venerdì 25 gennaio 2013

Recensione "Hex Hall" (Incantesimo) di Rachel Hawkins

Buongiorno miei cari! Oggi mi sento vittoriosa e in vena di festeggiare! Perchè? Perchè uno dei miei propositi libreschi per questo nuovo anno l'ho realizzato, sono riuscita a leggere in lingua! Ho finito Hex Hall di Rachel Hawkins questa mattina. Posso solo dirvi che non avrei potuto scegliere libro migliore!



Hex Hall
di Rachel Hawkins

Editore: Hyperion Book
Prezzo: 6,14 €
Pagine: 336

Trama: Tre anni fa, Sophie Mercer ha scoperto di essere una strega. Le è successo all'improvviso. La sua non-dotata-di-alcun-potere madre ha cercato di supportarla il più possibile, consultandosi anche con il padre - uno stregone Europeo con cui aveva chiuso i rapporti - solo quando necessario. Ma quando Sophie attrae un po' troppo l'attenzione degli umani nella sera del ballo della scuola a causa di un incantesimo andato molto male, è suo padre a decidere la sua punizione: sarà esiliata a Hex Hall, una scuola isolata per i Prodigi come lei, ovvero streghe, fate e mutaforma. Nemmeno dopo aver finito il suo primo giorno in mezzo a queste creature, Sophie si è già creata una triade di nemiche potenti che sembrano supermodelle, una stupida cotta per uno stregone carino, un incotro spiacevole con un fantasma e una nuova compagna di classe vampira che sembra essere la persona più odiata del campus. Come se non fosse abbastanza, Sophie viene a sapere che un misterioso predatore ha iniziato ad attaccare gli studenti e la sua unica amica è la sospettata numero uno. Man mano che gli attacchi misteriosi continuano, Sophie è costretta a prepararsi a un grande segreto: una società segreta determinata a distruggere tutti i Prodigi e specialmente lei.


Recensione
Sophie è una strega. I suoi poteri hanno iniziato a manifestarsi quando è entrata nell'adolescenza ed è stato allora che sua madre le ha svelato che il padre che non ha mai conosciuto è uno stregone.
Nonostante la madre inesperta, Sophie è sempre riuscita a cavarsela tra gli umani, a non dare troppo nell'occhio. Fino alla fatidica sera del ballo della scuola. Per consolare una ragazza triste e disperata, Sophie cerca di fare un incantesimo d'amore per lei, ma le cose non vanno a finire nel modo in cui si sarebbe aspettata ed è così che viene spedita a Hex Hall, una scuola per Prodigi confinata su un'isola.

Quando arriva nella nuova scuola, un edificio vecchio sito nel cuore di una foresta, Sophie viene per la prima volta a contatto con altri Prodigi: streghe, stregoni, mutaforma, fate e vampiri.
Già solo durante il primo giorno di scuola riesce ad essere attaccata da un mutaforma, a essere salvata da Archer - uno stregone niente male per cui prende una cotta instanea - a farsi nemiche le tre streghe più potenti - Elodie, Anna e Chaston che vogliono a tutti i costi che lei faccia parte della loro Congrega perchè hanno bisogno dei suoi poteri - e a farsi amica la persona più odiata della scuola - Jenna, l'unica vampira dell'istituto che tutti pensano siano colpevole di un omicidio avvenuto lo scorso semestre.

Ci saranno degli attacchi a varie streghe della scuola. Sophie scoprirà che esistono gruppi di umani che danno la caccia ai Prodigi e scoprirà ancora che possiede poteri oltre ogni sua immaginazione.
Mentre tutti continueranno a incolpare Jenna - che sembra del tutto innocua - per quello che succede, Sophie avrà modo di saperne di più sul mondo dei Prodigi e su suo padre, di migliorare la sua magia. Il suo rapporto con Archer proseguirà in un crescendo e anche la sua disputa con Elodie e le sue amiche.

