venerdì 16 ottobre 2015

Blogger love project 3 ● Day #4 « Share a tip! »

Rieccomi qui con il secondo post della giornata dedicato all'iniziativa SHARE A TIP dedicata alla condivisione di un consiglio, una dritta o un tutorial. Sono stata un po' combattuta sul cosa postare, ero indecisa proprio sul genere di post da fare essendoci un'ampia scelta, alla fine ho optato per creare un post di consigli grafici, pratici e tecnici che spero possano essere utili un po' a tutti voi. Mi scuso in anticipo se potrò risultare noiosa o scontata per certi aspetti.

Faccio una piccola premessa: ho deciso di fare questo elenco di consigli, perché nella blogosfera ci sono davvero tanti tantissimi blog, molti dei quali si presentano ai lettori nel modo sbagliato. Magari i proprietari non si rendono conto che ciò che ai loro occhi potrebbe essere gradevole, agli occhi della massa, risulta invece tutto il contrario. Non so se a voi succede, ma a me capita spesso di entrare su un blog sconosciuto per caso e di uscirne subito dopo senza aver nemmeno avuto voglia di leggere i post. Non lo dico con cattiveria, ma alcuni blog sono proprio lettori-respingenti. Purtroppo la grafica e il layout di un blog, rappresentano solo una facciata, ma sono il biglietto da visita che spinge eventuali lettori ad avventurarsi nella lettura dei post e a iscriversi. In giro ci sono un sacco di blog che magari hanno buoni contenuti, ma che hanno pochissimi follower. È un po' come con i libri, per quanto possiamo prenderci in giro, se un libro ha una brutta copertina, non ci fermiamo a prenderlo in mano per leggere la trama. È la triste realtà, ma è così.

I consigli che elenco di seguito non sono regole universali, ma per quel che riguarda la mia esperienza di grafica e blogger, li ritengo abbastanza sacri. Ovviamente poi tutto è soggettivo, dunque vi dico cosa funziona e cosa no secondo me, sta a voi poi giudicare e decidere se avete voglia di mettere in pratica questi consigli oppure no.

#1 Utilizzare sempre un font standard né troppo grande né troppo piccolo
Mi capita spesso di imbattermi in alcuni blog che hanno impostato per il loro blog un carattere non standard che rende difficile la lettura. Nel mio blog è presente un semplicissimo TREBUCHET MS e di solito anche quando realizzo grafiche opto per questo font che è molto leggero e ha un bell'aspetto. Mettere dei font in corsivo, che hanno decorazioni varie o che hanno un aspetto non ordinario, magari potrà sembrarvi una buona idea per personalizzare il vostro blog, ma vi assicuro che il più delle volte è una scelta infelice che respinge i lettori. Stessa cosa per quanto riguarda le dimensioni. Quelle ideali (sempre parlando di caratteri standard) si aggirano dagli 11 ai 13 pixel. Impostare dimensioni troppo grandi fa risultare i vostri post ingombranti, impostare dimensioni troppo piccole invece, può causare problemi ai lettori che non possiedono i famosi dieci decimi.
Vi basta pensare ai libri che tanto amiamo. Non sono forse scritti tutti con caratteri standard, simili tra loro in aspetto e dimensioni, per rendere semplice e gradevole la lettura? Se volete variare un po', ma stando sempre entro i limiti, altri font standard che posso consigliarvi sono arial, times new roman, verdana, georgia e tahoma.

#2 Il corpo del blog non deve essere troppo largo o troppo stretto
Anche qui, è tutta una questione di prospettiva e di ordine visivo diciamo. Se il corpo del vostro blog è troppo largo - ad esempio sopra i 1000 pixel - il vostro blog risulterà ingombrante e poco bello da vedere. Se il vostro blog invece è troppo stretto - sotto i 900 pixel - risulterà troppo striminzito. Secondo me la larghezza ragionevole sta proprio nel mezzo, tra i 1000 e i 900 pixel.

#3 La sidebar deve contenere solo l'essenziale
Spesso vedo un sacco di sidebar piene di materiale che davvero non serve. Banner vari di iniziative vecchie e scadute, informazioni superflue, e chi più ne ha più ne metta. Secondo me la sidebar deve contenere l'essenziale: una presentazione/descrizione del blog e del proprietario, le icone che rimandano ai profili dei social network (in questo modo si evitano mille widget che rimandano a destra e sinistra), la copertina del libro in lettura, il widget relativo ai lettori che permette loro di iscriversi, le etichette (una lista però sfoltita, contenente solo le più importanti e utili), un widget con la legenda del rating (questo ci può stare, ma non è fondamentale), un widget con l'archivio del blog (opzionale anche questo) e magari anche un widget che rimanda alle ultime recensioni e uno (uno soltanto) dedicato alle iniziative a cui si partecipa. Ovviamente non può mancare poi quello con il disclaimer. Al di fuori di queste cose, pensateci bene prima di inserire altri widget che di solito appesantiscono soltanto la sidebar senza avere una vera e propria utilità (come i widget degli ultimi post, degli ultimi commenti, del compleanno del blog, delle visite, eccetera).

