mercoledì 1 luglio 2015

Amazing authors » Luglio

La Amazing authors è una reading challenge annuale ideata da me che ha lo scopo di far conoscere o riscoprire ai partecipanti gli autori più amati di sempre. Per info e iscrizioni, potete consultare il post introduttivo.

Buon pomeriggio lettori! Come state? Io sono davanti al PC col ventilatore accanto, oggi da queste parti fa piuttosto caldo! Ebbene lo so, non vi dico niente di nuovo, ma io sono una di quelle persone amanti dell'autunno e dell'inverno, il caldo proprio lo odio. Venendo a noi, curiosi di scoprire quali sono i nuovi autori eletti?

Vi ricordo che potrete comunicare le letture che farete per la challenge (con valutazione da 1 a 5, piccolo parere sul libro letto ed eventuale link alla vostra recensione) in questi post di recap. Dunque se nel corso del mese leggete un libro di uno degli autori eletti, dovete venire a lasciare un commento in questo post. Come specificato nel regolamento inoltre, potete consigliare anche un nuovo autore ogni mese a patto che leggiate almeno un libro per la challenge e per farlo potete sempre avvalervi di questo post. Poi nel post di luglio comunicherete i progressi e i consigli di agosto e così via. Se avete dubbi o domande, sapete dove trovarmi.

Questo mese abbiamo la rivincita degli uomini! Ad aggiudicarsi la vittoria nel sondaggio random è stato Neil Gaiman in quello a tema invece ha avuto la meglio James Dashner. Personalmente ho letto qualcosa di entrambi, Gaiman di solito mi piace il giusto, ma non sempre mi conquista, Dashner invece purtroppo non fa troppo per me.

Neil Gaiman
Neil Gaiman - nato il 10 novembre 1960 a Portchester, in Inghilterra - è uno scrittore, fumettista e sceneggiatore televisivo britannico. Sposato con la musicista Amanda Palmer - attualmente incinta del loro primo figlio - vive negli Stati Uniti. Gaiman ha iniziato la sua carriera come giornalista, e successivamente è riuscito ad approdare alla DC Comics come fumettista, ottenendo un discreto successo con il suo Sandman. Oltre ad aver scritto anche numerosi romanzi pluripremiati, si è occupato anche della stesura di sceneggiature televisive, favole, storie per l'infanzia, drammi radiofonici e testi per canzoni.


James Dashner
James Dashner - nato il 26 novembre 1972 ad Austell, in Georgia - è uno scrittrice americano di romanzi per ragazzi che vive con la moglie e i quattro figli.
A portarlo al successo mondiale è stata la serie distopica Maze Runner, che oltre ad essere arrivata praticamente nelle librerie di tutto il mondo, è anche finita sul grande schermo. La trasposizione cinematografica con Dylan O'Brien nei panni del protagonista è uscita l'anno scorso al cinema e ha riscosso un discreto successo. Quest'anno uscirà la trasposizione del secondo volume della serie.



Cosa ne pensate di questi due autori? Avete già letto qualche loro romanzo? Ne leggerete qualcuno per la challenge? Io avrei tra i miei libri Stardust però non so se riuscirò a leggerlo in luglio, non mi sento particolarmente ispirata. Invece Dashner lo escludo a priori perché purtroppo ho interrotto la lettura del secondo volume della serie Maze runner perché mi annoiava e lo trovavo troppo senza senso, dunque non credo che lo riprenderò mai in mano, spero che però a voi possa piacere.

I libri più letti & Statistiche
In giugno per la challenge sono state effettuate un totale di 19 letture dai partecipanti - l'estate si fa sentire, eh? - tre la quali, 8 per la Ahern e 9 per la Black. I libri più letti sono stati Innamorarsi: istruzioni per l'uso della Ahern e I segreti di Coldtown della Black. La lettrice ad aver letto di più è stata Chiara Ropolo che ha letto un totale quattro libri, complimenti!
Che dite, la Challenge vi stimola sempre come al solito, o dovrei inventarmi qualcosa per aumentare il vostro interesse? Avete qualche suggerimento o vi piace tutto per com'è? Fatemi sapere!

Per concludere il post, vi lascio i due sondaggi attraverso i quali sceglieremo i due autori che saranno protagonisti del prossimo mese. Come la volta scorsa, uno l'ho creato sorteggiando a caso i nomi tra quelli di tutti gli autori consigliati. Per l'altro invece, ho preso i nomi dei secondi classificati ai vecchi sondaggi fatti fino ad ora. Entrambi i sondaggi sono a scelta multipla, quindi potete selezionare più di un autore che ha attirato il vostro interesse, ma vi pregherei di non selezionarne più di un massimo di quattro per sondaggio.

online surveys
survey service

Ebbene anche per oggi è tutto, vi auguro di fare buone letture. Buona serata e alla prossima!

57 commenti:

  1. Io invece detesto il freddo, sono troppo freddolosa, amo l'estate e credo che vivendo in una città di mare sarebbe anche assurdo il contrario. Però capisco che per chi non ha il mare vicino l'estate può essere più simile ad una tortura che ad altro.
    Per quanto riguarda questa challenge ho alcuni libri di entrambi gli autori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già. .. l'estate è dura nella pianura p a dana.... pare di avere sempre colla addosso!