Ma ad Hex Hall niente è come sembra e pericoli possono celarsi dietro a ogni angolo, dietro a ogni volto e questo Sophie lo imparerà a sue spese. Molte saranno le domande che si porrà insieme al lettore. Molti i misteri da svelare.

Il libro a primo impatto è spassoso, ironico e colorito, sembra che la storia non voglia prendersi troppo sul serio, ma nonostante le risate e la leggerezza iniziale, la trama si rivela molto più complessa e tutto alla fine risulta studiato e calcolato dall'autrice con classe e originalità.
I personaggi sono caratterizzati in modo egregio, nessuno passa inosservato e anche i personaggi secondari hanno un loro perchè. Inoltre non si può non innamorarsi di Sophie: è forte e intelligente, ironica per tutta la narrazione, ma allo stesso tempo è fragile e per quanto mi riguarda, una forte empatia nei suoi confronti mi ha accompagnato per tutta la vicenda.

Un libro assolutamente consigliato. Mai noioso, mai banale. Vale tutto lo splendore della sua copertina! Non riuscivo a staccarmene. Inoltre è scritto in modo abbastanza semplice, senza grandi paroloni e quindi a mio parere è facilmente leggibile anche se in inglese. Non vedo l'ora di leggere gli altri due volumi della trilogia!



Hex Hall di Rachel Hawkins
  1. Incantesimo, 2014 (Hex Hall, 2010)
  2. Maleficio, 2015 (Demonglass, 2011)
  3. Sortilegio, 2016 (Spell bound, 2012)

25 commenti:

  1. Sono contenta ti sia piaciuto così tanto!!! Non vedo l'ora di iniziarlo anch'io con la read along!!=) Sarà anche per me il mio primo libro in lingua!!!*-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che ti piacerà! Ne vale proprio la pena *-*

      Elimina
  2. Deni aspettavo questa recensione. *-*
    Mi hai totalmente convinta, credo che inizieró presto anch'io questa serie per il mio proposito dell'anno (leggere in inglese come te)!
    Kiss. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere! Vedrai che ci riuscirai *-* il libro come dicevo, si legge abbastanza bene e poi ne vale la pena :D

      Elimina
  3. lo leggerò..l'ho preso per la read along di juliette..spero di resistere e non leggerlo prima:) mi è piaciuta tanto la tua recensione..mi hai messo voglia di leggerlo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh io l'ho iniziato prima che lei mettesse fuori i titoli per la read-along e speravo uscisse qualcos'altro :P
      Sarà per la prossima LOL

      Elimina
  4. Bella recensione, mi hai fatto venire voglia d'iniziarlo subito, ma anch'io partecipo alla read along e non sono esattamente un mago a leggere in lingua :( ho bisogno di continue bacchettate sulle mani per non perdermi d'animo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL ti capisco benissimo! Io l'anno scorso avevo provato a leggere in lingua... ma non avevo ancora il kindle e quindi non avevo la comodità di andare sulla parola e avere la traduzione subito... e trovavo la cosa troppo impegnativa e quindi avevo lasciato perdere!
      Poi quest'anno volevo riuscire a farlo! Invidiavo troppo le belle letture che facevano i miei colleghi blogger in lingua... e questo è stato il primo libro che sono riuscita a finire :D e a primo tentativo!
      Inoltre mi è anche piaciuto molto :)
      Io però con l'inglese ho un buonissimo rapporto, lo adoro!
      Sono sicura che con la read-along chi non ha mai letto in lingua avrà uno stimolo in più a proseguire e stare al passo :)

      Elimina
  5. Sii ero sicura che ti sarebbe piaciuto :D
    Demonglass è ancora più bello, e nonostante il finale di Hex Hall, nel sequel vedremo di nuovo Archer!E poi verrà approfondito anche il personaggio di Cal, che io adoro =)
    E concordo, le cover sono tutte meravigliose *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh mi stava simpatico Cal!
      Comunque si mi è piaciuto! All'inizio non pensavo mi sarebbe piaciuto tanto come si può capire dalla recensione, ma poi mi ha sorpreso :D