#4 Altri consigli grafici riguardo a logo, sfondo e layout
Ovviamente non tutti possono permettersi di rivolgersi a un grafico per dare un bell'aspetto al proprio blog. Se dunque fate parte di quei blogger che preferiscono il fai-da-te ma che sono neofiti per quanto riguarda photoshop e compagnia bella, vi elenco alcune piccole regole che spero possano aiutarvi a migliorare.
  • salvate i vostri loghi in formato .PNG - spesso la scelta ricade spesso sul formato .JPG ma quello è ottimale soltanto per le fotografie o per le immagini ad alta risoluzione piuttosto che per le immagini più piccole. Dunque vi consiglio questo formato non solo per i loghi, ma anche per i banner e quant'altro. Non vi è mai capitato di avere un bel logo nitido e di ritrovarvelo pieno di pixel una volta salvato e messo sul blog? In quel caso il problema potrebbe essere stato questo oppure quello di cui vi parlo nel punto successivo.
  • utilizzate un sito esterno a blogger per caricare le immagini online - io utilizzo ad esempio imgur.com l'importante comunque è che non utilizziate blogger, perché abbassa la qualità delle immagini che caricate
  • attenzione ai pixel - quando scegliete le immagini da utilizzare (che siano per il logo, per lo sfondo o per altro) fate attenzione a sceglierle minimo di media qualità, a nessuno piace vedere pixel, dunque evitate anche di allungarle o allargarle, se siete poco pratici, meno le alterate e meglio è
  • no agli sfondi scuri per i layout - per aiutare i vostri lettori a leggere meglio senza stancare la vista, optate sempre per degli sfondi chiari per il corpo del vostro blog (dunque per sidebar e post); i blog con il corpo blu o nero e le scritte bianche o comunque in gran contrasto, spesso affaticano la vista del lettore che fugge ancora prima di aver letto qualcosa
  • no ai puzzle di immagini - se proprio siete negati con photoshop e non potete permettervi un grafico - o non intendete investirci dei soldi - utilizzate un template base di blogger e limitatevi a un logo con una semplice scritta che potete realizzare anche con paint con un font carino - è possibile scaricarne gratuitamente su dafont - e nulla di più. Evitate di creare un logo con un'accozzaglia di immagini che mal si combinano tra loro e che magari potrebbe sembrarvi bellissimo perché ci avete faticato sopra tanto, ma poi in realtà è terribile. In questi casi, meglio limitarsi all'essenziale.

#5 No ai blog-fotocopie, siate originali
Su questo aspetto mi piace sempre premere parecchio. Personalmente, più un blog è originale e diverso dai soliti - e qui parlo esclusivamente per i contenuti - più lo apprezzo. Non serve che abbiate chissà quali idee geniali o che facciate chissà cosa, semplicemente siate voi stessi, non seguite per forza le mode, usate la vostra testa e i lettori se ne accorgeranno e vi premieranno. Non ha senso creare un blog su immagine e somiglianza di un altro, dunque metteteci sempre del vostro e fregatevene degli altri, è la cosa migliore, fidatevi.

#6 Rispondete sempre ai commenti non appena avete tempo libero
Non c'è cosa più triste per un lettore di andare a riaprire un post che ha commentato qualche giorno prima e vedere che il blogger non ha risposto ai commenti di nessuno. I blog nascono per cercare un dialogo con i lettori, dunque che senso ha tenere un blog se poi non ci si prende mai il disturbo di parlare con i primi lettori? Qualcuno potrebbe anche prenderla male e smettere di seguirvi perché si sente ignorato.

#7 Evitate i commenti contenenti i link ai vostri blog o iniziative
Se volete che un altro blogger visiti il vostro angolino, la cosa migliore da fare è scrivergli una mail in privato, oppure richiedere un'affiliazione. So che magari ad alcuni sembra più sbrigativo lasciare un link nei commenti di un post che però parla di tutt'altro, ma è un'abitudine che personalmente considero parecchio fastidiosa e che ci tengo a scoraggiare.
Stessa regola se taggate un blog o se lo nominate per un premio. Gli indirizzi email servono proprio a essere utilizzati.


The end. Direi che mi sono dilungata fin troppo. Cosa ne pensate? Vi sono stata utile o sono stata ovvia e pallosa? Sinceramente spero solo che questi consigli possano aiutarvi a migliorare i vostri blog e a riflettere magari su cosa va e non va. Mi auguro che in ogni caso abbiate apprezzato, alla prossima!

