sabato 14 dicembre 2013

Talking about #7 - The never ending series... to be read!





Talking about (parlando di) è una rubrica ideata da me. Ad ogni appuntamento tratterò di un argomento diverso. A volte vi proporrò delle top ten, a volte dei meme, a volte semplicemente vi parlerò di ciò che mi passa per la testa riguardo questa o quell'altra cosa, ovviamente e rigorosamente sempre a tema libresco.

Buongiorno lettori! In questi ultimi giorni non sto avendo davvero tempo di fare niente e le mie letture stanno andando a rilento, ma finalmente ce l'ho fatta e sono qui con questo terzo e ultimo post dedicato alle saghe "infinite". L'altra volta vi ho parlato di quelle che, col passare dei volumi, hanno perso tutto il loro fascino qui e poi vi ho parlato di quelle che invece, sono rimaste ottime nonostante la lunghezza qui. Oggi voglio parlarvi invece, delle saghe stralunghe che non ho ancora iniziato, ma di cui ho sentito parlare e dunque mi piacerebbe avere i vostri pareri a riguardo per capire se vale la pena iniziarle oppure no.
WINTER IS COMING
La prima saga di cui volevo parlare, in realtà mi avete già convinto a iniziarla - ogni volta che nomino anche solo di sfuggita quest'uomo, un sacco di voi mi riempiono d'entusiasmo - e si tratta de Le cronache del ghiaccio e del fuoco.
Non ho ancora avuto un approccio con questi acclamatissimi libri di Martin, però mi sono procurata il primo e da brava lettrice gli darò la possibilità che di sicuro merita. Nonostante non sia proprio il mio genere, la curiosità ha avuto la meglio!
Devo dire comunque, che il fatto che in Italia i libri siano stati divisi in millemila volumi mi fa cadere le braccia, ma va beh. Colpa di Martin non è, dunque mi adeguerò e se la serie mi piacerà cercherò di passarci sopra.
Tanto per stare in tema, ho guardato le prime due stagioni del telefilm, la terza invece l'ho lasciata indietro. Devo dire che la prima mi è piaciuta abbastanza, la seconda un po' meno. So che in genere tra libri e telefilm o film c'è sempre un abisso, ma voi che mi dite a riguardo? Cosa ne pensate? Nel caso non si fosse capito, no, non mi piacciono gli Stark... è solo una vostra impressione.

L'ORDINE DELLA SPADA L'ORDINE DELLA CHIAVE L'ORDINE DELLA PENNA L'ORDINE DELLA CROCE
La seconda saga di cui vi parlo, è quella rigorosamente made in Italy di Black Friars di Virginia De Winter! So quanti di voi hanno amato questa serie. Possiedo già sia L'ordine della spada che L'ordine della chiave e ho già tentato di leggere il primo, ma ho ceduto e l'ho messo via dopo una cinquantina di pagine. Shame on me! In genere a me, le cose prolisse, piacciono poco e dunque capirete perché è successo. In molti mi avete detto che il primo libro è il più lungo e dettagliato e che i seguiti sono un po' meno pesanti. E sapete che vi dico? Non voglio arrendermi. Insomma, se così tanti hanno amato alla follia questi libri un motivo ci deve essere e dunque, mi prenderò di coraggio e gli darò una seconda occasione. Ce la posso fare!

PERCY JACKSON
La terza serie di cui vi parlo, è anche questa amatissima, è quella dedicata a Percy Jackson di Rick Riordan. Anche di questa saga ho il primo libro e ho tentato di leggerlo, ma l'ho mollato dopo i primi capitoli perché mi sembrava un po' troppo infantile. Cosa che è successa però parecchi anni fa, ai tempi in cui è uscito il primo film che avevo visto e che mi era molto piaciuto! Dunque qui mi affido alle vostre mani. C'è qualche fan? Che mi dite di questa saga? Ne vale la pena? Nonostante il primo tentativo di lettura fallito comunque, devo dire che mi ispira parecchio.

