venerdì 22 maggio 2015

The lost cover #30




The lost cover è una rubrica che, da brava amante di copertine, ho ideato io stessa. Ogni volta che pubblicherò un nuovo appuntamento, metterò a confronto la copertina originale di un libro con quella scelta invece per la versione italiana. Da qui 'la copertina perduta'!

Buonasera lettori! Oggi per tenervi compagnia ho pensato di pubblicare un nuovo appuntamento con questa rubrica per mettere a confronto insieme le copertine di Chaos. La fuga di Patrick Ness, meglio conosciuto in lingua come The knife of never letting go. La mia recensione la potete trovare qui e se invece non avete ancora letto il romanzo e siete interessati a leggerlo, vi ricordo che potete nel giveaway commenta & vinci che ho organizzato c'è una copia in palio.

Originale
Italiana
 
Piccola premessa: nell'edizione originale - purtroppo a vedere solo l'immagine così non si riesce a vedere - c'è un effetto carinissimo con un sacco di parole - anche sovrapposte tra loro - in rilievo, che potete ammirare cliccando qui. Secondo me è un dettaglio semplicemente meraviglioso che si sposa benissimo con l'essenza del romanzo, peccato che non ci abbiano pensato anche per l'edizione italiana.
Al di fuori di questa cosa comunque, nonostante apprezzi entrambe le cover, questa volta la mia preferenza va alla nostra, in cui l'immagine del coltello viene riportata come nell'originale, ma con quel qualcosa in più. La cover originale è molto minimalista e il carattere usato fa indubbiamente pensare a Todd e al suo semi-analfabetismo, ma resta per i miei gusti forse troppo semplice. Un font simile è stato utilizzato anche sulla copertina italiana che rimane in un certo senso abbastanza fedele all'originale, ma che preferisco proprio per via del maggior contrasto e per la silhouette che mi piace parecchio. Se ci fossero le parole in rilievo come nell'edizione originale, la nostra sarebbe davvero perfetta.

Voi invece cosa ne pensate? Quale preferite? Personalmente non vedo l'ora di vedere anche le cover dei seguiti che realizzerà Mondadori! Fatemi sapere la vostra, alla prossima!

6 commenti:

  1. Non ho letto il romanzo, per cui non so quale delle due si addice maggiormente alla storia, ma sicuramente la copertina italiana è molto più bella e completa :)

    RispondiElimina
  2. Devo dire che mi piacciono entrambe, alla pari credo. Però effettivamente quella italiana mi ha sorpreso, perché riprende il tema originale, ma allo stesso tempo se ne discosta con eleganza. Speriamo che la Mondadori non interrompa la serie! :)

    RispondiElimina
  3. Io adoro quella originale! se non avessi visto la foto reale forse avrei votato per quella italiana che resta comunque una bella cover! *^*

    RispondiElimina
  4. Sono belle entrambe anche se in modo diverso. Però penso di preferire quella originale per il dettaglio delle scritte in rilievo che mi piace un casinoo

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono tanto entrambe, è una di quelle rare volte in cui la cover italiana non si discosta troppo dall'originale e non viene completamente stravolta xD Se dovrei scegliere però preferirei l'originale, adoro troppo il dettaglio delle scritte *___*

    RispondiElimina