      Elimina
    2. In realtà non vivo tanto lontano dal mare, ma il mare che ho vicino a casa non mi piace per nulla :c è sempre sporco... dunque non ci vado praticamente mai sono bianco latte infatti v.v e ha ragione anche Diana, l'estate qui da noi è umidissima... una vera tortura!

      Elimina
  2. Ciao Deni, per la challenge forse questo mese salto. Di Dashner ho già letto la trilogia maze runner e la sua serie nuova non la inizio certo ora. Mentre Gaiman non so.... mi ispira American gods ma non credo sia disponibile a breve in biblioteca. Mi rifarò al prossimo mese se non leggo nulla di questi autori.

    RispondiElimina
  3. Ciao Deni...non sono molto ispirata nemmeno io...(nonostante non abbia mai letto nulla di questi autori) di sicuro proverò a leggere qualcosa. Di Dashner proverò con Il labirinto,per Gaiman sono indecisa...mi consigliate qualcosa? Pensavo a Buona apocalisse a tutti! Ma non so...
    A me la challenge piace, non sono stufa, ovviamente alcuni mesi riesco ad essere più partecipativa che in altri...dipende dagli autori.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Sono molto felice che sia stato scelto Gaiman, di cui ho adorato Nessun Dove (@Valeria, ti consiglio questo con tutto il cuore). In casa di suo da leggere ho The Graveyard book (va bene anche se è in lingua, Deni?) e Cose fragili, spero di riuscire a leggere entrambi nel mese. Per Dashner sono un po' meno contenta, credo finirò la serie The Maze runner anche se i primi due non mi avevano convinta molto. Per quanto riguarda la challenge io la adoro, credo che un po' di calo con le vacanze sia normale ma a me piace tantissimo, aspetto sempre con ansia i nuovi sondaggi e mi fa molto piacere leggere i commenti di tutti... quindi, per quanto mi riguarda continua pure così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio...proverò a cercarlo :)

      Elimina
    2. Certo, va benissimo anche se è in lingua :3
      Io di Gaiman ho trovato molto carino Coraline! Invece Il figlio del cimitero non mi ha del tutto convinta >.<

      Elimina
  5. Ciao Deni!! Sono molto contenta che sia uscito Gaiman, è un autore che voglio sicuramente approfondire! Per ora ho letto solo Coraline e mi è piaciuto davvero tanto!!
    Per Dashner non so bene se mi ispira o no, ma forse tenterò con il primo volume di Maze Runner!

    La sfida mi piace così com'è, e come Valeriasullenuvole, a volte partecipo di più a volte di meno, ma son sempre felice di leggere nuovi autori!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho trovato Coraline tanto carino :3
      Di Dashner a me il primo della serie era anche piaciuto abbastanza... è stato il secondo che mi ha lasciato perplessa... e di rado capita che io abbandoni una lettura!

      Elimina
  6. Io ultimamente ho letto pochissimo causa esami, ma sabato ho gli orali e dopo spero di recuperare tutti i libri che non ho potuto leggere *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo per la maturità allora :)

      Elimina
  7. Ciao Denise, a me onestamente piace così com'è quindi noooo noj cambiare nulla!! Io un mese l'ho saltato di sicuro, ma solo perché se gli autori non mi piacciono noj riesco proprio a leggere. Questo mese credo proverò "The Maze runner" ma non sono certa al 100%. Vedremo quello che riuscirò a fare!!! A presto, un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Deni, purtroppo negli ultimi mesi ho letto un po' quello che volevo, eheh... spero di recuperare presto! ^_^

    RispondiElimina
  9. Anch'io detesto il caldo, ho anche la pressione bassa quindi figurati che brutta combinazione! E quest'anno sono pure in trasloco! E' una tortura, sto già sognando l'autunno e la neve!
    Bella questa challenge, non partecipo perchè ho altri libri da smaltire, in ogni caso ho letto dei titoli di Gaiman, mentre prevedo di leggere la trilogia del labirinto di Dashner a breve... spero che a me piaccia, ma mi scoraggia leggere che per te non è stato così.... vedremo!
    Intanto buona giornata, e tieni duro per il caldo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara! Ti capisco, anche io soffro di pressione bassa ed è uno dei motivi per cui non sopporto l'estate... non immagino te che faticaccia alle prese col trasloco >.<
      Comunque sia, Dashner è un autore che o si odia o si ama, io ho abbastanza apprezzato il primo della trilogia Maze runner, il secondo invece non sono proprio riuscita a leggerlo :c un vero peccato! Ma conosco persone che hanno adorato tutta la serie!

      Elimina
  10. Ciao Denise questo mese sono stata un disastro, ho letto molto ma non sono riuscita ad infilarci in mezzo nessuna di queste due autrici e pensare che le adoro! Ma va beh cercherò di rifarmi e mi impegnerò di più in luglio, di Dashner ho qualche libro, quindi è un'ottima occasione per smaltire un po' la pila di libri da leggere!

