venerdì 7 novembre 2014

Papertowns #43





Papertowns (città di carta) è una rubrica ideata da me. Ad ogni appuntamento vi presenterò i nuovi libri - esclusivamente in formato cartaceo - entrati in mio possesso che siano stati acquistati, scambiati, avuti in regalo o ricevuti in omaggio da case editrici e autori.

Buonasera lettori! Oggi sono un po' lunatica, non so nemmeno io perché. Avrei voluto pubblicare questa rubrica giorni e giorni fa, ma ho sempre avuto altro a cui dare la precedenza, alla fine ce l'ho fatta però. Eccomi qui con la seconda parte delle mie ultime entrate.


Il libro del domani
di Cecelia Ahern

Ottenuto tramite Bookmooch
Autoconclusivo
Editore: Rizzoli
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 360

Trama: Tamara Goodwin non ha mai dovuto preoccuparsi del futuro. La vita, finora, è stata molto generosa con lei: tanti soldi, una lussuosa villa sul mare, pomeriggi di shopping sfrenato con le amiche, un fidanzato diverso ogni settimana... Ma adesso suo padre se n'è andato per sempre, lasciando dietro di sé solo dolore, incredulità e una lunga lista di debiti. Tanto che lei e la madre sono costrette a trasferirsi da Dublino a casa degli zii di campagna, Rosaleen e Arthur, che Tamara ha sempre trovato ridicoli e imbarazzanti. Nella verde e sonnacchiosa contea di Meath sembra che non ci sia proprio nulla da fare, e Tamara per la prima volta ha il tempo di stare un po' sola con se stessa, e fare i conti con il vuoto che la sua vita di prima le ha lasciato dentro. Finché, durante una delle sue passeggiate al misterioso castello di Kilsaney, si imbatte in una bizzarra biblioteca ambulante. Affascinata dalle pile di vecchi libri, e da Marcus, il ragazzo molto carino che se ne occupa, Tamara scopre un piccolo tesoro: un libro diverso da tutti gli altri, senza autore né titolo, chiuso da un fermaglio dorato. Un libro capace di raccontare ciò che ancora non è stato scritto. Complice una magia che metterà a dura prova le certezze cui Tamara si è sempre affidata, quel libro cambierà la sua vita. E la ragazza che non aveva mai dovuto desiderare nulla troverà finalmente il coraggio di inventare i propri sogni.


La tredicesima storia
di Diane Setterfield

Scambiato tramite il sito SoloScambio
Autoconclusivo
Editore: Mondadori
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 412

Trama: Margaret Lea è una giovane libraia antiquaria che, negli anni trascorsi con il padre tra pagine immortali e volumi sepolti dall'oblio, ha coltivato una quieta passione per le biografie letterarie in cui di tanto in tanto si cimenta. La sua prevedibile esistenza viene sconvolta il giorno in cui Vida Winter, sfuggente e carismatica scrittrice alla fine dei suoi giorni, la incarica di scrivere la sua biografia ufficiale. Margaret parte alla volta dell'isolata magione dell'anziana autrice, nelle campagne dello Yorkshire, e rimane immediatamente stregata dalle vicende della singolare famiglia Angelfield e dalla sorte di un misterioso racconto che Vida Winter non ha mai voluto pubblicare... La tredicesima storia dipana così davanti agli occhi del lettore non solo il tempestoso trascorrere di esistenze avvolte dal segreto, ma anche la complessa, intensissima amicizia tra due donne di differenti generazioni che, dietro la magica finzione del narrare, troveranno l'una nell'altra verità su se stesse a cui mai sarebbero potute arrivare da sole.


E alla fine successe qualcosa di meraviglioso
di Sonia Laredo

Copia non definitiva ricevuta in omaggio dalla Casa Editrice
Autoconclusivo
Editore: Mondadori
Prezzo: 16,00 €
Pagine: 348