      Elimina
  6. gli sto facendo la corte da tanto tempo, accendendo ceri per una pubblicazione italiana, cosa che sembra impossibile, quindi dovrò leggerlo in lingua e se dici che è semplice mi fido!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh per chi ha un po' di dimestichezza con l'inglese non è difficile! Io ad esempio guardo da un paio d'anni serie tv in lingua, leggendo i sottotitoli in italiano... mi butto molto sui testi delle canzoni e ho un buon livello di inglese (almeno a mio parere :P) quindi con queste premesse, non l'ho trovato difficile!
      Giusto nelle parti descrittive ho dovuto usare il magnifico dizionario del kindle in qua e in la, ma senza troppi problemi!
      Poi sai alcune parole, dopo un po' che le rileggi, le memorizzi anche se non le conosci e infatti nell'ultimo centinaio di pagine il dizionario non l'ho quasi usato :)

      Elimina
    2. anch'io con sky spesso metto la lingua originale e seguo con i sottotitoli in modo da vedere le differenze di traduzione, credo che tutto sia cominciare e buttarsi!

      Elimina
    3. Già :)
      Io invece sono una maniaca delle serie tv XD in contemporanea con gli stati uniti e le guardo con i sub LOL ormai è una droga!

      Elimina
  7. Davvero bella la recensione, e concordo su tutto[:
    e poi anche secondo me Demonglass è pure migliore [piccoli dettagli a parte- *coff*triangolo*coff*]. Io invece ho in programma di leggermi il terzo questo weekend, non vedo l'ora[:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaushdu ma noooo il triangolo nò! Anche se potrei capire in effetti il modo in cui nasce LOL
      Io non so quando riuscirò ad andare avanti invece! Ho un sacco di altre letture a cui dare la precedenza y__y

      Elimina
  8. Sembra davvero carino! :D Solo una cosa: mi sembra di capire che la relazione tra i personaggi non sia un caso di malefico "insta-love", giusto? E' attrazione, una cotta... ma non si giurano amore eterno dopo due pagine.
    Perché posso capire che qualcuno si prenda una cotta nel giro di 10 minuti (a chi non è successo xD), ma gli amori eterni-e-istantanei mi danno sullo stomaco... u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no per carità :P quel tipo di insta-love come lo chiami tu, non piace neanche a me!
      La cotta se la prende subito (eh beh si capita... se ti trovi davanti un bel ragazzo che fa il cretino e misterioso con te capita!) però non è amore a prima vista, anzi per un bel pezzo di libro non lo sopporta... poi piano piano diventano amici e poi va beh nasce quel qualcosa in più, ma col tempo e con un po' di senso! Niente insta-love fidati LOL

      Elimina
  9. Dopo la tua recensione mi hai dato il colpo di grazia: Hex Hall era già in wish-list, ma ora credo che al prossimo salto in libreria lo acquisto definitivamente!
    Che splendida recensione Denii :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! Poi tu fai presto a leggere in inglese eh? :P

      Elimina
  10. Oh, dopo questa recensione sono ancora più impaziente di iniziare la read along! Di primo impatto la trama non mi aveva intrigato, ma leggendo le recensioni sembra meriti molto e anche la tua non fa che confermarlo, quindi sono curiosa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è un libro azzeccatissimo per la read-along! Scommetto che piacerà a tutti ;)

      Elimina
  11. Sai quando esce in Italiano, da come ne parli deve essere fantastico, ma pultroppo per me non conosco bene l'inglese. Ho cercato di leggere libri scemi, semplici in lingua, ma nulla, quindi dovrò aspettare la copia italiana, a quando? *.*

    Ps. hai un bellissimo blog, se non si era capito sono una tua nuova 'fan'. *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie non può che farmi piacere *-* welcome <3

      Comunque non si sa niente per un'eventuale uscita da noi in Italia... ancora nessuna casa editrice si è fatta avanti per i diritti! Un peccato :/ merita davvero!

      Elimina