    RispondiElimina
  11. Purtroppo il mese scorso non sono riuscita a leggere niente per questa challenge, per questo mese invece leggerò sicuramente qualcosa di Gaiman, che adoro (infatti saltello di gioia nel vedere che ha vinto lui *_*) mentre Dashner ed io non andiamo d'accordo dunque lascio il piacere di leggerlo ad altri xD

    RispondiElimina
  12. Non cambiare nulla! Non ho letto più praticamente null x via dei troppi impegni ma mi piace tutto di questa iniziativa! Spero di poter partecipare di più durante i prossimi mesi!! Continua così!

    RispondiElimina
  13. Dai ma come siete carine tutte *^* sono tanto contenta che la challenge continui a piacervi così com'è e a stuzzicare il vostro interesse e capisco quelle di voi che hanno partecipato meno, io sono la prima a partecipare pochino seppure vorrei riuscire a fare di più!
    Grazie per il supporto che mi date sempre, vi abbraccio ♥

    RispondiElimina
  14. Ciao Denise,
    capisco bene il caldo della pianura padana :X qui umidità a go go, si suda pur non facendo nulla.
    A me piace Gaiman e sono troppo curiosa di vedere come riusciranno ad adattare American Gods. Di Dashner conosco solo 'the Maze runner' che non mi ha lasciato una gran bella impressione purtroppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non parliamo del caldo che è meglio, oggi sono più morta che viva Y.Y
      Per American Gods sono curiosa anche io :D

      Elimina
  15. Ciao Den, proprio ieri ho terminato La Trilogia delle Fate di Holly Black: dò a La guerra delle fate il voto di 4 stelline su 5! Ho apprezzato tantissimo lo svolgimento e la conclusione di questa storia, in cui i personaggi evolvono e cambiano in maniera molto interessante e plausibile. Il mondo delle Fate è variegato e parecchio intrigante, nessun personaggio è piatto o banale. malvagità e bellezza convivono alla perfezione. Sono molto contenta di aver letto altro della Black, dopo la delusione con I segreti di Coldtown !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consola sapere che non sono stata l'unica a rimanere delusa da Coldtown >.<
      Anche io ho la trilogia delle fate a casa, spero che possa piacermi come è piaciuta a te :D

      Elimina
  16. Eccomi con la prima lettura di luglio, ho terminato The graveyard book di Neil Gaiman, voto 5 stelline.
    Anche questa volta Gaiman non si smentisce: ho adorato la sua capacità di costruire ambientazioni fantastiche ma allo stesso tempo reali, con personaggi a cui non ci si può che affezionare. Con questo libro Gaiman realizza un romanzo di formazione classico, ma allo stesso tempo pieno di originalità. E' un libro al tempo stesso divertente e spaventoso, leggero ma profondo, che fa riflettere, sorridere e commuovere. Lo consiglio a tutti, a tutte le età, perché è molto di più che un romanzo per ragazzi.

    RispondiElimina
  17. Come al solito mi dimentico di consigliare un autore... propongo Alicia Gimenez-Bartlett :-)

    RispondiElimina
  18. Ci sono anche io ;) In ritardo, ma ci sono! Felicissima che sia uscito Gaiman di cui leggerò Stardust!!! Dashner purtroppo non mi piace quindi questo mese, forse attingerò a qualche autore uscito nei mesi precedenti ;) A presto Maria

    RispondiElimina
  19. ciao! A me piace così questa challance, non cambiarla, mi fa leggere autori che altrimenti snobberei e continuare serie che avevo accantonato e ne sono felice.
    Arrivo con la prima lettura, ho letto American Gods di Neil Gaiman, primo libro che leggo di questo autore, voto 2*
    Commento: L'idea è molto bella e soprattutto decisamente originale. I miti gli dei, quelli vecchi e quelli nuovi, però io ho faticato tantissimo a leggerlo. Lo stile mi ha annoiata, tanto, all'inizio l'ho trovato esageratamente strano, faticavo a capirlo e a starci dietro. Se non fosse stato per Shadow avrei mollato. Però la storia, e soprattutto la conclusione è veramente particolare, diversa, interessante.

    Grazie ancora!

    RispondiElimina
  20. Deni, domandina tecnica... Se mi capita di leggere un libro di un autore eletto nei mesi passati, mi viene considerato lo stesso oppure poichè il "suo mese" è passato non vale più ai fini della gara? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale comunque, solo che ti vengono assegnati meno punti per la lettura ;)

      Elimina
  21. Eccomi con la seconda lettura di luglio, Coraline di Neil Gaiman, voto 4 stelline e mezzo
    Incuriosita, avendone sempre sentito parlare bene, ho deciso di leggere questo libro prima di dedicarmi a Cose fragili, e ho ormai capito che Gaiman è una garanzia. Anche in Coraline ho ritrovato la cifra stilistica che contraddistingue questo autore e che adoro, la sua capacità di costruire mondi fantastici e inquietanti (qui davvero molto inquietanti!!!) e il suo modo di raccontare avvolgente e incantevole, nel senso più puro della parola. Coraline è un inno al coraggio, quella cosa che “ti fa agire anche quando hai paura”. A costo di ripetermi, come ho già detto per The Graveyard book, un altro libro per ragazzi che tutti gli adulti dovrebbero leggere.

