venerdì 1 luglio 2016

Recensione "Tinder" di Sally Gardner

Buongiorno lettori! Come state? Finalmente il weekend è alle porte. Come vi ho già accennato più volte, anche quest'anno ho partecipato al festival Mare di libri. In previsione di incontrare Sally Gardner, tra maggio e giugno, mi sono dunque messa sotto per leggere due dei suoi romanzi in modo da arrivare all'evento ben preparata.
In attesa di potervi parlare dei bellissimi attimi passati con lei, oggi vi lascio il mio pensiero riguardo a Tinder, il più recente tra i due.



Tinder
Sally Gardner
Editore Rizzoli ● Pagine 265
Cartonato 17,90 € ● Brossura N/D ● Ebook 8,99€

Trama: Ferito in battaglia, il giovane Otto volta le spalle alla Morte, e viene soccorso da un misterioso indovino, che gli regala sei dadi magici, e gli predice l'incontro con l'amore della sua vita. Grazie a un misterioso e potente acciarino, quelle parole sembrano avverarsi, ma ogni desiderio ha un prezzo ... Ispirato a "L'acciarino magico" di Hans Christian Andersen, non è solo una fiaba dark per giovani adulti, ma anche una metafora inquietante sui segni che la guerra lascia a chi ha avuto la sfortuna di prendervi parte in prima linea.


Recensione
Nonostante sia soltanto un ragazzo poco più che ventenne, Otto è già stato costretto ad approcciarsi con la crudeltà della vita fin troppe volte. La sua famiglia è stata massacrata senza la minima pietà dai soldati nemici quando lui era ancora adolescente e lui, rimasto profondamente segnato dall'accaduto, solo al mondo, è finito a fare a sua volta il soldato.
All'inizio della storia, Otto, dopo l'ennesima battaglia, ancora una volta, sfugge al gelido abbraccio della morte per miracolo. Viene salvato da uno strano individuo che sembra conoscerlo nel profondo, che gli medica le ferite e gli predice il futuro, regalandogli dei dadi che, a suo dire, saranno in grado di indicargli la retta via.

Dopo essersi imbattuto per caso tra i boschi nella giovane Saphire, per amore di salvarla dalle grinfie di un uomo a cui è stata promessa contro il suo volere, Otto prenderà una strada tortuosa, coma di insidie, con pericoli nascosti dietro a ogni angolo. Una strada che lo porterà a impadronirsi di un acciarino magico in grado di esaudire i desideri. Otto però, dovrà stare attento a non giocare col fuoco. In fondo non è difficile da immaginare cosa può accadere, quando si ottiene troppo facilmente tutto ciò che si vuole senza prestare attenzione.

Tinder è un romanzo breve, ma intenso. E anche indubbiamente parecchio contorto. Ispirato a L'acciarino magico, una delle prime storie scritte da Hans Christian Andersen, è tetro e pieno di retorica come soltanto una fiaba sa essere.

Lo stile di Sally Gardner è speciale, così come il suo modo di raccontare. Questa donna ha un grande e inconfutabile talento nell'affrontare argomenti difficili e brutali, troppo spesso trattati con grande superficialità nella narrativa. Non è una cosa semplice da spiegare a parole, dovreste leggere il romanzo per capire fino in fondo di cosa parlo. Vi basti sapere che la guerra, tra le pagine di questo volume, è sempre presente, eppure non è mai pesante. È come se fosse uno dei personaggi principali. È opprimente, certo, è angosciante, ma non è mai eccessiva. In qualche strano assurdo magico modo, è semplicemente vera.

Tinder, in questa splendida edizione illustrata, in cui i disegni di David Roberts sono praticamente parte integrante dell'essenza della storia, non è un romanzo per tutti. Richiede tempo per essere assimilato e compreso, lascia il lettore confuso, in preda a tante domande, ma lo fa riflettere un mondo. È uno di quei romanzi dall'innegabile fascino, che le persone possono odiare come amare. Dunque, in caso dovesse venirvi voglia di leggerlo, e personalmente non posso che consigliarvi di farlo, fate attenzione a ciò cui andate incontro e non prendetelo troppo con leggerezza. Leggetelo con mente aperta, concedetegli di stupirvi.



I romanzi di Sally Gardner
  • La figlia del mercante di seta, 2012 (I, Coriander, 2005)
  • Inedito (Lucy Willow, 2006)
  • Inedito (The red necklace, 2007)
  • Inedito (The silver blade, 2008)
  • Inedito (The double shadow, 2011)
  • Il pianeta di Standish, 2013 (Maggot Moon, 2012)
  • Tinder, 2015 (Tinder, 2013)
  • Inedito (WINGS & CO #1 ~ Operation Bunny, 2012)
  • Inedito (WINGS & CO #2 ~ Three pickled herrings, 2012)
  • Inedito (WINGS & CO #3 ~ The vanishing of Billy Buckle, 2013)
  • Inedito (WINGS & CO #4 ~ The matchbox mysteries, 2012)

14 commenti:

  1. Non credo che faccia per me....anche se adoro i libri illustrati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicura? Magari prova a leggere l'estratto online per farti meglio un'idea ^.^

      Elimina
  2. Le illustrazioni sono bellissime e mi attira sì e no.. Sono un po' dubbiosa! Se mi capiterà tra le mani lo leggerò u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco :3 è un libro parecchio strano! In caso tu decida di leggerlo fammi sapere ^.^

      Elimina
  3. già la copertina mi affascina e adesso sono ancora più curiosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sono curiosa di sapere cosa ne penserai :D

      Elimina
  4. wow dire che sono affascinata è dire poco *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh :D questo libro emana carisma, c'è poco da fare :P (sempre che questa mia affermazione abbia senso, va be' hai capito XD)

      Elimina
  5. Mm... Chissà chi me lo avrà fatto leggere questo libro?! XD Ahaha
    Una storia davvero particolare ma d'impatto e l'autrice poi... è così carina! :D Ora che ho finalmente tempo riuscirò a scriverci la recensione pure io ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande *o* sono curiosissima di leggerla :D
      E sì, l'autrice è davvero davvero davvero adorabile!

      Elimina
  6. Ciao Denise! Di questo libro ho letto solo recensioni positive e ora voglio leggerlo assolutamente! Lo prenderò di sicuro questo inverno, in quanto le atmosfere oscure di questo romanzo mi ricordano la mia stagione preferita ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco, mi fa piacere che tu abbia deciso di leggerlo :3 spero possa piacerti! E in effetti sì, secondo me letto d'inverno, magari sotto una coperta calda e con una tazza di tè fumane in mano, rende ancora di più ^.^

      Elimina
  7. Voglio leggerlo anche io e..non lo sapevo che Il pianeta di Standish fosse suo! E'nella mia WL da una vita, che coincidenza.
    Ne sto sentendo parlare bene ovunque, prima o poi farò la follia (follia perché comunque 18€ son tantini, ma so che ci vale!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, costa abbastanza in effetti :D anche se devo dire che l'edizione li vale tutti!

      Elimina