Un altra saga lunghetta di cui ho sentito parlare molto bene, è la serie Fever di Karen M. Moning e anche di questa mi son procurata il primo libro e ho tutte le buone intenzioni di leggerlo. Qualcuno tra voi la conosce? Me la consigliate?

Per finire in bellezza il post, vi lascio con un due titoli di saghe davvero lunghe che hanno catturato la mia attenzione e che in un modo o nell'altro, non so davvero se vale la pena iniziare a leggere, La confraternita del pugnale nero di J. R. Ward e il ciclo Sword and sorcery di Terry Goodkind (per intenderci, i libri a cui è ispirato il telefilm La spada della verità). Ci sarebbe anche la serie de I vampiri di Morganville di Rachel Caine che un po' mi ispira, ma se non sbaglio ne è stata interrotta la pubblicazione in Italia.
E con questo post direi che si conclude l'argomento! Vi è piaciuto? Mi raccomando, aspetto i vostri consigli su queste saghe - se le avete lette - la domanda fatidica è: ne vale la pena oppure no? Se magari ne conoscete altre che avete voglia di consigliarmi, può farmi solo piacere. Alla prossima!

52 commenti:

  1. La saga di Martin e quella di Percy Jackson dovrò iniziarle anch'io...con calma, ma ce la farò!! u.u
    Per Black Friars conosci già il mio parere!!xD Non demordere!!xD
    La serie della Moning l'ho letta quest'estate e mi è piaciuta molto...è originale e non c'è il solito innamoramento improvviso, anzi!!xD
    Le ultime che hai nominato non mi hanno mai attirato troppo, forse anche per la lunghezza esagerata, però mai dire mai..magari prima o poi darò una possibilità anche a loro!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non demorderò XD ce la posso fare... solo che è meglio aspettare il momento giusto... e magari chiamare i rinforzi U.U probabilmente proverò a leggerlo insieme a qualche amica XD così mi farò dare conforto ahahah

      Elimina
  2. Non ho letto nessuna saga che hai citato anche se le conosco tutte :P
    Per il telefilm se non sbaglio è abbastanza coerente con i libri di Martin, io sono arrivata alla 3 serie e non vedo l'ora di vedere la 4 *-*
    Prima o poi darò una possibilità anche ai libri, più che altro perchè pure io quando i libri sono troppo prolissi li mollo e tanti saluti, infatti devo prendere un pò di coraggio ma anche io gli darò una possibilità ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non sbaglio ho sentito della serie di Martin, che la terza stagione inizia a discostarsi un po' dai libri...
      Io sono curiosa di vedere quale personaggi sopravviveranno alla sua penna alla fine XD

      Elimina
  3. Percy Jackson lo consiglio sempre a chiunque me lo chieda, è una delle serie più belle in circolazione. Forse all'inizio il tono è un po' più infantile, ma poi matura proprio come succede ad Harry Potter. E' una serie da leggere assolutamente. Ora sto seguendo la 'seconda' serie, quella che prosegue dopo la fine dei cinque libri di Percy, e ti dirò che sono sempre più esaltata per quanto la sto adorando :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww lo so che sei una fanza (?) di Percy :3 lo leggerò dai! Si merita una possibilità...
      E devo dire che la seconda serie... mi incuriosisce parecchio XD

      Elimina
  4. Di queste ho letto la saga di Percy Jackson, ma devo ancora cominciare la nuova serie con lui protagonista. Te li consiglio, comunque, perchè a me sono piaciuti molto,e ti assicuro che lo stile cambia dopo diventando meno infantile, e molto ironico. Ho poi lettoil primo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, di cui ho fatto la recensione. Se ti va, passa a vederla: http://annusatoredilibri.blogspot.it/2013/12/recensione-il-trono-di-spade.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei consigli :3 ora vengo a dare un'occhiata!

