lunedì 20 luglio 2015

Recensione "Half wild" di Sally Green

Buon pomeriggio lettori e buon inizio settimana! Sapete già quanto io abbia adorato Half bad, primo capitolo dell'omonima trilogia firmata Sally Green. Aspettavo con ansia che arrivasse il seguito anche da noi in Italia e finalmente il mese scorso è approdato nelle nostre librerie Half wild.
Le mie aspettative erano oltre le stelle e, per fortuna direi, questa volta non sono state affatto deluse. Occhio agli SPOILER se non avete letto il primo volume.



Half wild
di Sally Green

Editore: Rizzoli
Prezzo: 15,00 €
Pagine: 412

Trama: Il mondo sta cambiando. I capi degli Incanti Bianchi mirano a sterminare i Neri. Per contrastarli nasce un'Alleanza in cui Neri, Bianchi e Mezzo Sangue combattono fianco a fianco. Nathan viene invitato a farne parte, ma prima deve ritrovare Annalise che è prigioniera, perché liberarla gli sta più a cuore di tutto il resto. Annalise, il grande amore di Nathan, appartiene a una famiglia di Bianchi che lo odia. Nathan è convinto di potersi fidare di lei, ma ha ragione di farlo, oppure dovrebbe ascoltare i dubbi dell'amico Gabriel? Conteso tra Annalise e Gabriel, Nathan lo è anche tra la sua natura bianca e quella nera, tra il desiderio di vedere Marcus, suo padre, e il timore. L'Alleanza sarà il pretesto per ritrovare il suo temibile genitore. Scoprire quell'uomo che nella sua vita è sempre stato assente sarà la grande sfida personale di Nathan.



Recensione
Al termine di Half bad, Nathan aveva appena ricevuto i tre Doni da suo padre, Marcus, che lo aveva lasciato a cavarsela da solo subito dopo aver finito di celebrare la cerimonia.
Half wild riparte proprio da lì. Nathan si sta nascondendo dai cacciatori e sta cercando di prendere confidenza con il suo nuovo Dono, in attesa di riunirsi con Gabriel. Dopo che i due finalmente si ritrovano, a Nathan viene chiesto di unirsi a una ribellione organizzata per spodestare gli Incanti Bianchi malvagi da poco saliti al potere, che intendono sterminare tutti gli Incanti Neri. In cambio, gli viene offerto aiuto per salvare la sua amata Annalise dalle grinfie di Mercury, un'offerta che Nathan non riesce proprio a rifiutare.

Nonostante un inizio un po' lento, Half wild è riuscito a regalarmi le stesse emozioni del primo volume di questa fantastica trilogia che senz'altro si è guadagnata un posto tra le mie preferite di questi ultimi anni. Mi aspettavo molto dalla Green e ha saputo soddisfarmi al cento per cento, riconfermando il suo talento e facendosi posto con determinazione nel mio cuore da lettrice.

Non c'è una virgola di questo libro che non mi sia piaciuta. La trama si è evoluta in modo perfetto. I personaggi sono cresciuti, sono cambiati e anche i rapporti tra loro sono maturati. Nathan è diventato più consapevole, più forte, più selvaggio. Il suo amore per Annalise è rimasto immutato, l'amicizia con Gabriel invece si è rafforzata oltre ogni aspettativa ed è arrivata al culmine.
La Green è riuscita a creare un seguito semplicemente perfetto, all'altezza del suo predecessore, impresa in cui molto spesso gli autori di serie non riescono a fare con i libri di mezzo.

Ovviamente anche questa volta, non manca il finale forte e ad effetto. Se avessi avuto tra le mani Half lost, il capitolo conclusivo della serie, non avrei esitato a iniziarlo subito.
Insomma, in caso non fosse già chiaro, il mio amore per questa serie è praticamente incondizionato dunque non posso che consigliarvela e consigliarvela e consigliarvela. Leggetela.



Half life di Sally Green
  1. Half bad, 2014 (Half bad, 2014)
  2. Half wild, 2015 (Half wild, 2015)
  3. Inedito (Half lost, 2016)

16 commenti:

  1. Devo necessariamente recuperare il primo volume di questa serie, mi incuriosisce tantissimo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso che consigliartelo caldamente :D recuperalo al più presto!

      Elimina
  2. Non vedo l'ora di iniziare questa serie. Ne sento parlare benissimo! Penso sarà una delle mie prossime letture

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tu possa adorarla quanto la adoro io :)

      Elimina
  3. Come sai Half bad mi aveva parzialmente delusa, ma dopo i vostri pareri entusiasti su Half wild credo che continuerò la serie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Half wild rispetto al primo libro è molto più statico, ma altrettanto emozionante e ricco di colpi di scena :3 spero non ti deluda!

      Elimina
  4. Libro stupendo e recensione altrettanto stupenda, concordo su tutto!Non riesco a credere che dovremo aspettare ancora un anno per Half Lost xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai nell'attesa mi consolerò leggendo la novella dedicata a Gabriel u.u

      Elimina
  5. Avevo letto il primo libro appena uscito e dopo questa recensione sono stracuriosissima di leggere il secondo.
    Spero tanto che venga tradotta anche la novella 0.5 Half Lies se non sbaglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La novella sono intenzionatissima a leggerla *-* anche se non dovessero tradurla, in lingua non dovrebbe essere molto complicata :)

      Elimina
  6. Risposte
    1. Iniziala, iniziala *-* te la consiglio tantissimo!

      Elimina
  7. Lo vogliooooo!!!! Lo avevo trovato l'altro giorno su libraccio, ma quando la sera sono andata per fare l'ordine, era già stato preso ='( Disperazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no che peccato :c spero riuscirai a prenderlo presto comunque!

      Elimina
  8. dovrò decidermi a leggere il primo almeno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente sì :D te lo consiglio tantissimo!

      Elimina