mercoledì 8 agosto 2012

Recensione "Chi è Mara Dyer" di Michelle Hodkin

I libri che ho ricevuto dalla Mondadori, sono talmente tutti tanto belli e interessanti, che non sapevo quale leggere prima, quindi sono andata a pelle e ho letto per primo Chi è Mara Dyer. Mi è piaciuto e l'ho letto in una manciata di giorni e non vedo l'ora di poter avere il seguito!



Chi è Mara Dyer
di Michelle Hodkin

Titolo originale: The unbecoming of Mara Dyer
Editore: Mondadori
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 431

Trama: Era solo un gioco. Eppure Mara non voleva partecipare alla seduta spiritica con le sue amiche Rachel e Claire. Sei mesi dopo, Mara si risveglia dal coma in una stanza di ospedale. E le sue amiche sono morte. Cos'è successo quella notte al manicomio abbandonato? Perché Mara è l'unica sopravvissuta?
Orribili allucinazioni iniziano a perseguitarla e un dubbio si insinua nella sua mente: e se fosse stata lei a causare quelle morti, come aveva predetto la seduta spiritica? L'incontro con il turbolento, bellissimo Noah potrebbe essere la sua salvezza o la sua definitiva condanna. Perché anche Noah ha un segreto, legato al grande mistero che la tormenta: chi è Mara Dyer?



Recensione
Dovete sapere in primis che a me piacciono troppo le storie intricate. Quelle raccontate in modo contorto, dove il confine tra ciò che è reale e quello che non lo è viene più volte oltreppassato. Quelle dove si viene a capo di tutto solo alla fine. Non per niente il mio film preferito è Inception e non ho nemmeno ben capito come si conclude, ma penso che questo lo sappia solo Christopher Nolan!
Chi è Mara Dyer è stata per me una di quelle storie, ovviamente non ai livelli di film come Inception o Shutters Island, però l'ho apprezzata molto.

Veniamo al dunque, chi è Mara? E' una ragazza sopravvissuta ad un incidente in cui sono morti la sua migliore amica di sempre, Rachel, Claire e quello che era il suo ragazzo, Jude. Mara ha rimosso ogni ricordo dell'evento e soffre di disturbo da stress post traumatico. Vede cose che non ci sono. Come i suoi amici morti negli specchi, o per strada.

Dopo l'incidente convince la sua famiglia a trasferirsi per cambiare aria ed è nella nuova città, nella nuova scuola che per lei le cose cambieranno davvero.
Inizieranno a succederle cose strane, al punto che sia lei che il lettore si domanderanno se queste cose siano successe o meno e perchè o se siano davvero coincidenze.
Poi incontrerà Noah, apparentemente il clichè del cattivo ragazzo che spezza il cuore a tutte pronto a spezzare anche il suo, che si interesserà a lei in modo particolare e come succede sempre in storie come queste, Mara se ne fregherà della sua reputazione sperando che con lei sarà diverso.
A mio parere però, dietro Noah ogni lettore troverà davvero di più di quello che potrebbe apparire inizialmente e in un modo tutto suo e un po' strano, riuscirà a uscire fuori dal clichè creato attorno alla sua figura.

Come Noah infatti tutti i personaggi in questo libro - a partire dalla madre di Mara, ai suoi fratelli Joseph e Daniel, all'amico Jamie - mi sembrano davvero ben sviluppati. Ok, ovviamente ci sono personaggi primari e secondari, però mi sono sembrati tutti abbastanza realistici e con un loro perchè.

Riuscirà comunque il lettore alla fine a svelare il mistero che aleggia intorno a Mara? Ad avere una spiegazione per le cose strane che le succedono? Beh, non lo so. Forse si, forse no, forse solo in parte.

La lettura è stata senza dubbio piacevole, crescendo in un susseguirsi di calma apparente e azione. L'ho trovata persino ipnotica ad un certo punto, non riuscivo a smettere di leggere! A volte mi domando perchè non tutti i libri possano essere così! A me capita di rado, solo con le storie che mi prendono di più, è come se il tempo diventasse un concetto relativo durante la lettura!