      Elimina
  5. Le Cronache meritano un sacco :) il telefilm soprattutto dalla seconda serie in poi, è andato a calare quanto a fedeltà al testo e personaggi inseriti, perchè i libro sono molto complicati (Martin, che era uno sceneggiatore televisivo, ha iniziato a scriverli per poter fare quello che voleva senza problemi di budget... la cosa sta rendendo complicato l'adattamento XD ).
    Diciamo che dalla seconda stagione libri e telefilm iniziano a separare le loro strade ;)

    Su Black Friars... lo stile ridondante mi ha dato non pochi problemi. In effetti, ci sono dei punti dove addirituttura a rendere difficile la comprensione dell'azione, ma tolto quello la storia merita: non ho ancora letto il secondo, quindi non so se la faccenda effettivamente migliora, ma almeno io stringendo i denti (e alzando gli occhi al cielo) ho finito per apprezzare personaggi e storia.

    Cmq è degna di nota anche La Ruota del Tempo: 14 libri, tutti sulle 1000 pagine °^° bella, eh, ma mi ci vorranno anni a finirla...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio 14 libri di 1000 pagine? No non ce la posso fare XD non leggo neanche la trama che è meglio... già mi fa paura pensare di leggere IT che è sì di 1000 pagine, ma è uno solo... figuriamoci 14 o.o

      Elimina
  6. Hai nominato tutte le serie che ho in programma di leggere in futuro!! xD È da tantissimo tempo che mi riprometto di leggere la serie di Virginia de Winter, ma l'ho mai iniziata? No, non ancora perchè sono pessima a rispettare i buoni propositi! La serie di Martin invece l'ho conosciuta solo dopo aver iniziato a guardare il telefilm (che adoro), un'amica mi ha già promesso di prestarmi i libri quindi direi che fra non molto la leggerò!!
    Percy Jackson... anche a me era piaciuto il film (ma ne ho sentito parlare male dagli amanti della serie) e mi era venuta voglia di leggere i libri! Li ho pure inseriti nell'eReader!! xD
    I vampiri di Morganville mi ispirano parecchio, e poi c'è Juliette che ne parla bene ma.. c'è un ma e l'hai specificato nel post: la pubblicazione italiana! A sto punto tanto vale leggerli direttamente in inglese.. Almeno mi tengo allenata! -.-
    La spada della verità, ecco un altro telefilm che mi è piaciuto!!! E noo, non mi ero fatta distrarre dagli addominali del protagonista! Proprio no! xD E penso che sarebbe bello poter leggere i libri, in modo da visualizzare la storia come l'ha pensata l'autore!
    E poi arriviamo alla serie Fever, l'unica tra quelle citate che ho letto!! Te la consiglio!! *-*
    A me è piaciuta molto, i primi libri non mi hanno fatta impazzire ma gli ultimi.. sono fantastici! Lo spin-off invece.... è un'odissea! È stato il libro che più ho faticato a finire quest'anno! Se leggerò il seguito, sarà solo perchè sono previsti dei capitolo con il pov dei protagonisti della serie Fever! u.u

    Questo commento è metà fangirlizzante e metà scritto di getto, chiudi un occhio và!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio curiosa di vedere se ti piacerà o meno la saga di Martin *A*
      La serie Fever la inizierò, I promise, solo che non so quando... il primo libro è lì sullo scaffale... prima o poi mi chiamerà U.U

      Elimina
  7. Il telefilm è carino, ma ovviamente i libri rendono di più! :D Sicuramente quando leggerai "Il trono di spade" ti piacerà tantissimo ;)

    RispondiElimina
  8. Tesoro anche io ero tentata di iniziare le cronache del ghiaccio e del fuoco, ma sono troppi libri e non ho proprio voglia di iniziare una serie infinita.. Quella di Black Friars incuriosisce anche me, ma non l'ho mai letta! Percy Jackson l'ho letto e mi è piaciuto, ma se fossi stata più piccola sicuramente l'avrei adorato *.* come dici tu è un po' infantile, ma verso gli ultimi libri migliora :) i film invece sono bellissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uff voglio vedere anche io il secondo film di Percy y__y prima però farò la brava e leggerò i libri :/ ce la farò!

