martedì 29 aprile 2014

Recensione "Quando il diavolo mi ha preso per mano" di April Genevieve Tucholke

Buonasera lettori! Ero talmente tanto presa dalle cose da fare che mi stavo dimenticando di questa recensione. Me ne sono ricordata poco fa e ho rimediato subito. Oggi vi parlo della mia esperienza con Quando il diavolo mi ha preso per mano di April Genevieve Tucholke, romanzo da cui mi aspettavo moltissimo e che purtroppo invece, mi ha dato pochissimo.



Quando il diavolo mi ha preso per mano
di April Genevieve Tucholke

Editore: Piemme Freeway
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 273

Trama: Nel paesino di mare dove abita Violet White non succede mai niente... fino a quando River West non affitta la casetta dietro la sua e incominciano ad accadere cose inquietanti: i bambini scompaiono, gli adulti hanno strane visioni e diventano inspiegabilmente violenti. Tutto mentre Violet è sempre più attratta da quel ragazzo misterioso che ormai entra indisturbato in casa sua. Ma River è soltanto un bugiardo dal sorriso irresistibile e un passato misterioso o dietro i suoi occhi ipnotici si nasconde qualcos'altro? La nonna di Violet l'aveva sempre messa in guardia dai giochi che sa fare il diavolo, ma lei non aveva mai pensato che potesse nascondersi dietro un ragazzo dai capelli scuri che si appisola in giardino, adora il caffè e ti fa tremare di passione...


Recensione
Violet e suo fratello gemello, Luke, vivono in una vecchia e grande casa decadente in una piccola cittadina in cui non succede mai niente di eccitante. Da quando la nonna Freddie è morta, i due sono stati costretti a imparare a cavarsela da soli a causa dei loro genitori: due artisti girovaghi che spesso spariscono per mesi senza nemmeno fare una telefonata e lasciargli abbastanza soldi.
È proprio all'inizio dell'estate, quando Violet si rende conto che ormai lei e Luke sono rimasti senza un dollaro, che decide di mettere in affitto la depandance. Per sua fortuna presto arriva un ragazzo che si dice interessato: River. Violet non ha mai visto River da quelle parti e il ragazzo afferma di essere venuto in visita da uno zio. Lei non è del tutto convinta che dica la verità, ma decide comunque di accettare la sua proposta.

Ben presto River diventa parte integrante della vita di Violet, di suo fratello Luke e dell'amica Sunshine. Peccato che, dopo il suo arrivo, inizino a succedere le cose più disparate. Sunshine, che è sempre stata tutto tranne che credulona, ha all'improvviso delle allucinazioni. Una bambina viene stranamente rapita e gli altri bambini sostengono che il Diavolo l'abbia rapita. Violet non ci metterà molto a capire che la causa di tutto è proprio quel nuovo ragazzo che le piace tanto.

Non so voi cosa pensate della trama di questo romanzo, ma io inizialmente la trovavo semplicemente perfetta. Non c'era una virgola che non mi attraesse. La copertina poi, terribilmente suggestiva, non faceva che accrescere il mio desiderio di leggere il libro al più presto. E poi è successo. L'ho letto e ci sono rimasta male. Mi ha delusa, c'è poco da dire.
Avete presente quando vi fate un'idea di come sarà un libro ancora prima di leggerlo e poi quando vi avventurate tra le sue pagine si rivela essere tutt'altra cosa e però, a posto di stupirvi in positivo, non vi convince per niente? Ecco.

Purtroppo, secondo me, l'autrice ha avuto un'idea di base davvero buona, ma non l'ha per niente sviluppata nel modo giusto. Circa a metà del libro, dopo che il "mistero" viene svelato, per me la storia ha perso tutto il suo fascino. Non era quello che mi aspettavo e mi aspettavo molto di più e a buon ragione. Invece mi sono trovata davanti a qualcosa che in apparenza può sembrare una novità, ma che alla fine non ha niente di nuovo.
I personaggi poi non vengono caratterizzati a dovere e in più il lettore viene un po' trattato da ingenuo, o almeno io mi sono sentita così, soprattutto riguardo all'argomento genitori. Questi due spariscono per mesi e la cosa viene trattata con estrema leggerezza e rassegnazione da Violet e da suo fratello, come se fosse normale, come se fosse una cosa come un'altra. Io ho avuto solo l'impressione che l'autrice li abbia voluti togliere di mezzo perché, diciamocelo, ai fini della trama, sarebbero stati d'intralcio. Il problema è che non si è sbarazzata di loro in modo intelligente. E ha trascurato anche altri aspetti, lasciandoli al caso e non alla logica. Tutto questo ha fatto sì che sia l'autrice che il libro stesso perdessero di credibilità davanti ai miei occhi man mano che leggevo.

Quello che mi fa rabbia è che il libro si lascia leggere benissimo e l'autrice ha anche uno stile abbastanza particolare, piacevole. Gli aspetti negativi però questa volta hanno surclassato i positivi e non penso proprio che leggerò il seguito.



Between di April Genevieve Tucholke
  1. Quando il diavolo mi ha preso per mano, 2014 (Between the devil and the deep blue sea, 2013)
  2. Inedito (Between the spark and the burn, 2014)

32 commenti:

  1. Oh, grazie al cielo! C'è qualcuno che la pensa come me su questo libro... anche io dovrò farne la recensione... u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì in realtà poi ho scoperto che siamo in parecchie a pensarla così :P infatti su goodreads ho ampiamente dato sfogo ai miei pensieri :D

      Elimina
  2. cavoli peccato.. anche a me ispira molto questo libro, ma non ho ancora avuto modo di leggerlo

    RispondiElimina
  3. avevo inserito questo libro con molto entusiasmo in WL ma nel giro di pochi giorni è la seconda recensione negativa che leggo! eliminato di gran carriera! a quanto sembra ha buone potenzialità ma per niente sviluppate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già :/ non ti perdi niente di che, Lara!

