mercoledì 29 maggio 2013

Papertowns #6





Papertowns (città di carta) è una rubrica ideata da me. Ad ogni appuntamento vi presenterò i nuovi libri - esclusivamente in formato cartaceo - entrati in mio possesso che siano stati acquistati, scambiati, avuti in regalo o ricevuti in omaggio da case editrici e autori.

Buon pomeriggio! Rieccomi con un altro appuntamento di questa rubrica per presentarvi le mie recenti entrate cartacee. Sto aspettando mille pacchi, ma sembra che postini e corrieri si siano persi in questi ultimi giorni!


Starcrossed di Josephine Angelini

Scambiato tramite Anobii
Editore: Giunti Y
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 464

Trama: Helen, timida adolescente di Nantucket, sta quasi per uccidere il ragazzo più attraente dell'isola, Lucas Delos, davanti a tutta la sua classe. L'episodio si rivela essere qualcosa di più di un mero incidente. Helen teme per la sua salute mentale: ha iniziato ad avere incubi di notte e allucinazioni di giorno. Ogni volta che vede Lucas le appaiono tre donne che piangono lacrime di sangue. Il tentato omicidio porta Helen a scoprire che lei e Lucas non stanno facendo altro che interpretare i ruoli di un'antica tragedia d'amore. Le apparizioni femminili rappresentano infatti le Erinni. Helen, come l'omonima Elena di Troia, è destinata a dare inizio alla guerra a causa della sua relazione con Lucas. I due scoprono sulla loro pelle che i miti non sono leggende. Ma è giusto o sbagliato stare con il ragazzo che si ama se questo significa mettere in pericolo il resto del mondo? Come si sconfigge il destino?


Enders di Lissa Price

Ommaggio della Casa Editrice
Editore: Sperling & Kupfer
Prezzo: 16,90 €
Pagine: 276

Trama: Los Angeles, tra qualche anno. In un mondo devastato da una terribile pandemia, che ha decimato la popolazione adulta tra i 20 e i 60 anni, i vecchi affittano illegalmente il corpo dei giovani per rivivere emozioni ormai dimenticate. Anche Callie, sedici anni e un fratello malato, ha deciso di mettere in affitto il proprio corpo, pur di guadagnare qualche spicciolo. Ma da quel momento la sua vita è cambiata per sempre. Le è stato impiantato un microchip nel cervello e un Vecchio, crudele e potente, ha iniziato a controllare tutti i suoi movimenti – e i suoi pensieri. Disperata, Callie si ritrova intrappolata in un gioco molto pericoloso, ed è disposta a tutto pur di disattivare il microchip e tornare ad essere libera. Una sola persona al mondo potrebbe aiutarla: Hyden, il misterioso e affascinante figlio del Vecchio… Ma se nemmeno lui fosse chi dice di essere?


Tony Tormenta di Rosanna Rubino

Acquistato usato
Editore: Fanucci Chrono
Prezzo: 12,90 €
Pagine: 235

Trama: Tony Tormenta ha 16 anni, una madre che lo ha tirato su da sola e una grande passione per i libri di medicina. Due soli veri amici, il cane Boa e la sua bicicletta. Giù in città, a Mammoth Rock, si dice che accadano cose strane quando Tony è nei paraggi. Secondo alcuni è un menagramo attaccabrighe. A detta di altri è una specie di genio. La verità è che Tony nasconde un segreto. Dietro il suo apparente distacco si cela un potere magnifico quanto terrificante. Un giorno Tony fa l'incontro della vita. Quello capace di segnare per sempre un'esistenza. Marla è una ragazzina albina. Una teenager sui generis. Si è trasferita in città da poco e vive a casa della nonna. I due s'innamorano. Sarà la vita a separarli e farli incontrare di nuovo. Le cose, però, non stanno come sembra, in un crescendo di eventi sino al colpo di scena finale.