Che altro posso dirvi? Se ve lo consiglio? Certo! Però state attenti, potrebbe piacervi come potreste trovarlo insipido. Ho letto diverse recensioni a riguardo e c'è chi lo odia e chi lo ama! Se cercate una storia intricata, piena di suspence che vi faccia restare col naso attaccato al libro - e se un po' vi fidate dei miei gusti - non esitate a leggerlo!



Mara Dyer di Michelle Hodkin
  1. Chi è Mara Dyer, 2012 (The unbecoming of Mara Dyer, 2011)
  2. Io non sono Mara Dyer, 2013 (The evolution of Mara Dyer, 2012)
  3. Inedito (The retribution of Mara Dyer, 2014)

20 commenti:

  1. complimenti per la recensione, però me ancora non convince... non so, c'è chi lo ma e chi lo odia e non so se a me potrebbe piacere o no. Sono davvero confusa a riguardo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh non so... se ti piace un po' il genere di storia... un po' contorta e un po' mistery con un tocco di paranormal allora non può non piacerti (:

      Elimina
  2. Concordo pienamente con tutto, io personalmente l'ho amato davvero molto. Una storia intricata e particolare, diversa dal solito e che non vedo l'ora di continuare a leggere con The evolution of Mara Dyer *w*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere Elena :D
      Già non vedo l'ora anche io *__*

      Elimina
  3. Sapevo che ti sarebbe piaciuto;) Attendiamo adesso con ansia il seguito, io non so se ce la posso fare:(
    Cmq ti piacciono i film alla Inception? Anche a me, lo adoro Inception!*_*
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, mi piacciono tanto quei film intricati! Come anche Shutter Island, The uninvited e Memento :D

      Elimina
  4. ragazze io ho visto Inception 5 volte! Ho anche il dvd a casa *_* è meraviglioso! Allora non vedo l'ora di leggere questo libro mi avete incuriosita tantissimo!!
    Grande Deni per la recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anche io c'ho il dvd e ogni tanto lo guardo :D
      Vedrai che ti piacerà il libro ^^

      Elimina
  5. Bella recensione, mi hai convinta. Avevo adocchiato questo libro da un bel po' e credo proprio che sia adatto a me come genere... Sarà tra i miei prossimi acquisti! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Vedrai che non te ne penti ^^

      Elimina
  6. Bella recensione, davvero.
    Devo leggerlo al più presto possibile, sono molto curiosa *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giààà quell'alone di mistery mette curiosità LOL

      Elimina
  7. Concordo con te su quasi tutto. L'unica cosa è che ho trovato la storia tra Noah e Mara leggermente (in realtà troppo) simile a quella tra Edward e Bella della saga di Twilight (non so se l'hai letta) ed è per questo che ho dato mezzo punto in meno al tomo.
    Comunque in fin dei conti mi è piaciuto molto e, come te, non riuscivo a staccare il naso dalle pagine. Ed ora non vedo l'ora di leggere il sequel :)
    Bella recensione, Deni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Twilight l'ho letto tempo fa... mmm non so io non la vedo simile a quella di Edward e Bella la loro storia...
      Cioè in Twilight, Bella si innamora di Edward praticamente senza conoscerlo... e lui fa tutto il tormentato impossibile...
      Invece qui Mara ne è semplicemente attratta... e poi va beh lui si comporta in modo diverso con lei, ma alla fin fine per una ragione... e comunque si rivela anche per il playboy che è LOL invece Ed diceva sempre no a tutte... ed era perfetto!
      Ecco non penso Noah sia perfetto... e penso che Mara non ne sia succube come lo è Bella di Edward ^^

      Elimina
    2. Concordo con te! Io la loro storia d'amore non l'ho trovata per niente simile a quella di Twilight, secondo me sono due cose del tutto differenti. :)
      Poi Noah è molto meglio di Edward, e idem Mara! ;D

      Elimina
    3. Si diciamo che sono dei personaggi completamente differenti in storie altrettanto diverse! :)

      Elimina
  8. Un blog davvero interessante, complimenti! Se avessi tempo mi piacerebbe occuparmi di recensioni di libri... :-)

    RispondiElimina
  9. mi è stato fortemente consigliato da una stalker di fiducia!! credo che gli darò una possibilità dato che è in uscita il seguito!!!

    RispondiElimina