      Elimina
  4. La trama effettivamente non è male, ma trovo la copertina orrenda, soprattutto il font e il suo colore... inguardabile >.<
    Perché farlo così enorme? Copre tutta l'immagine >.<
    Ho presente il tipo di delusione di cui parli l'ho provata ad esempio durante la lettura di "La casa per bambini speciali di Miss Peregrine" di Ransom Riggs, da cui mi aspettavo tutt'altra storia.
    Avendo troppe aspettative purtroppo è più facile venire delusi :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì anche quel libro un po' mi ha deluso perché mi aspettavo una storia diversa... però quello era comunque abbastanza piacevole, originale... questo un po' meno :/
      A me la cover piace anche se il font dell'originale è molto più bello :)

      Elimina
  5. Quella è la prima recensione negativa che leggo! Tutti che ne parlano entusiasti! Credo che quando lo leggerò, lo farò senza aspettarmi chissà che :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì di sicuro così eviti di restare scottata :P

      Elimina
  6. D'accordissimo con te, purtroppo. Oltrettutto ho trovato la protagonista particolarmente rincoglionita se posso dirlo xD Della serie 'Lui è pericoloso, ha degli strani poteri, potrei ritrovarmi in un fosso stecchina in un attimo.. ma..oddio mi sta baciando..lasciamo perdere' Cioè.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah beh dai quello in gran parte era da ricondurre al bagliore U_U a me la loro relazione non mi ha turbato più di tanto... è stato tutto il resto che mi ha delusa parecchio :/

      Elimina
  7. Come già sai, anch'io ne sono rimasta molto delusa! :( un vero peccato perchè effettivamente dalla trama sembrava il libro perfetto! Che spreco di potenzialità!! Speriamo che il seguito sia un po' meglio...anche se ora come ora non avrei nemmeno voglia di leggerlo!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dobbiamo imparare a diffidare da belle trame e belle copertine XD del genere "è troppo bello per essere vero" XD

      Elimina
  8. Ho letto recensioni contrastanti riguardo questo libro... Tutto sommato a me mette curiosità, anche solo per potermi fare una mia opinione XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh fai bene a farti un'opinione tua :D se poi lo leggi fammi sapere!

      Elimina
  9. Ho dato il tuo stesso voto, ma sono stato un po' meno drastico :P ha tanti difetti, è troppo young, però è particolare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti proprio per la particolarità ho dato tre stelline, ma la storia non mi ha convinta per niente :/

      Elimina
  10. A questo punto dico "Per fortuna che NON mi è arrivato" XD Non lo richiederò neppure ;) Se come dici tu, già a metà libro perde tutto il poco fascino che ha, meglio se leggo qualcosa di più particolare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì alla fine non ti sei persa niente Moni :P

      Elimina
  11. Mmmm sinceramente a me non ispirava già da prima! Non mi piace il fatto che il lettore venga trattato come un ingenuo.. Non credo proprio che lo leggerò!
    P.s.: non mi piace neanche la cover :/ perché hanno messo quel font? era meglio l'originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì la cover originale è di gran lunga migliore :/
      Comunque conoscendoti un po' non penso ti piacerebbe XD

      Elimina
  12. Sto leggendo parecchi pareri negativi e mi sta passando la voglia di leggerlo >.<
    poi se Vanessa dice che la protagonista è rincoglionita xD... per carità xD
    se ne riparla quando mi riprenderà la curiosità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha più che rincoglionita è svampita secondo me :'D incoerente anche!

      Elimina
  13. Questo libro non mi ha mai convinto e infatti non lo avevo inserito in WL e a quanto pare ho fatto bene visto che fin ora ho letto solo pareri negativi! A presto Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì secondo me hai fatto bene, Maria! C'è di meglio :)

      Elimina
  14. Mi ricordo che Juliette aveva fatto una recensione positivissima...
    A me ha sorpreso la pubblicazione italiana! Infatti ce l'ho in inglese. Lo leggerò di sicuro (quando però?). Mi spiace che non ti abbia convinto. E così ecco scoperto il libro con cui eri arrabbiata di cui parlavi su facebook.... Spero che non mi faccia venire i nervi quando lo affronterò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti anche io avevo aspettative alte vista la recensione di Juliette... peccato, mi è dispiaciuto che non mi sia piaciuto (perdona il gioco di parole XD) :/

      Elimina
  15. Ciao, innanzitutto complimenti per il blog^^. Anche a me questo libro ispira molto dalla copertina, ma non ancora avuto il piacere (?) di leggerlo. Da tutti i commenti che concordano con la tua recensione, non so neanche se lo prenderò in considerazione per la lettura...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :3
      Se ti posso dare un consiglio, sicuramente c'è di meglio in giro!

      Elimina
  16. Quando ho letto dei genitori girovaghi che non ci sono mai ho proprio pensato "Chissa come mai negli YA i genitori sono sempre morti o degli stro**i che abbandonano sempre i figli?" e poi mi sono auto-risposta "Perché è dannatamente conveniente ai fini della trama", poi tu hai giustamente notato che l'argomento genitori è sempre lo stesso, viene trattato con leggerezza e gli autori cercano sempre di liberarsene. Questo libro mi aveva incuriosita parecchio, ma se la trama tende ad essere "superficiale" sotto vari aspetti non so se vale la pena acquistarlo... ci devo pensare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì esatto... in molti libri del genere i genitori sono assenti giusto perché fa comodo. E va beh, magari ci sta eh, però... ci sono modi e modi di farli "sparire" o di metterli da parte :/

      Elimina