Trama: "Durante la mia esistenza, i libri mi hanno più volte salvato la vita. Gli scrittori, vivi e morti, sono diventati i miei amici dell'anima, coloro che non mi abbandonavano mai, che mi parlavano quando nessuno lo faceva, dal loro cuore al mio cuore tante volte spezzato. Nel corso della mia vita, i libri mi hanno protetto dal fallimento, dalla depressione, dall'isolamento e persino dalla follia. Perciò non mi pareva strano immaginare che sarebbero venuti in mio aiuto anche per riscattarmi dal disastro e dalla povertà, arrivato il momento. Che arrivò..." Dopo una brillante carriera come editor, infatti, la quarantenne Brianda Gonzaga viene improvvisamente licenziata. Tutte le sue certezze crollano in un attimo, ma decide di non lasciarsi abbattere e di rifugiarsi, ancora una volta, nel mondo delle possibilità infinite, quello delle storie. E dopo aver consultato gli adorati libri come un oracolo, sceglie di seguire la via che le hanno indicato: senza pensarci due volte prende un volo per il Nord della Spagna, noleggia un'auto e si lancia in una nuova, sconosciuta avventura alla riscoperta di se stessa. Ma il destino ha in serbo per lei ancora grandi sorprese… Ben presto, infatti, si troverà a lavorare nella libreria di Nuba – un paesino incantato lungo il Cammino di Santiago – come braccio destro di Lorenzo, lo storico libraio che diventa subito il suo migliore amico e la sua guida spirituale. E anche l'amore farà capolino da dietro un angolo e sarà inatteso, travolgente e la turberà nel profondo. E alla fine… Alla fine succederà qualcosa di meraviglioso…


L'eleganza del riccio
di Muriel Barbery

Scambiato tramite facebook
Autoconclusivo
Editore: Edizioni E/O
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 318

Trama: Siamo a Parigi in un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente. Invece, all'insaputa di tutti, Renée è una coltissima autodidatta, che adora l'arte, la filosofia, la musica, la cultura giapponese. Poi c'è Paloma, la figlia di un ministro ottuso; dodicenne geniale, brillante e fin troppo lucida che, stanca di vivere, ha deciso di farla finita (il 16 giugno, giorno del suo tredicesimo compleanno, per l'esattezza). Fino ad allora continuerà a fingere di essere una ragazzina mediocre e imbevuta di sottocultura adolescenziale come tutte le altre. Due personaggi in incognito, quindi, diversi eppure accomunati dallo sguardo ironicamente disincantato, che ignari l'uno dell'impostura dell'altro si incontreranno grazie all'arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese, il solo che saprà smascherare Renée e il suo antico, doloroso segreto.


Losing it. Credevo che il cielo fosse azzurro
di Cora Carmack

Scambiato tramite il mio mercatino
Saga: Losing it #1
Editore: Edizioni Anordest
Prezzo: 13,90 €
Pagine: 269

Trama: Bliss Edwards ha ventidue anni e le manca solo un semestre per finire il college. È intelligente e carina, ma tremendamente timida e insicura. Questa sua insicurezza la rende goffa e in particolare con i ragazzi non sa davvero come comportarsi. In più c'è un problema: è l'unica tra le sue amiche ad essere ancora vergine. Anzi, per lei non è esattamente un problema, però quando lo confessa a Kelsey, la sua migliore amica, questa non le lascia scelta: la situazione dev'essere risolta a tutti i costi. E il modo più veloce e semplice per perdere la verginità è l'avventura di una notte. Ma il suo piano si rivela tutt'altro che semplice. Quella sera Bliss incontra Garrick, un ragazzo stupendo con cui scatta subito una forte attrazione, ma arrivata al dunque, Bliss scappa via con una scusa a dir poco strampalata. Come se la cosa non fosse stata già abbastanza imbarazzante, il giorno dopo, a lezione, scopre che in realtà Garrick è Mr. Taylor, il suo nuovo professore di teatro...

Il libro del domani ho avuto occasione di riceverlo tramite bookmooch e devo dire che sono rimasta molto contenta perché è l'edizione in copertina rigida ed è praticamente nuovo. La tredicesima storia ce lo avevo in wishlist da un po' e così quando l'ho beccato in scambio ne ho approfittato, anche questo è immacolato! E alla fine successe qualcosa di meraviglioso mi è stato inviato gentilmente dalla Mondadori, solo che mi sono beccata questa edizione non definitiva e il mio povero cuore da lettrice ne ha sofferto quando al posto di vedere la meravigliosa cover originale ha visto quest'altra. L'eleganza del riccio l'ho preso sempre tramite scambio, era da un po' che desideravo averlo. Infine c'è Losing it. Speravo che il cielo fosse azzurro che ho deciso di prendere perché ne ho sentito parlare molto bene quando è uscito e sono proprio curiosa di leggerlo.

Che pensate di queste entrate? Avete già letto qualcuno di questi libri o progettate di farlo? Fatemi sapere, buona serata e alla prossima!