    RispondiElimina
  22. Eccomi finalmente con un po' di arretrati ma non riuscivo mai a capire dove segnarli ahahah
    In attesa di finire "Il labirinto" queste sono le mie recensioni...
    IO PRIMA DI TE voto 5 stelline...semplicemente stupendo ecco la recensione
    http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it/2015/03/io-prima-di-te.html
    IL RICHIAMO DEL CUCULO voto 5 stelline la Rolling non si smentisce mai neanche con
    un Thriller
    http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it/2015/07/il-richiamo-del-cuculo-di-robert.html
    L' OMBRA DEL VENTO voto posso dargli un 10? magnifico semplicemente magnifico
    http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it/2015/05/lombra-del-vento.html
    Ciaoooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia, così non va bene però :/ devi lasciare un commento di almeno due o tre righe per ognuno.

      Elimina
    2. Ops che imbranata che sono :-) Rimedio subito
      IL RICHIAMO DEL CUCULO fantastico thriller nato dalla penna (anche se ha usato uno pseudonimo) di J.K.Rowling. Fino all'ultima pagina si rimane incollati per cercare di capire se si è trattato di un suicidio o di un omicidio. La Rowling non si smentisce mai voto 5 stelline
      http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it/2015/07/il-richiamo-del-cuculo-di-robert.html

      Elimina
    3. L' OMBRA DEL VENTO: Zafon è uno scrittore meraviglioso tutti i suoi libri sono pieni di mistero e magia Il libro ha una scrittura scorrevole che ti permette di assaporare ogni parola senza riuscire a staccartene.
      Decisamente posso classificare questo libro come uno dei più belli che abbia mai letto e nonostante di libri ne legga molti questo rimane tra i primi nella mia classifica.
      Consiglio a tutti di leggerlo e sono convinta che ve ne innamorerete anche voi! E' una scrittura scorrevole che ti permette di assaporare ogni parola e dove non riesci a staccartene.
      Decisamente posso classificare questo libro come il più bello che io abbia mai letto e nonostante di libri ne legga molti questo rimane il primo nella mia classifica.
      Ho letto questo libro 7 volte nel corso degli anni, non so spiegarne il motivo ma è capitato che sentissi il bisogno delle sue parole.
      Consiglio a tutti di leggerlo e sono convinta che ve ne innamorerete anche voi! Voto 10 (posso :-) )
      E' una scrittura scorrevole che ti permette di assaporare ogni parola e dove non riesci a staccartene.
      Decisamente posso classificare questo libro come il più bello che io abbia mai letto e nonostante di libri ne legga molti questo rimane il primo nella mia classifica.
      Ho letto questo libro 7 volte nel corso degli anni, non so spiegarne il motivo ma è capitato che sentissi il bisogno delle sue parole.
      Consiglio a tutti di leggerlo e sono convinta che ve ne innamorerete anche voi!

      Elimina
    4. IO PRIMA DI TE: Questa lettura è stata una valanga di emozioni, l'ho letta accuratamente come se non volessi che finisse mai.
      Si affrontano temi delicati... ci sono opinioni diverse che ogni personaggio esprime sull'argomento e ti portano a riflettere sulla tua vita, perlomeno è quello che è successo a me.
      Provatelo e poi mi direte!
      Voto 5
      http://ilsalottodelgattolibraio.blogspot.it/2015/03/io-prima-di-te.html

      Elimina
  23. arrivo di nuovo, questa volta con una lettura che ho impiegato due mesi a finirla, ma non per mancanza di piacere ma per la modalità.
    Ho letto "Harry Potter e la pietra filosofale" di J.K.Rowling. Voto 5*
    Letto ad alta voce ai miei bambini, prima di dormire, ho apprezzato tantissimo questo libro. Avevo alte aspettative e visto il successo che ha avuto e le meravigliose recensioni lette, avevo paura di una delusione, che non è arrivata. La storia è veramente originale, scritta in modo semplice (mio figlio di 6 anni l'ha capita e apprezzata), ma comunque molto bella e piena di valori giusti. Non solo una lettura da ragazzi, apprezzabile e godibile da tutti. Forse il fatto di aver condiviso questo momento ha aumentato il mio piacere, ma credo comunque che tutto il successo ottenuto sia meritato. Non vedo l'ora di leggere, sempre ad alta voce e con calma, il resto della saga

    RispondiElimina
  24. Eccomi con un’altra lettura di Neil Gaiman, la raccolta di racconti Cose fragili, voto 3 stelline.
    Devo ammettere che con i racconti ho in generale qualche difficoltà, non sempre riesco ad entrare nell’atmosfera prima che il racconto stesso finisca. In questo caso particolare, poi, ho trovato quasi tutti i racconti un po’ troppo visionari per gustarli appieno. Ho amato Il sovrano del Glen (la novella con Shadow, il protagonista di American Gods) e L’uccello del sole. Ho apprezzato molto le numerose allusioni letterarie che Gaiman distribuisce a piene mani, anche se sono sicura di essermene perse molte. Lo stile dell’autore rimane comunque a mio avviso sempre eccelso, e solo per questo anche questa raccolta vale l’esperienza, anche se a un neofita consiglierei Coraline o Nessun Dove.

