martedì 27 gennaio 2015

Recensione "Ladri di sogni" di Maggie Stiefvater - Blogtour tappa #1

Buongiorno miei carissimi lettori! È da quando questo libro è uscito nelle nostre librerie che aspetto di parlarvene e finalmente oggi è arrivato il momento. Mi riferisco a Ladri di sogni di Maggie Stiefvater, il secondo volume della serie The raven Cycle dedicata ai ragazzi corvo.

Prima di lasciarvi alla mia recensione - assolutamente priva di spoiler - voglio introdurvi al blogtour organizzato da Rizzoli per promuovere l'arrivo del romanzo in Italia! In redazione quest'anno hanno avuto un'idea davvero molto originale. In pratica, ci saranno alcuni blogger - inclusa la sottoscritta - che si scambieranno una copia del romanzo. Non sarà una copia "normale" però, infatti ogni blogger dovrà dare il suo contributo e fare annotazioni, sottolineare frasi che lo hanno particolarmente colpito, inserire foto o segnalibri... insomma, chi più ne ha più ne metta! Questa copia speciale, alla conclusione del blogtour verrà regalata a uno di voi lettori attraverso un giveaway. Ogni blogger si occuperà di fare un post con una recensione e una foto che lo ritrae col romanzo nella propria città. A iniziare sono proprio io oggi con questo post, il secondo invece potrete trovarlo prossimamente su Who is Charlie?. Ci tengo a ringraziare di cuore Marco Locatelli di Galassia Cartacea - il traduttore e coordinatore del tour - per avermi coinvolta anche questa volta.
I dettagli riguardo al giveaway dedicato alla copia speciale verranno rivelati prossimamente. Se volete comunque supportare l'iniziativa, potete pubblicizzare sui social e potete anche pubblicare il bannerino del blogtour realizzato da me, di cui vi lascio il codice, sui vostri blog.

<a href="http://readbelieve.blogspot.com/2015/01/recensione-ladri-di-sogni-di-maggie.html"> <img src="http://i.imgur.com/hc6y4ax.png"> </a>

E adesso finalmente, vi lascio alla mia recensione e alla mia foto con Ladri di sogni, scattata nei giorni scorsi proprio di fronte alla tomba di Dante Alighieri a Ravenna.



Ladri di sogni
di Maggie Stiefvater

Editore: Rizzoli
Prezzo: 16,00€
Pagine: 520

Trama: La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c’è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero… Intanto Ronan s’inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s’inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c’è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto.
Di Raven Boys, Entertainment Weekly ha scritto: “L’avventura paranormale di Maggie Stiefvater si legge d’un fiato e vi farà chiedere a gran voce il secondo libro.” Ecco il secondo libro, con la stessa fervida immaginazione, lo stesso intreccio inquietante e romantico, e le svolte mozzafiato che Maggie Stiefvater sa costruire.



Recensione
C'è poco da fare, ormai si può dire che quando si parla di ragazzi corvo, sono di parte perché li adoro incondizionatamente. Mi aspettavo davvero tantissimo da questo secondo volume della serie e non sono rimasta delusa anche se personalmente penso comunque di aver preferito il primo.

Non appena ho preso il libro tra le mani, sapevo che ad aspettarmi tra le pagine, ci sarebbe stata Henrietta col suo fascino e col suo oscuro richiamo e soprattutto, sapevo che ci sarebbero stati loro ancora una volta: Gansey, Ronan, Adam, Noah e Blue. Gansey, sempre alle prese con i suoi demoni interoriori, con la voglia di ritrovare il suo re perduto e con l'impossibile desiderio di salvare tutti. Adam, la voglia di prevalere su ogni cosa, orgoglioso e testardo ancora più di prima. Noah, triste e sfuggente.
Blue, col cuore in subbuglio, di fronte a una scelta. E Ronan, un Ronan inedito, un Ronan che ha praticamente rubato la scena agli altri imponendosi al lettore, un Ronan che aveva tantissimo da dire e da raccontare.

Se in Raven Boys Ronan era un personaggio secondario, a cui non veniva attribuita la stessa importanza che veniva data agli altri ragazzi corvo, si può dire che Ladri di sogni è esattamente il contrario.
Con questo romanzo l'autrice ha voluto scavare nel profondo della vita e della mente di Ronan e l'ha voluto regalare a noi lettori così, nudo e crudo, con tutti i suoi pregi e difetti, segreti, enigmi e peculiarità.

Il mio approccio alla lettura comunque è stato piuttosto bizzarro. Ho praticamente divorato il libro, ma a lettura ultimata un pensiero ha continuato ad infestarmi la mente. Ladri di sogni è tutto ed è niente. Perché, vi starete chiedendo? Personalmente ho apprezzato tantissimo la storia di Ronan, mi ci sono persa e ne sono rimasta terribilmente affascinata, però allo stesso tempo ho avuto come l'impressione che la narrazione sia un po' rimasta ferma, bloccata. È vero, l'autrice ha aggiunto parecchie nuove sfaccettature alla storia, però nessuna delle domande che mi ero fatta con Raven boys ha ottenuto risposta. Alla fine sono soltanto riuscita ad aggiungere altre domande all'elenco e dopo aver letto le ultime righe dell'ultima pagina ho desiderato ardentemente di avere Blue Lily, Lily Blue per poterne sapere di più.