19 commenti:

  1. A me ispira 'La tredicesima storia'!

    RispondiElimina
  2. ma quanti bei libri tesoro!! consolati perché anche io ho la cover non definitiva del libro della mondadori ç__ç degli altri mi interessa la tredicesima storia :3 attendo il tuo parere!

    RispondiElimina
  3. La tredicesima storia *__*
    Bello bello bello! Letto e riletto :) ora sono curiosa di leggere il secondo libro della stessa autrice, uscito di recente :D "Le nere ali del tempo" :) però non è un seguito :P
    Buona lettura ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se mi piacerà La tredicesima storia di sicuro ci farò un pensierino :3

      Elimina
  4. Anche io avrei preferito la cover originale di E alla fine successe qualcosa di meraviglioso, ma è stata ben compensata dal libro stesso che è stupendo *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh bene, son contenta di sentire un parere positivo :D

      Elimina
  5. L'eleganza del riccio è uno di quei libri che mi perseguita e che io ignoro XDD ma mi hanno detto che è bello. La tredicesima storia mi ispira tantissimo *_* e anche Losing it, che sto stalkerando da quando è uscito in lingua originale XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah io ho sentito opinioni mooolto controverse riguardo a L'eleganza del riccio! Vedremo se mi piacerà o no U.U

      Elimina
  6. Ciao Tesorina *-*
    Allora io ho letto Il libro del domani diversi anni fa ma ricordo che mi piacque! Non posso dire la stessa cosa, purtroppo, de L'eleganza del riccio, che proprio non mi era piaciuto per niente, non so, lo stile della Burbery l'ho bocciato. Mi è sembrato troppo....troppo e basta. Non mi è piaciuto nemmeno Losing-it, di cui l'unica cosa che salvo è l'ironia della protagonista. Non farti condizionare eh, non vorrei smontarti col mio commento super positivo! ahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha tranquilla Cla :3 è normale leggere sia opinioni positive che negative :D quasi sempre riesco a non farmi condizionare :P

      Elimina
  7. La tredicesima storia l'ho letto moltissimo tempo fa e mi era piaciuto tanto, c'è moltissimo mistero. Dell'eleganza del riccio ho visto solo il film, che ho apprezzato, dovrei decidermi a leggerlo * vado a rubarlo dalla libreria di mamma XD *
    A me anche questa cover di: E alla fine successe qualcosa di meraviglioso piace, me l'hanno mandata anche a me, e trovo speciale avere una versione che hanno in pochissime persone^^
    Buone letture!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece questa cover provvisoria proprio non piace Y.Y soprattutto se vado poi a guardare la definitiva Y.Y
      Comunque grazie e buone letture anche a te :3

      Elimina
  8. Woww quanti libriiiii... losing it l ho letto e lo avevo trovato veramente carino. ...mi disp x la Cover di alla fine successe qualcosa di meraviglioso ... è bellissima quella originale!
    ..un bacio!

    RispondiElimina
  9. Ciao! Ho scoperto il tuo blog stasera e ti ho messa subita nella lista dei seguiti :)
    Non ho letto nessuno di questi libri, ma mi ispirano i primi quattro, soprattutto L'eleganza del riccio (consigliatomi da una mia cara amica) e Il libro del domani (sto leggendo Love, Rosie della stessa autrice).
    Passa da me se ti va, buon week end :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anomis! Beh grazie e benvenuta :3
      Io ho letto Love, Rosie tempo fa e l'avevo trovato abbastanza carino... però ho sempre lo stesso problema con la Ahern... mi aspetto più di quello che mi da... vedremo con quest'altro suo libro :)

      Elimina
  10. Ti invidio moltissimo "La Tredicesima Storia", perché anche io voglio leggerlo da tanto. Attendo la tua recensione! Io posso esprimermi solo su "L'Eleganza del Riccio" che purtroppo non mi era piaciuto per niente. Avevo trovato la storia inverosimile e non avevo molto amato i personaggi... e nemmeno il finale... Però ho visto che a tanti è piaciuto! Insomma, attendo di vedere cosa ne pensi tu! xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con tutti questi pareri controversi riguardo a L'eleganza del riccio sono anche io curiosisissima di vedere che impressione mi farà XD

      Elimina
  11. Losing it lo avevo iniziato, ma l'ho abbandonato dopo un paio di capitoli :\
    Della Ahern ho letto Scrivimi ancora e vorrei leggere qualcos'altro ^-^

    RispondiElimina
  12. ho letto solo losing it ma non mi ha fatto impazzire

    RispondiElimina