    RispondiElimina
  25. eccomi tornata. In uno sprint finale (ho finito a mezzanotte) ieri sera ho finito "La fuga" di James Dashner. Voto 3.5*
    Ho faticato molto all'inizio. Troppo strano, troppe cose assurde senza collegamento, disorientante. E poi troppo troppo lento. Ma da quando compare il nuovo personaggio di Brenda, si fa più incalzante, e qualcosa si comincia a capire. Anche se tutti questi voltafaccia, il non sapere mai di chi fidarsi e poi il non avere una risposta finale mi hanno un po' destabilizzata. Comunque la storia è strana, originale e molto molto bella, in modo particolare. I personaggi vengono compresi meglio, almeno quasi tutti e alla fine si resta col desiderio quasi fisico di sapere come finisce, di chi ci si può fidare.
    Ti devo ringraziare, con questa challange quest'anno sto finendo o almeno continuando qualche serie che avevo iniziato e non finito, è il mio progetto! O almeno ci provo.

    Il consiglio di questo mese è Lisa Kleypas

    RispondiElimina
  26. ho letto anche "La rivelazione" di James Dasher,Voto 3.5*. Dovevo assolutamente sapere come finiva, la curiosità era troppa. Però non mi ha soddisfatta del tutto. Il finale non è proprio un finale anche se obiettivamente non poteva essere diversamente, però ho trovato il libro vuoto, superficiale. E Thomas in questo mi è stato antipatico. Egoista e poco profondo. E' comunque una bella storia, di sicuro originale, ma secondo me sviluppata male. Poco risalto ai personaggi secondari (es. Brenda? Cattiva o buona? Prova qualcosa o no?) mi è sembrato che mancasse qualcosa, che fosse incentrato solo sull'odio di Thomas. Un po' delusa ma tutto sommato sono contenta di averla letta.

    RispondiElimina
  27. Arrivo con la mia ultima lettura di luglio per la challenge, l’ultimo capitolo della saga The Maze Runner, La Rivelazione, voto 2 stelline.
    Purtroppo non c’è stata nessuna grande rivelazione, nonostante il titolo: ho trovato i cosiddetti colpi di scena intuibili o poco interessanti, le (poche) spiegazioni stiracchiate, il finale fiacco e abbastanza banale. La mia impressione è che Dashner abbia voluto inutilmente allungare il brodo, e credo che se avesse concluso tutto in un unico volume il risultato sarebbe stato più onesto e avvincente.

    RispondiElimina
  28. Ieri sera ho finito di leggere Nessun Dove (ci ho messo un'eternità °w°), quindi ecco il mio commentino:

    Nessun Dove è il libro più strano che io abbia mai letto. I libri di Neil Gaiman sono strani, sì (ed è per questo che li adoro), ma questo è strano ma proprio strano strano strano su tutto un altro livello.
    Non si capisce benissimo e fin dall'inizio dove voglia andare la storia, ma l'ambientazione e i personaggi sono fantastici.
    La Londra Sotto è sensatamente bizzarra - se si conoscono i luoghi in cui sono ambientate le vicende, è facile rappresentarsi nella propria mente e capire ciò che Gaiman ha fatto con la sua fantasia - e i personaggi eclettici e adorabili (in particolare il Marchese di Carabas, Mr Croup & Mr Vandemar).
    Ho letto che questo libro nasce essenzialmente come trascrizione di una serie TV, ed effettivamente, a livello di struttura narrativa, le scene che si alternano tra di loro danno proprio questa idea.
    4 stelline

    Questo mese non consiglio nessun autore perché ho intenzione di recuperare il mese prossimo con tante letture, quindi consiglierò poi. :D
    (Leggi: ho fatto solo due letture per questa challenge e non si ritiene degna di consigliare qualcosa.)

    RispondiElimina
  29. Ciao Den, finalmente riesco a passare per lasciare il mio commento!! Ho letto Il cimitero senza lapidi e altre storie nere , una raccolta di racconti di Neil Gaiman! Il voto complessivo è 4 stelline! Alcune storie mi sono piaciute tantissimo, altre un po' meno (quella che mi è piaciuta meno è Il ponte di ponti , che mi ha proprio annoiata), ma nel complesso è stata una lettura molto piacevole: atmosfere sempre un po' misteriose e oniriche e personaggi che spero di ritrovare nei suoi romanzi!! Presto leggerò Il figlio del cimitero dove so di ritrovare il personaggio del racconto che dà il titolo alla raccolta!!
    Buone vacanze!!

    RispondiElimina
  30. ...non sono proprio riuscita a leggere nessun libro dei due autori eletti questo mese :( ...pazienza, in compenso ho letto ben 2 libri di Cassandra Clare di cui, nel suo mese, non avevo letto nulla...quindi le mie due letture per il mese di luglio sono state:
    1 - L'angelo (The infernal devices #1). Voto: 4 stelline e mezza. Wow, non so perchè non avessi ancora letto questa serie...mi è piaciuto tantissimo questo libro, in primis l'ambientazione, una Londra vittoriana gotica e fredda e poi i personaggi, dal primo all'ultimo mi hanno regalato tante emozioni. Una storia ricca di colpi di scena, sfide pericoli e misteri, scritta come sempre in modo magistrale.