Tuttavia, col sennno di poi, ora che è anche passato un bel po' da quando ho finito il libro, diciamo che sono riuscita a digerire questa cosa. Alla fin fine, si tratta di un volume di mezzo, e la serie è composta da quattro volumi, dunque capisco il motivo per cui Maggie abbia voluto dedicare più spazio ad alcune cose che ad altre. Adesso non mi resta che aspettare il seguito, non so ancora però se riuscirò a resistere finché non verrà pubblicato da noi in Italia. Credo che tenterò di leggerlo in lingua, sperando di farcela. Insomma, io devo sapere. Capite? Come si fa ad aspettare?



The raven cycle di Maggie Stiefvater
  1. Raven boys, 2013 (The raven boys, 2012)
  2. Ladri di sogni, 2014 (The dream thieves, 2013)
  3. Inedito (Blue Lily, Lily blue, 2014)
  4. Inedito (The raven king, 2016)

20 commenti:

  1. Adoro i ragazzi corvo, come te sono di parte e non vedo l'ora di trovare il tempo per iniziarlo a leggere. Avevo letto che era incentrato di più su Ronan e sono curiosa di scoprire di più sulla storia.
    Sono solo un po' restia ad iniziarlo per l'attesa che ne seguirà dopo per avere il seguito. ^_^
    L'idea del giveaway con un libro così in palio è davvero bella e partecipo molto volentieri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco Cla! Io sto facendo lo stesso con un'altra saga... non leggo il secondo anche se già lo possiedo perché già non sopporto l'attesa per il terzo!
      Per quanto riguarda questa serie invece non so se resisterò... potrei anche buttarmi e provare a leggere Blue Lily, Lily Blue in lingua... ci sto facendo un pensierino :)

      Elimina
  2. Ma che idea stupenda!!!!! *-*
    Non ho ancora iniziato la serie (però mi hai veramente incuriosita) anche se è da un po' nella mia wishlist, soprattutto perché io adooooro questa scrittrice. Nel frattempo, vado subito ad inserire il bannerino!
    ps. foto carinissima! ♥♥♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se adori Maggie allora adorerai anche questa serie! Perdersela sarebbe un peccato :)

      Elimina
  3. Bell'idea! Io sto giusto leggendo Ladri di sogni, dopo aver adorato il primo libro e, ovviamente, anche tutti i ragazzi corvo.
    Sono a circa tre quarti del libro ma finora sono completamente d'accordo con quello che hai detto tu ;-) la storia non sta andando molto avanti ma comunque il modo di scrivere di questa autrice mi piace troppo e non vedevo l'ora approfondisse Ronan perciò... Non vedo l'ora di finirlo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta di non essere l'unica a pensarla così! Riguardo alla fine... c'è proprio una bella sorpresina proprio nell'ultima pagina XD

      Elimina
  4. Oddio attendevo il libro con impazienzaa *_____*
    L'idea di mettere in palio questa copia speciale è una cosa carinissima! Che ottima idea!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la trovo un'idea davvero bella! Chiunque vincerà la copia si divertirà a leggere i miei post-it con i commenti XD

      Elimina
  5. Poche parole per descriverlo: amore incondizionato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avresti potuto trovare parole migliori :D

      Elimina
  6. Che bello questo blog tour, davvero un'idea carina...vado subito a condividere l'iniziativa sul mio blog! ^_^

    RispondiElimina
  7. Che bella iniziativa! Io il libro ce l'ho già ma seguirò volentieri il blog tour per saperne di più ;) ciao Maria

    RispondiElimina
  8. L'ho iniziato proprio ieri dopo aver riletto Raven Boys e .. be' devo ancora andare avanti con la storia, ma già il prologo mi ha fatta innamorare di Ronan (mai più di Gansey e Noah, però ci siamo quasi :P) !
    bella review e bel blogtour, vi seguo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh beh Gansey è impossibile amare un altro personaggio maschile più di Gansey, o almeno per quel che mi riguarda lo è :D

      Elimina
  9. Non so ancora se leggero Rawen boys. Tu hai letto in compenso la Saga dei Lupi di MarcyFalls?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Giorgia, ho letto il primo libro e il secondo... purtroppo ancora devo recuperare il terzo però >.<
      Personalmente comunque ti consiglio tantissimo la saga di Raven boys!

      Elimina
    2. Grazie mille, mi sa che lo farò. Forever per me è stata una grandissima delusione il finale.

      Elimina
  10. Letto solo ora, e sai che l'ho mezzo detestato?
    Sono imprevedibile ahahah :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio davvero?! Aspetto di leggere la tua recensione allora :'D

      Elimina
  11. Ciao,
    menomale che non solo a me questa storia sembrava piena di pagine scritte solo per occupare spazio, piene di aria fritta inutile e in cui non succedeva letteralmente niente (a parte gli approfondimenti psicologici: quelli sono splendidi)? Cioè, alcuni passaggi potevano essere tolti secondo me... Se ti interessa sapere cosa ne penso ci ho scritto un post sul mio blog in cui, appunto, esprimo questa mia piccola delusione di contorno a questo libro che comunque mi è piaciuto un sacco (come negarlo) :3
    >> http://raggywords.blogspot.it/2015/05/recensione-ladri-di-sogni-raven-boys-2.html
    Mi scuso per l'eventuale spam indesiderato,
    ciao!
    Rainy

    RispondiElimina