      Elimina
  9. Ciao Denise :D
    Io ti consiglio di buttarti tranquillamente sia su Martin che su Percy Jackson, io le adoro entrambe <3

    Se hai già visto qualche stagione di Game of thrones non dovrebbe essere difficile appassionartici, sopratutto se già hai caro qualche personaggio :)
    TEAMSTARKSEMPREEPERSEMPRE! Tifi per loro, sei partita già con il piede giusto per me XD
    Comprendo benissimo i tuoi dubbi sull'edizione italiana: 12 volumi per 5 libri, cosa non si fa per accaparrarsi più soldi >_< Divisi da schifo poi, volumi dove non succede un cappero di nulla!

    Per Percy ho avuto anche io lo stesso problema XD ne sentivo parlare benissimo da tutti, non gli avrei dato due lire e invece...AMORE XD
    Quoto Vanessa, fa un percorso molto simile a quello di Harry Potter.
    Poi la mitologia a me affascina molto :) grande fan di xena io! ihihihi xD

    Le altre non le conosco e non so dirti.
    L'unica che ho provato ad iniziare è stata I vampiri di Morganville.
    Ho letto solamente il primo e l'ho trovato parecchio insulso, non mi ha preso per nulla ecco >.< anche se qualche personaggio mi era piaciuto parecchio... ma quando la trama è inconsistente...hasta la vista XD

    Alla prossima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dai ora che sono un po' più cresciutella e matura, riproverò con Percy e magari saprò sorvolare sullo stile infantile dei primi libri :P ce la posso fare U.U

      E beh sì Team Stark U.U anche se . . . a buon intenditore poche parole XD

      Elimina
    2. Eeehh...eeeh!!!! Intendo benissimo XD

      Elimina
  10. Percy Jackson volevo provare anche io. Martin invece sono arrivata fino a "Il portale delle tenebre" e... NO. Poi magari farò anche un'articolo per spiegare come mai non ho apprezzato ma il succo è che per una volta il telefilm ha più pathos. I libri secondo me mancano di qualcosa, in certi punti sembrano quasi sceneggiature... Poi come storia è bellissima, e appassionante, però ecco, magari riproverò con il seguente, ma non apprezzo proprio lo stile di Martin.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah ecco mi sa che sei una delle poche che ho incontrato a cui Martin non piace :P anche una mia amica tempo fa mi diceva "sono solo chiacchiere e vita di corte" XD
      Io ancora non l'ho letto dunque non mi esprimo... secondo la mia amica però non mi sarebbe piaciuto... chissà!

      Elimina
  11. La saga di Martin la sta leggendo mio figlio, a lui piace tanto, ma a volte entra in crisi perché è decisamente prolisso l'autore. Vedere il telefilm però l'ha aiutato per identificare più in fretta i personaggi che sono una carrellata esagerata xD
    Percy Jackson m'ispira zero.
    La saga della De Winter così così... ho letto qualche passaggio e la sua scrittura quasi baroccheggiante non mi dispiace. Però non la leggerò a breve.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pargolo *A* ahahah! E a te ispira? Al massimo sei comoda... ti basta fregargli i libri U.U

      Elimina
    2. M'ispira abbastanza, perchè il Pargolo (xD) dice che scrive in modo poetico. Lui non vede l'ora che ci siano spargimenti di sangue, a me invece piacciono anche le parti più introspettive se scritte bene. Mi spaventano un po' i vari punti di vista però. Si parte con otto mi pare per arrivare a sedici... °_____°

      Comunque ormai aspetto che la saga finisca. Metti che a Martin viene un coccolone? Addio finale. Dopo tutte quelle pagine mi sparo *___*