    2-Il principe (The infernal devices #2). Voto: 5 stelline. Se il primo volume mi aveva appassionata, il secondo mi ha completamente conquistata. Sono innamorata di Will, Jase e Tess, sono tre tra i migliori personaggi di cui abbia letto da un bel po' di tempo. In questo libro c'è ancora più avventura che nel primo...e poi il triangolo amoroso più appassionante mai letto! Adoro il modo in cui la Clare riesce a tratteggiare i suoi personaggi ed a renderli tutti protagonisti di questa stupenda storia (corro ad iniziare l'ultimo volume della serie!!!!)

    RispondiElimina
  31. Questo mese ho letto Stardust di Neil Gaiman. Tristran si avventura in un viaggio tra terre sconosciute e boschi incantati per raccogliere e donare alla sua bella una stella cadente, ma nel mondo fatato di Faerie nulla è come sembra.
    Nel libro si parla del viaggio come metafora esistenziale e proprio come nella vita di tutti i giorni il protagonista incontrerà persone o entità che lo aiuteranno, ma anche molti ostacoli. Sicuramente il tema è già stato approfondito, eppure il libro di Gaiman ha una marcia in più.
    L'ambientazione mi ha catturata completamente: le vicende si svolgono nell'Inghilterra vittoriana attraverso il mondo incantato di Faerie.
    Gaiman ha uno stile narrativo che irretisce e cattura ed è una fonte inesauribile di avventure e situazioni. Il lettore viene preso per mano e condotto all'interno di una storia fantastica e misteriosa.
    Stardust è una perla, uno di quei libri da leggere ad alta voce e conservare gelosamente.
    E' un romanzo poetico, avvincente e misterioso che consiglio non solo ai neofiti, ma anche agli appassionati del genere Fantasy.
    Questo è il link della mia recensione:
    http://www.blogexpres.blogspot.it/2015/07/recensione-stardust-di-neil-gaiman.html
    Voto 4 stelline e mezzo
    L'autore che consiglio questo mese e' Lauren Oliver
    Buone vacanze a tutti! Maria

    RispondiElimina
  32. Ciao Den! Ti aggiorno con le mie ultime due letture: Il bacio dell'ombra e Promessa di sangue di Richelle Mead! Al primo dò 5 stelle, al secondo 4,5!
    Fino a questo momento sono i libri che mi son piaciuti di più di tutta la serie dell'Accademia dei Vampiri! Troviamo grande suspence e colpi di scena uno più sconvolgente dell'altro! Rose e Dimitri sono dei personaggi fantastici, che crescono, cambiano e maturano in modi inaspettati! Anche Adrian mi sta risultando più simpatico, mentre Lissa noto che sta diventando un personaggio sempre più marginale; ora non mi resta che leggere l'ultimo capitolo della serie e spero che sarà un finale coi controfiocchi!!!

    RispondiElimina
  33. Ciao Deni,
    Prima lettura di agosto: La principessa (The infernal devices #3) di Cassandra Clare.
    Voto: 5 stelline
    Libro e serie meravigliosi! Scritto in maniera magistrale, la Clare è riuscita a conquistarmi definitivamente! Il terzo volume nn lascia un attimo di respiro, pieno di colpi di scena e di emozioni. E poi la storia tra Tessa, Will e Jem...nn ho parole, solo lacrime! *-*

    RispondiElimina
  34. Eccomi!! Nel commento di prima ho sbagliato facendo i conti: per finire la saga della Mead mancavano due libri non uno! Ho finito entrambi e ora passo al voto:

    - Anime legate 4 stelline e mezzo
    È stato forse il libro più sofferto di tutti: non nego di amare tantissimo il personaggio di Rose e la sua crescita nel corso dei romanzi, e ho sofferto parecchio per le peripezie sia fisiche e soprattutto psicologiche che ha dovuto affrontare!! L'unica scelta discutibile è stata Adrian, ma non mi dilungo per non fare spoiler! La storia è sempre raccontata con ritmo incalzante e finalmente anche Lissa trova il suo spazio nel corso degli eventi! Molto apprezzati anche i nuovi personaggi! I capitoli finali e soprattutto la fine sono mozzafiato e non ho potuto aspettare nemmeno un giorno prima di iniziare l'ultimo volume!!