Uno stupido angelo di Christopher Moore

Vinto su Booksland
Editore: Elliot Edizioni
Prezzo: 16,50 €
Pagine: 256

Trama: Natale sta arrivando e gli abitanti del piccolo villaggio di Pine Cove in California sono impegnatissimi a far acquisti, impacchettare regali, decorare la casa e inghirlandare alberi, immersi nello spirito gioioso della festa. Ma non tutti hanno il cuore lieto e, fra questi, c’è il piccolo Joshua.
A rattristare il bambino è la convinzione che quest’anno non riceverà regali, dal momento che ha visto con i suoi occhi Babbo Natale ricevere un colpo di pala e stramazzare a terra. Per questo, da quel momento, la sua unica preghiera è: “Ti prego, Babbo Natale, torna dal regno dei morti!”. E si sa, per quanto impossibili, a volte i desideri dei bambini vengono accolti in paradiso; in questo caso quello di Joshua viene intercettato dall’arcangelo Raziel, che non è certo l’angelo più sveglio nel regno dei cieli. Spinto dall’euforia per la missione che deve compiere, l’arcangelo dà inizio a una serie di eventi che getteranno i residenti di Pine Cove dritti nel caos, culminante nella festa di Natale più esilarante e terrorizzante che la città abbia mai visto. È il Natale secondo Moore, grottesco e cattivello al punto giusto, qui presentato ai lettori italiani in versione integrale con un nuovissimo capitolo aggiunto dall’autore.



Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald

Acquisto
Editore: Newton Compton Live
Prezzo: 0,99 €
Pagine: 128

Trama: Gatsby, giovane ambizioso, che ha saputo conquistare con tutti i mezzi prestigio, ricchezza e rispettabilità, vuol far rivivere l'amore fiorito un tempo tra lui e Daisy. Ma non solo non riuscirà a strappare a donna amata al suo facoltoso marito, pur mettendo in campo tutto il peso del suo fascino e del suo potere, ma finirà addirittura col diventarne vittima innocente. Gatsby è un personaggio circondato da un'aura di seduzione e di mistero, il cui arricchimento troppo veloce ricorda le parabole effimere dei giovani banchieri d'affari nella New York del terzo millennio. Le pagine di Fitzgerald, tese tra l'amore e l'odio nei confronti di quella società, ne descrivono i fasti e ne colgono i decadimento morale.

Starcrossed l'ho preso spinta più che altro dalla curiosità visto che a breve uscirà in libreria l'ultimo volume della saga, di certo però non mi aspettavo che fosse un mattoncino! Tony Tormenta invece, lo stalkeravo più o meno da quando è uscito in libreria e non ho saputo più resistere e penso che lo leggerò prossimamente! Uno stupido angelo mi ispira un sacco e penso lo terrò da parte per Natale!

Che pensate di queste entrate? Voi cosa avete comprato o ricevuto ultimamente? Alla prossima!

23 commenti:

  1. Belle new entries! :) Tony Tormenta e Gatsby, come sai, mi sono piaciuti tanto. Starcrossed l'ho trovato orrido - lo so, non sono di conforto - ma il seguito è davvero caruccio: un enorme passo avanti. Anch'io ho Enders, ma devo ancora recuperare il primo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LOL in effetti non sei di conforto no :P
      Però dai... ti è piaciuto abbastanza da leggere anche il seguito XD *si consola*

      Elimina
    2. Diciamo che è meglio avere il seguito a portata di mano. E' decisamente mooooooolto meglio. Una specie di miracolo, eh! xD

      Elimina
  2. Bellissimo starcrossed!!
    Io ho comprato Muses la decima musa e sogna sull'acqua! Prossimi acquisti: insurget, la diciannovesima luna, goddess *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sogni sull'acqua ispira tantissimo anche a me! E beh Insurent lo comprerò di sicuro *-*

      Elimina
  3. Sogni sull'acqua volevo scrivere xD

    RispondiElimina
  4. non avere troppe aspettative su starcrossed e no ti stupire se qulcosa ti sembrerà come già visto! uno stupido angelo l'ho regalato alla mia amica per Natale :)! anch'io ho enders ed ho appena cominciato a leggere Staters!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio non so più cosa pensare di Starcrossed! State lasciando i commenti più disparati e discordanti del mondo :P

      Elimina
  5. tony tormenta lo voglio anch'io<3
    intanto credo che saccheggerò i prossimi a 0.99€