      Elimina
    3. Ahaha povero Martin XD spero abbia toccato ferro ieri U.U

      Elimina
  12. Le cronache del ghiaccio e del fuoco ho intenzione di leggerla, ma il fatto che in italiano siano cosí tanti volumi mi mette un ansia assurda :S Con la serie della De Winter ho avuto la tua stessa esperienza e quindi non so proprio se darle un'altra opportunitá. Quella di Percy Jackson invece l'ho divorata: indubbiamente i primi due libri sono un pó troppo infantili ma secondo me ne vale davvero la pena, anche per arrivare alla serie The Heroes of Olympus (non ho idea di come venga chiamata in Italia xD) che é anche meglio della prima ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bello mi sento meno sola sapendo che ti è capitato lo stesso che a me con la serie della De Winter XD <3
      Percy Jackson sono abbastanza convinta a leggerlo... spero mi piacerà *A*

      Elimina
  13. Bel post :) Allora delle serie che hai nominato ho letto solo il primo di Black Friars (che mi era piaciuto) e I vampiri di Morganville che ho amato e non smetterò mai di consigliare!E' un peccato che in Italia siano stati pubblicati solo i primi quattro (se non sbaglio) perché è dal quinto/sesto in poi che la saga diventa davvero magnifica!Le altre serie invece ho intenzione di iniziarle da tantissimo, ma non mi sono ancora decisa a prenderne i libri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so che ti erano piaciuti i vampiri di Morganville *A* in pratica è uno dei motivi per cui ho la saga in wish :P
      Il biblioteca hanno il primo della serie... prima o poi lo prendo :3

      Elimina
  14. Le cronache del ghiaccio e del fuoco *W* Non ho mai amato particolarmente il fantasy epico, ma Martin è riuscito a farmi cambiare idea.
    Okay, ci sono troppi libri e anche troppi personaggi, e un numero ancora indeterminato di pagine dato che si aspettano ancora gli ultimi due volumi che completino la saga, ma Martin è davvero un maestro nel sapere gestire tutte, e dico tutte le situazioni. Non c'è dettaglio che venga lasciato a sé o che sia buttato lì per caso, i personaggi sono descritti e approfonditi magnificamente e tutti hanno una storyline che funziona bene.
    Non c'è un evento che sia privo di conseguenze e l'intreccio è gestito magistralmente.
    Leggere le vicende di così tanti personaggi (io sono arrivata all'undicesimo libro in italiano e i PoV sono di sedici personaggi) non è semplice e te lo dico per esperienza, ma davvero vale la pena di leggere questi libri.
    La seconda serie non è piaciuta tantissimo nemmeno a me, e nemmeno il libro è tra i miei preferiti a dire la verità, dato che si tratta di un libro "di passaggio" in attesa di quello che succederà nel terzo volume, che è sicuramente più coinvolgente.
    Anch'io amo gli Stark, Arya, Sansa (che nel secondo libro ho rivalutato tantissimo) e Jon Snow in particolare, ma anche Jaime e Tyrion Lannister sono tra i miei preferiti. E poi c'è Brienne di Tarth! La adoro. Daenerys credevo di amarla nei primi due libri, ma la piega che ha preso il suo personaggio non mi è piaciuta molto...

    Okay, sto parlando troppo xD
    Spero davvero che tu legga questi libri :3
    *si ritira*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *piccolaintrusione*

      Io shippo Brienne e Jaime alla FOLLIA!!!

      *finepiccolaintrusione*

      Elimina
    2. Nemmeno io ho mai amato particolarmente il fantasy epico... chissà che Martin non riesca nell'impresa di farmi appassionare U.U

      Comunque già adoro Sansa, Arya e Jon *__* quindi sono sulla buona strada... Jamie invece non è che lo sopporti molto U.U ma Tyrion mi pace invece :3