23 commenti:

  1. Bellissimo questo post!!! Davvero ricco di consigli che mi ha fatto piacere leggere ^____^
    Il tuo blog è davvero uno dei primi che ho iniziato a seguire affascinata proprio dall'ordine e dall'armonia delle cose. Non mi stanco mai di vedere una tua nuova grafica e i post mi interessano sempre!
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Clary, sei sempre un tesoro *^* io magari sono anche fin troppo estrema :P ma mi piace avere le cose giuste nel modo giusto e nel punto giusto :D

      Elimina
  2. Na, non ti sei dilungata affatto! Anche perché poi si va sempre a riflettere su come è composto il proprio blog e quindi a curarlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Mi fa sempre piacere poter essere utile :D

      Elimina
  3. Daccordissima con te...alcune grafiche troppo caotiche fanno passare la voglia di curiosare in un blog...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già ed è proprio un peccato perché poi magari a livello di contenuti i blog sono anche carini >.<

      Elimina
  4. Post molto utile, non sapevo che quando blogger carica le immagine ne abbassa la risoluzione, in futuro userò un altro sito.
    Grazie!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh purtroppo è una cosa che sanno in pochi, proprio per questo ho pensato fosse meglio farlo presente :)

      Elimina
  5. Ciao, io che sono nella blogosfera da pochissimo tutte queste cose non le immaginavo nemmeno, ciò che è certo è che cerco sempre di esprimere idee che siano mie, e ammetto di fregarmene di ciò che può pensare questo o quello, scrivo ciò che mi va e che mi da soddisfazione, però è anche vero che le visualizzazioni e i commenti fanno tanto piacere, quindi diciamo che non sono totalmente menefreghista ;-).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai assolutamente bene a metterci tanto di tuo, secondo me è sempre la cosa migliore :3
      Non c'ero mai passata dal tuo blog, è molto carino! Fossi in te cambierei giusto il font principale per aiutare nella lettura :)

      Elimina
  6. Bel post! Io oramai spero di non aver più bisogno di queste linee guida xD ma devo dire che all'inizio anche io ho commesso alcuni errori tra quelli che hai elencato. L'importante è sempre migliorare e andare avanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo conoscevo il tuo blog, carinissimo *__*
      Comunque hai assolutamente ragione, l'importante è migliorarsi sempre :3

      Elimina
  7. Ho apprezzato tanto questo post, i consigli che hai dato sono molto pratici e utili, grazie :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Federica! Son contenta di esserti stata utile :D

      Elimina
  8. Bellissimo posto con ottimi consigli.
    Fortunatamente non mi devo preoccupare troppo sulla parte grafica, visto che mi sono rivolta a te e sono più che felice del risultato che sto ottenendo. Mentre sulla sidebar e il caricamento delle immagini, sinceramente non ci avevo pensato... al momento la mia sidebar ha fin troppo poco, ma mi è stato utile leggere "le cose essenziali" da parte di una blogger esperta. Chi è alle prime armi, come me, potrà sicuramente trarre ottimi consigli da questo tuo articolo. Per le immagini, anche quelle dentro i post consigli di caricarle su siti esterni?
    Infine, per quanto riguarda i punti 5,6 e 7 sono totalmente d'accordo e spero che sempre più persone imparino a essere coscienziose e seguire questi ottimi consigli.
    Grazie mille per l'aiuto!
    Buona domenica :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Jen :3
      Io le immagini dei post di solito non le salvo sul PC per poi caricarle... uso direttamente i link che trovo online :) ma in caso invece ti piaccia salvarle e poi caricarle, allora è meglio il sito esterno che ho linkato ^^
      Buona domenica anche a te :D

      Elimina
  9. Le tue tips sono ottime, non sei stata ovvia e pallosa. c:
    Bisognerebbe farci dei cartelloni su blogger. Ah! Hai presente le pubblicità che sbucano e rompono le scatole? Sarebbero più fruttuose con i tuoi consigli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah dai questa me la segno :'D grazie Vero ♥

      Elimina
  10. ottimi consigli tesoro, io tutte le immagini, ma proprio tutte, le carico con imgur.com *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh a questo proposito... dovrei iniziare a caricare su imgur anche le cover eccetera perché vedo che quelle prese online ogni tanto mi saltano >.< ma sono pigra Y.Y

      Elimina
  11. Non sono una blogger quindi credo che questi consigli mi siano poco utili, ma sono d'accordo con te sul fatto che la grafica fa molto! Anche a me molto spesso capita di visitare un blog ma ho davvero pochissima voglia di leggere i post o cmq seguirlo perchè non mi convince de tutto. Ce ne sono altri invece che seguo con costanza perchè mi attirano a prescindere da quello che scrivono! Può sembrare una cosa stupida, o cattiveria come dici tu, ma l'occhio vuole la sua grande parte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina :) ebbene sì, secondo me è una realtà universale: l'occhio vuole la sua parte e basta :3 e non è cattiveria... è proprio un dato di fatto alla fine ^^

      Elimina