    RispondiElimina
  6. La serie di Starcrossed non mi è piaciuta molto fino ad ora, anche se Dreamless era leggermente più bello!Confido però in Goddess :)
    Sono molto curiosa di leggere Enders, anche se ho letto un pò di recensioni negative che hanno stroncato le mie aspettative!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ne ho letta anche io qualcuna... speriamo bene D:

      Elimina
  7. Allora, sai già cosa penso di Enders, anche se ancora non ho pubblicato la recensione xD
    Uno stupido angelo a me ha fatto impazzire, mi è piaciuto da morire!!!
    Starcrossed, come ti ho già detto, non mi ispira per niente e leggere tante recensioni negative, sicuramente non ha aiutato...
    Ma ovviamente sono curiosa di scoprire cosa ne penserai tu di questo libro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa anche io anche se non penso che lo leggerò prestissimo LOL mi spaventa il mattone XD

      Elimina
  8. un genere che non mi piace molto, ma grazie per la segnalazione. A presto.

    RispondiElimina
  9. "Il grande Gatsby" l'ho letto anche io e mi è piaciuto molto anche se alla fine mi ha lasciato un po' l'amaro in bocca. Anche io voglio "Tony Tormenta"!!! ce l'ho in WL da un bel po' e prima o poi finirà anche nella mia libreria =D
    Ma come, sono l'unica a cui la serie di Starcrossed è piaciuta molto?! Mi è piaciuta perché l'ho trovata molto originale e lo stile dell' Angelini è eccezionale. Ha la capacità di tenermi incollata alle pagine fino alla fine e riesce sempre a stupirmi, non c'è niente di scontato e fornisce pezzetti di verità e informazioni solo poco alla volta per stuzzicare ancora di più la mia sete di conoscenza.
    Le mie entrate cartacee invece sono due: un acquisto, "The Hungry City" di P. Reeve e uno scambio "L'ora dell'inca" di C. Cussler :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps. dimenticavo! La scorsa settimana poi ho letto "Garden" e sinceramente non sono riuscita a farmi un'idea precisa. Diciamo che mi è piaciuto e non piaciuto allo stesso tempo. Non ho letto The Giver e nemmeno Chaos quindi almeno quelle analogie non le ho individuate ma sicuramente ne ho viste altre con altri distopici (come le telecamere e le microspie ovunque) però ho cercato di non pensarci e ho proseguito nella lettura. Di sicuro il finale non mi è piaciuto, troppo affrettato e per niente chiaro. Non posso neanche condannarlo del tutto però perché la protagonista non mi è dispiaciuta. Il suo obiettivo fin dall'inizio è sempre stato quello di salvare i suoi amici e per farlo si fa pure catture. Inoltre alla fine (per fortuna!) si rende conto che il mondo degli artisti non è come se lo è sempre immaginato e apre gli occhi.

      Elimina
    2. The hungry city mi ispira abbastanza! Aspetto qualche recensione e poi vedo un po' se leggerlo o meno :)
      Per quanto riguarda Garden capisco cosa intendi quando dici che non sei riuscita a farti un'idea precisa :P è strano quel libro XD alla fine a me non è piaciuto perché boh... non mi ha trasmesso praticamente nulla :/

      Elimina
  10. A me la saga della Angelini è piaciuta molto, per ora, spero non mi deluda proprio sul finale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo i vostri commenti tra schifati e adoranti sono curiosissima XD

      Elimina
  11. Dunque, mi sono incuriosita alla serie "Starcrossed", quindi credo che prima o poi la inizierò, così come inizierò "Starters".
    Mi ispira molto "Uno stupido angelo" e "Il Grande Gatsby" è nella mia libreria da non so quanto in attesa di essere letto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io Il grande Gatsby penso che aspetterò un po' a leggerlo visto che il film l'ho visto da pochissimo :)

      Elimina
  12. Il Grande Gatsby è tipo qualcosa di immensamente bello e in un certo senso proibito. quando lo lessi ricordo la voglia di amare che avevo nel corpo e che non mi lasciava sola per un secondo.
    Starcrossed è uno dei tre libri compresi nella TBR di Giugno!
    il resto dei romanzi non li conosco ma confido in te, donna :*

    RispondiElimina