      Elimina
  15. Martin è grandioso, all'inizio ci sono parecchi nomi da ricordare ma poi uno ci fa l'abitudine ;)
    Ti prende tantissimo, quando inizi a leggerlo puoi andare per ore senza smetterlo ;)
    Vado matta anche per Percy, anche la seconda saga è fatta molto bene, e non risulta per niente noiosa o banale. La Moning con Fever ( nell'altra saga non mi è piaciuta) è riuscita a creare una storia molto bella, con protagonisti ben fatti, divertenti e tanta azione =)
    Questi tre te li consiglio tantissimo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo *__* penso che il primo di Percy me lo porto ora che andrò via per un paio di settimane... :3

      Elimina
  16. Te l'ho già detto, ma io amo questa rubrica sulle Never Ending Series<3 peccato che siamo giunti alla fine *sigh*.
    Allora, che dire, Black Friars è una vita che mi dico di leggerla ma non mi decido mai. Anche io non vado d'accordo con le cose prolisse e infatti credo sia quello che mi frena maggiormente, ma prima o poi lo troverò il tempo per dargli un tentativo. Poi anche Fever me l'hanno strasuperconsigliato e sono curiosissima di leggere questa serie. Idem per i Vampiri di Morganville (inserito in wishlist dopo che ho visto quanto Juliette ne parlava bene(: ) e La Confraternita del Pugnale Nero (anche se non ho sentito pareri troppo entusiasmanti).
    Passando alle serie che ho letto, Percy Jackson è una delle mie preferite in assoluto<3 Amo la mitologia greca da quando sono piccola e sono sempre molto scettica quando me la si mette nei libri come sorta di "retelling". Beh, è una delle cose che amo di più della saga, Riordan ha fatto un lavoro meraviglioso. Concordo che magari all'inizio è più per piccini (in fondo anche Percy ha 12 anni nel primo), ma boh, secondo me ne vale tutta la pena ed altro<3 (io ho letto tutti i volumi usciti, anche la seconda serie(: ).
    Poi c'è quel sadico di Martin che se non si sbriga a scrivere sto dannato sesto libro non so che gli faccio. Io ho letto i primi quattro libri tutti in un'estate, in inglese, in un raptus di follia e perdendo probabilmente l'unico neurone che mi è rimasto. Sono bei romanzi secondo me (anche se stanno andando un po' a perdersi, imho). Però devo dire che è anche il mio genere preferito (ne leggo sempre meno, ma il fantasy "pesante" alla Tolkien rimane nel mio cuore) ed essendo una serie lunga a tratti esasperante, piena di gente ed eventi e per nulla una semplice lettura, non so quanto potrebbe prenderti, secondo me:/ (anche se spero il contrario). La serie tv a me piace molto, la prima stagione rimane memorabile, come hanno già detto poi tente a discostarsi sempre di più (e credo sia proprio un volere dei produttori, dalle ultime dichiarazioni che ho letto), ma per me rimane davvero una buonissima trasposizione su piccolo schermo(:

    ps.mi scuso per il poema (e poi sono quella che odia le cose prolisse lol)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww ok, mi avete convinta ancora di più a leggere Percy *A* rimedierò presto, I swear :3
      Martin... eh dai almeno ho il vantaggio di sapere già che è sadico e so già i nomi di un sacco di personaggi che fa fuori U.U
      Prima o poi devo leggere anche Tokien sìsì o_o

      Elimina
  17. Anch'io voglio iniziare la saga di Percy Jackson! Mi è sempre piaciuto studiare le divinità greche, romane e egiziane, e quindi quando ho visto il film sono stata subito attratta dai libri, ma alla fine non l'ho ai iniziato... però resta in WL!

    Game of Thrones, invece, ho commesso l'errore di iniziarlo in inglese, che riesco a leggere e comprendere molto bene, ma richiede un grado di attenzione maggiore, in quanto è ricco di vocaboli "antichi" e decisamente non comuni, infatti l'ho mollato a circa metà del primo libro -__-

    Ho sentito parlare di Black Friars, ma non so se lo inizierò, devo pensarci, lo stile gotico e "storico" non mi ispira molto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio non penso tenterei mai di leggere Martin in inglese XD ahahah capisco benissimo perché ti sei fermata...
      Beh dai, riprendilo in italiano se ti stava piacendo :3

      Elimina
    2. Ma no, infatti è da suicidio, solo che ero completamente all'oscuro della complessità del testo, e visto che avevo già letto dei libri in inglese mi ci sono tuffata a pesce e ho sbattuto il muso sul fondo come una cretina XD capivo una pagina si e una no...