    - L'ultimo sacrificio 4 stelline e tre quarti (si può? se no considerale 5 stelline)
    Finalmente un libro pienamente soddisfacente come finale di una saga!!! Sono veramente contenta che i mille tasselli si siano messi a posto e che la serie sia terminata, anche se i personaggi mi mancheranno tantissimo!!!
    Dopo il capitolo scorso, in cui Dimitri era solo una pallidissima ombra di sé stesso, qui finalmente torna ad essere il guardiano formidabile che avevamo imparato a conoscere e ad amare!! Con Rose formano una squadra invincibile in combattimento ed è un piacere vederli in azione! La storia segue due percorso paralleli a Corte / nel Mondo Esterno, e questo permette a tutti i personaggi di avere il proprio spazio e ad agire in prima persona, cosa che ho davvero apprezzato! Ho amato tanto anche la parte delle consuetudini reali, le prove, le elezioni, il consiglio: sembrava di essere dentro il palazzo insieme a loro! E che dire dell'intrigo? Ho capito il colpevole pochissime righe prima della rivelazione e la cosa mi ha fatto proprio piacere, visto che di solito scopro subito il colpevole!!
    L'amore si mescola al senso di colpa, all'inadeguatezza, all'onore, ma soprattutto all'azione, ed è ciò che succede nella vita reale: non sempre abbiamo il tempo di curare un determinato rapporto, e siamo costretti a dare la priorità a qualcos'altro, anche a costo di complicare tutto!! Credo che questa sia la saga più bella che abbia letto, dato che nessun libro mi ha delusa o è sceso sotto le 4 stelline di valutazione!! Leggetela tutti!!!!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  35. Ciaoo Denise!! Oggi ho finito di leggere Tutto ciò che sappiamo dell'amore di Colleen Hoover, a cui assegno 2,5 stelline .
    Lo stile di questa scrittrice mi è piaciuto, ho letto il libro in un paio di giorni e anche quando non lo leggevo avevo il pensiero a questa storia, ma nel complesso si è rivelata una lettura deludente: accadono troppe cose in maniera troppo veloce, un amore così profondo e totalizzante non può nascere in un giorno, ma si sviluppa piano piano e qui non accade! E poi, ok i lutti, ma così tanti nell'arco di pochissimi anni?!?! I protagonisti sono stati i personaggi che ho apprezzato meno, le parti migliori erano quelle dei piccolo Caulder e Kel e il personaggio che preferisco è Eddie. Anche le poesie, a parte forse due, non sono assolutamente definibili tali, la Hoover o il traduttore si sarebbero dovuti impegnare un pelino di più, non limitarsi a evidenziare alcune parole in grassetto!!!
    Mi sa che io e questa scrittrice non siamo molto compatibili, peccato, perché i presupposti, nelle prime trenta pagine, c'erano tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Deni, dopo settimane ecco che ricordo di ,mettere sto benedetto link

      Voto 5 per Io prima di te di Jojo Moyes

      B e llo e toccante non si può non dirlo.
      All'inizio credevo fossero tutti dei mezzi deficienti. Louisa che non riusciva a fare programmi a lungo termine, perde il lavoro ed appena arrivata a lavorare dai Treynore ecco che si arrende subito. Will, il tetraplegico di cui si occupa, uno stronzo senza fine, nonostante ne avesse tutte le ragioni. I genitori di lei che se non la sfottevano mille volte al giorno non andava bene. La sorella di Louisa, Katrine, aveva ragione a desiderare una vita ma la vedevo troppo concentrata su se stessa. Patrick, il moroso di Louisa, un deficiente patentato che pensa solo a se ed a correre per sto Xtreme Vikings. Lui e i Vichinghi! !!! E sta Louisa persa e abbandonata che ha iniziato a farmi dispiacere ,conoscendola meglio. Ed ho iniziato ad amare Will dai primi veri battibecchi con Louisa. Ancora di più da che ne ho scoperto il segreto.
      E il finale è difficile da accettare. È giusto e così doveva terminare la storia. E non si può non parlarne ma nemmeno dire qualcosa in una recensione che tutti potrebbero leggere. Ed è li che arriva il colpo di grazia.
      Un libro che fa riflettere e pensare e che ci mette molto, davvero molto in discussione.

      Elimina
  36. Ciao Denise,
    ho approfittato della vacanza e del fatto che avevo portato Nessun Dove per farlo leggere al mio compagno per rileggerlo anch'io :-)
    Gli assegno 5 stelline: Gaiman anche in questo romanzo è eccezionale nel creare personaggi che restano nel cuore e non si possono dimenticare, su tutti il Marchese de Carabas ma anche Hunter e i "villains" Croup e Vandemar. E' un libro con più chiavi di lettura che è bello leggere e rileggere e non stanca mai. Lo consiglio a tutti quelli che almeno una volta nella vita si sono chiesti "Ma davvero è tutto qui?"

    RispondiElimina
  37. arrivo con le letture delle vacanze:

    - "Tutto ciò che sappiamo di noi due" di Colleen Hoover - voto 4*. E' stato un bel libro, non credevo. Avevo molto amato il primo e credevo che questo fosse una trovata per vendere di più invece è un'altra storia, non solo la prosecuzione di quella precedente. Il fatto che è scritto con il pov di Will poi è stata una cosa che ho veramente apprezzato. Lo stile di scrittura di questa autrice è come sempre fantastico ed è una lettura veloce, nonostante le tematiche abbastanza impegnative.
    Ho fatto la recensione sul blog nel quale collaboro, se serve (http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2015/08/trame-e-opinioni-tutto-cio-che-sappiamo_24.html)

