smarriti per le prima 100 pagine circa, ma il mondo è estremamente interessante, è qualcosa di veramente unico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh adoro le cose uniche e diverse e strane *^*

      Elimina
  6. Questa volta non ne ho letto nessuno :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato! Spero possano esserti utili i consigli degli allora :D

      Elimina
  7. La straniera è lì che mi aspetta, quindi per ora non ti so dire.
    La ragazza che hai lasciato mi è piaciuto solo a metà, per la storia di Sophie. Quindi è più no che sì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh infatti ho letto su facebook mi pare che non ti era piaciuto tantissimo o.o peccato!

      Elimina
  8. Tesoro io ho la stagione della falce su consiglio di Veronica che devo ancora leggere. Mi ispirano motlo i libri di Jojo Moyes *-* prendiamoli U_U mentre La straniera ce l'ho, è un bel mattone! Ho amato la serie tv *-* se ti piacciono gli storici secondo me può piacerti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io c'ho già sullo scaffale Io prima di te, praticamente da quando è uscito :3
      Mmm di solito non vado d'accordissimo con gli storici °-° ma diciamo che più che altro li evito (?) a meno che non abbiano trame mezze fantasy X°D però questo mi ispira... vedrem *^*

      Elimina
  9. Io ho letto La straniera ma a me non ha detto un granché. L'ho trovato così lento e ripetitivo che ho dovuto intervallarlo con altri 4 libri prima di arrivare alla fine.
    Sono contenta di leggere pareri positivi per La stagione della falce che ho in lista ma non ho ancora letto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh infatti è un bel mattone quel libro XD

      Elimina
  10. Solo una pazza non legge La Straniera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah Silvia li ho visti tutti i tuoi post da fangirl :D appena ho tempo voglio recuperare la serie tv! Per ora ne sto già guardando troppe altre XD

      Elimina
    2. ahahah, la serie tv è stato il coronamento di un sogno!

      Elimina
  11. Ho "La stagione della falce" perchè ispira molto anche me e non vedo l'ora di leggerlo, ma purtroppo non posso darti un parere concreto >.<

    RispondiElimina
  12. la stagione della falce mi ispirava ma non ho sentito recensioni positive! la straniera ho visto la serie e mi sono appassionata ma il libro per il momento è introvabile comunque hanno annunciato ristampa con la vecchia cover anche se mi piacerebbe con quella della serie!

    RispondiElimina
  13. La Straniera.
    LA.
    STRANIERA.
    Ho amato questo libro, anima e corpo. Un amore davvero indicibile. L'ho recensito giusto qualche giorno fa e non riuscivo nemmeno a mettere le parole insieme tanto mi è piaciuto. Davvero consigliatissimo.

    RispondiElimina
  14. La Straniera ne sento parlare così bene e così diffusamente, che devo proprio leggerlo. Se poi è anche in edizione TEA :) Non posso arrivare impreparata ad Outlander, no? :)
    Ho adorato la scrittura di Jojo Mojes in Me before you, questo l'ho comprato ma ho quasi paura a leggerlo, come se potesse rovinarmi uno splendido ricordo :$

    RispondiElimina
  15. io non ne ho letti nessuno di questi, ma Io prima di te di Jojo Moyes è straordinario e di sicuro leggerò altro suo. La straniera ci stavo pensando anche io a leggerla, guardo i commenti, ne approfitto

    RispondiElimina
  16. Io ho letto sia La Straniera che Volevo averti accanto; direi che te li consiglio entrambi.
    Se leggi La Straniera (mi raccomando dopo aver letto il libro) ti consiglio assolutamente la serie tv. Ti da la possibilità di vedere con i tuoi occhi i paesaggi mozzafiato in cui è ambientata la storia ed è anche abbastanza fedele al testo (considera che comunque è la scrittrice stessa a scrivere le parti diverse per la serie).

    RispondiElimina