      Elimina
    3. Ahahah immagino XD
      Io avevo provato a leggere Clockwork princess in inglese... ho rinunciato dopo due capitoli D: capivo bene i dialoghi... ma era troppo pieno di descrizioni difficili e termini antichi :/

      Elimina
  18. Black friars non si può perdere! Io ho iniziato ieri l'ultimo, ma prima mi sono riletta tutti gli altri perchè in effetti è un pò difficile e lento, ma ne vale la pena. ASSOLUTAMENTE LA CONFRATERNITA!!! Non si può non leggerla, ma forse io ho un'altra età purtroppo. Secondo me poi hai dimenticato la serie Black moon di Keri Arthur, ma non è per tutti, di nuovo questione di età, a mio avviso però imperdibile. Grazie per la rubrica, sono consigli ottimi, io ho attinto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La serie di Black moon l'ho scartata in principio... già dalla trama del primo libro si capiva - se ricordo bene - che il sesso era un argomento predominante... e non dico di essere una che si scandalizza etc - di anni ne ho 22 ormai XD - e ogni tanto qualche scena messa nei punti giusti la apprezzo anche... però non mi entusiasmano i libri dove di scene ce ne son fin troppe... e sono anche piuttosto inutili (ad esempio come in quelli della Hamilton) quindi ho deciso di non leggerla per questo XD poi magari mi sbaglio...
      Grazie a te per i consigli :3

      Elimina
  19. A me black moon è piaciuta tantissimo, scene di sesso ce ne sono ma fanno parte del personaggio e la storia è proprio bella anche originale, però è il mio parere, ma consiglio di leggerla perchè merita. Grazie dei consigli, la mead ho iniziato a leggerla grazie al tuo post

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non può che farmi piacere :3 ho fatto a tutti una testa così con la Mead!
      Per Black moon vedrò di dargli una possibilità prima o poi magari ;) tentar non nuoce, no?

      Elimina
  20. Di quelle nominate Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco è bellissima, sono una delle adoratrici di Martin e non vedo l'ora che il vecchio(il simpatico soprannome con cui ci si rivolge a lui) tiri fuori The Winds of Winter.

    RispondiElimina
  21. Vorrei solo commentare con "MARTIN" ma poi diventerei ripetitiva quindi taccio u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maushuash direi che sei stata chiara :P

      Elimina
  22. Ciao CAra,

    di MArtin so solo che ad un certo punto ha iniziato a scrivere le sceneggiature per la tv e quindi i libri ad un certo punto sono roba a sè. E secondo il mio compagno è meglio! Lui è un mega fan di questa saga..Sarà ormai al sesto volume..Tutti lo elogiano..Ma temo di iniziarlo! Mi pare ben troppa roba da buttare giù...Quindi lo relego al super futuro!

    Amo però la sgaa del Pugnale Nero..Sono ferma al sesto volume ma, se l'erotismo spesso osè non ti spiace, è molto intrigante. Mischia la lotta al nemico ed in ogni volume si affronta un personaggio diverso e nessuno di loro è un tipo facile!!!! Finora mi sono sempre sentita iper intrigata dalla storia!!!

    Per Black Friars solo LEGGILO! Ma non fermarti alle apparenze..Ti pare noioso e senza senso all'inizio? Ignora la cosa e prosegui! Ti ricompenserà e sarai drogata!

    La serie della Moning la inizierò anche io nei secoli a seguire...
    per Morganville temo ti tocchi fare come Juliette e leggere in lingua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Percy jackson è piaciuto a tanti ma anche io temo l'infantilismo...