    - "Forever" di Maggie Stiefvater - Voto 2*. Che delusione! E che noia questo libro. Fin quasi alla fine non succede assolutamente nulla. E' tutto un susseguirsi di tristezza. Tutti i personaggi sono depressi, persino Cole e Isabel che mi avevano tanto conquistata nei precedenti. Sono rimasta profondamente delusa anche dal finale, perchè non è un vero finale, non conclude la storia, è come se lasciasse aperta una porta per un eventuale ultimo libro. Secondo me questo libro poteva essere fatto meglio, oppure si poteva concludere la storia con Shiver. Ho faticato a finirlo

    - "Coraline" di Neil Gaiman - Voto 2*. Ok, ho capito. Io e Gaiman non andiamo d'accordo. Secondo libro che leggo di questo autore e, come per il precedente, ho apprezzato la storia ma per niente il modo in cui è scritta. Mi annoio, non riesco a seguire la trama, mi perdo. Ho voluto cambiare genere, mi sono buttata in questa favola gotica per bambini, che proprio favola e proprio per bambini non è. Sembra più un racconto horror, di quelli che si dicono prima di dormire per fare paura. L'idea è veramente originale, la storia bella, ma io ho faticato tantissimo a finirlo, nonostante sia corto. Lascia un buon insegnamento e lo consiglio magari ai bambini che non patiscono e comunque non prima di dormire, è molto inquietante

    - "Una più uno" di Jojo Moyes - Voto 5*. Posso dire che ora è la mia scrittrice preferita? Ho letto 4 libri di questa autrice, uno più bello dell'altro e tutti molto diversi. Ma sempre delle storie bellissime scritte in maniera divina. Leggendo questo libro mi è venuta voglia di diventare una persona migliore, più buona e più positiva. E di fare la cosa giusta. Perchè il senso è questo. Come sempre i personaggi sono il fulcro e la cosa migliore del libro. Molto ben descritti e definiti, assolutamente imperfetti e per questo più reali. Bisogna leggere questo libro!

    Questo mese si può dare il consiglio? Se si io propongo Monica Lombardi, sempre in vacanza ho letto due suoi libri e secondo me merita proprio. Grazie

    RispondiElimina
  38. Ciao Denise,
    questa è stata la vacanza delle riletture: ho riletto Gli occhi del drago di Stephen King, a cui assegno 4 stelline. Avevo adorato questo libro quando l’avevo letto da ragazzina, e ho voluto riprenderlo per vedere se le emozioni sarebbero state le stesse. Adesso, dopo un bel po’ di anni, con un po’ più di cinismo sulle spalle da parte mia forse questo romanzo ha perso un pochino di smalto, ma il suo lavoro di intrattenimento lo fa ancora in modo egregio. È interessante leggere King in questa veste un po’ inusuale rispetto al genere a cui siamo abituati: il suo stile narrativo è comunque sempre avvincente e coinvolgente, ci si affeziona a (quasi) tutti i personaggi e naturalmente si parteggia per Peter fino alla fine. Da consigliare.

    RispondiElimina
  39. Ciao Deni,
    seconda e terza lettura di agosto, holetto 2 libri di Colleen Hoover:
    - Tutto ciò che sappiamo dell'amore, voto: 3 stelline e mezza: è un libro carino, ben scritto...anche io l'ho letto alla velocità della luce, non riuscivo a staccare la testa dalla storia di Lake e Will, però...c'è un però...anche secondo me un amore così totalizzante non può nascere nel giro di 5 minuti, le storie d'amore che si svolgono con questa velocità, così in fretta mi lasciano un po' perplessa, ok il colpo di fulmine...ma almeno un po' di tempo per conoscersi e scambiare due parole prima di decidere che l'altro è l'amore della vita...e la parte dello slam...insomma poesie così così...
    - Tutto ciò che sappiamo di noi due, voto 2 stelline e mezza: visto che il primo libro...nonostante qualche pecca...mi era comunque piaciuto ho voluto provare a leggere degli sviluppi della vita di Lake e Will...purtroppo questo secondo volume mi ha deluso, il PoV di Will non mi ha per niente convinta...non mi è sembrato di leggere un libro da un punto di vista maschile...tutt'altro...a volte mi sembrava quasi di essere passata dal punto di vista di Lake o.O ...mah non so, secondo me non era il caso di pubblicare per forza questo seguito...non mi ha per niente convinta (comunque lo stile della Hoover è indubbiamente sempre all'altezza, quindi il libro si legge in maniera scorrevole).

    RispondiElimina
  40. ciao, non credevo di fare un'altra lettura per questa challenge questo mese, ma non ho resistito e ho letto "L'incastro (im)perfetto" di Colleen Hoover - Voto 5* (posso darne di più?)
    Non ho parole per dire quanto mi è piaciuto questo libro, coinvolgente ed emozionante.Gli ultimi due suoi mi erano piaciuti un po' meno, ma questo è senza dubbio il suo migliore. L'ho trovato più "grande", sarà per l'età dei protagonisti o per la storia in sè, ma secondo me è più matura. I personaggi, anche i secondari, sono descritti magnificamente e mentre lo leggevo provavo un'empatia incredibile, credo di aver pianto per metà libro. Non riuscivo a staccarmi. Meraviglioso, lo consiglio a tutti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. volendo la recensione è qui: http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2015/08/recensione-lincastro-imperfetto-di.html

      Elimina