      Elimina
    2. Grazie per i consigli :D
      Alla fine me lo sono portato in vacanza dai parenti Percy Jackson... così vedrò un po' :3

      Elimina
  23. Le ho lette tutte e le ho amate tantissimo :3

    Per quanto riguarda Martin posso dirti che è una serie molto matura sotto ogni punto di vista, lo stile è estremamente curato, molto dettagliato nelle descrizioni e caratterizzato da pov diversi per ogni capitolo. Mi spiego, i romanzi sono scritti tutti in terza persona, ma ogni capitolo è dedicato a un pers0onaggio diverso, quindi può capitare che prima di ritrovare un altro capitolo con il tuo personaggio preferito passino 300 pagine. Personalmente ho trovato geniale questo escamotage, perché permette di gestire moltissimi personaggi, ma non è sempre apprezzatissimo. C'è da ricordare poi che in ASOIAF non esiste un solo personaggio pricincipale, quindi non ti affezionare troppo a nessuno, Martin è uno stronzo! Possiamo dire che in un certo qual modo il protagonista sia il trono, sono un po' le cronache di Westeros, ecco.
    Però te lo consiglio tantissimo perché merita davvero molto, ti consiglio anche di leggerlo in originale, non solo risparmi soldi, ma anche traduzione mediocre e troppi volumi.

    Per quanto riguarda la Saga di Black Friars leggila, a me è piaciuta tantissimo, davvero un sacco. So che lo stile di Virginia può essere considerato ostico, ma una volta che riesci a farti trascinare fila via veloce. Il consiglio che posso darti è leggi prima il secondo libro, si tratta di un prequel e di conseguenza può aiutarti ad immergerti fin da subito nella storia, lo stile è più leggero che quello usato nel primo libro, quindi potrebbe aiutarti a immergerti nel mondo di Black Friars per poi farti partire a tutta birra con gli altri libri.

    Percy Jackson l'ho finito giusto oggi, intendo la prima pentalogia. Sembra infantile perché è proprio un libro per bambini, quindi più pensato per essere letto da undicenni che da ventenni, ma è tanto carino e i personaggi sono adorabili. Il primo è molto introduttivo, poi parte in quarta. Non ti aspettare nulla di paragonabile al film perché la trama è proprio diversa e i personaggi sono molto più approfonditi. È bellissimo vedere come crescono i ragazzi nel corso di cinque libri e come migliora lo stile dell'autore. Adesso io non vedo l'ora di iniziare la seconda serie Eroi dell'Olimpo, che dovrebbe avere dei toni un po' più maturi.

    Il ciclo di Terry Goodkind, che si chiama proprio La spada della verità, è molto, ma molto bello, come dicevi tu fa capo al genere sword and sorcery quindi è fantasy classico, anche questo è un vero fantasy quindi molto più maturo degli YA, ma eccezionale, se hai voglia di recuperarti tutti i libri (li vuoi?) leggilo, te lo consiglio tantissimo!
    Per quanto riguarda La confraternita del pugnale nero, non l'ho letto, ma ho sentito solo cose positivissime, quindi mi sento di consigliarlo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ho letto che i pow nella serie di Martin diventano tantissimi :P amen! Uno stimolo in più per leggere in fretta e arrivare al proprio personaggio preferito!
      So anche che Martin uccide un sacco di gente XD anche personaggi principali... e so anche i nomi di parecchia gente che muore (colpa di amiche fangirlanti) sono curiosa di vedere chi resterà vivo alla fine :P

      Con Percy Jackson spero la seconda lettura andrà meglio :3

      Pardon per l'errore riguardo al ciclo della Goodkind... mi pareva la saga si chiamasse proprio così U.U si vede che non leggo molto sto genere :P
      I libri ho visto che sono lunghissimi XD povera me! Spero magari di trovare il primo in biblioteca... così da saggiare il terreno :3

      Elimina