venerdì 11 settembre 2015

Blogtour "Amedeo, je t'aime" di Francesca Diotallevi - Tappa #1 presentazione romanzo

Buongiorno lettori! Oggi il blog ospita un evento davvero specialissimo. In occasione dell'uscita del nuovo romanzo di Francesca Diotallevi, autrice del meraviglioso Le stanze buie, io, Lucrezia (Il libro che pulsa), Daniela (Un libro per amico) e Michele (Diario di una dipendenza) abbiamo organizzato un blogtour che vi accompagnerà con quattro tappe dedicate all'approfondimento dei contenuti e che si concluderà con un giveaway in cui sarà possibile vincere una copia cartacea. Pronti a saperne di più?

Chi segue Francesca sulla sua pagina facebook, ha di sicuro sentito parlare dell'uscita di questo suo nuovo libro con Mondadori Electa. Finora l'autrice è stata così brava da mantenere il riserbo su tutto e ha dato soltanto qualche indizio, adesso però è arrivato il momento di far prendere il volo a questo libro, e quindi, con mio immenso piacere, vi presento titolo, copertina e trama.

Il romanzo, che arriverà nelle librerie il 15 settembre, si intitola Amedeo, je t'aime e racconta in forma romanzata, intrecciando fatti realmente accaduti e finzione, della grande e appassionante storia d'amore che ci fu a inizio novecento, tra il celebre pittore Amedeo Modigliani e Jeanne Hébuterne. Una storia dolce, piena tanto d'amore quanto di dolore che, come chiunque sia fan di Modigliani saprà, è purtroppo finita in tragedia. Francesca, da grande appassionata di arte, ha deciso di dare una voce a Jeanne e di raccontare questa storia ai suoi lettori, rendendola col suo tocco unico anche un po' sua.



Amedeo, je t'aime
di Francesca Diotallevi

Editore: Mondadori Electa
Prezzo cartaceo: 17,90 €
Pagine: 247
In libreria: 15 settembre

Trama: Parigi, 1917. Jeanne Hébuterne ha solo diciannove anni quando, a una festa di Carnevale, incontra il pittore Amedeo Modigliani. Soprannominato Maudit, maledetto, Modigliani è conosciuto nel quartiere di Montparnasse per lo stile di vita dissoluto e il carattere impetuoso, oltre che per i malinconici ritratti dagli occhi privi di pupille che nessuno vuole comprare. Lei, timida aspirante pittrice con le ali tarpate da una rigida famiglia cattolica, non può fare a meno di sentirsi finalmente attratta da quest'uomo bello e povero, che sembra vivere di sogni apparentemente irrealizzabili e affoga dolori e frustrazioni nell'alcol e nella droga. Per lui lascia ogni cosa, mettendo da parte le proprie aspirazioni, e si trasforma in una compagna fedele e devota, pronta a seguirlo ovunque, come un'ombra, anche oltre la soglia del nulla. Struggente e tormentata, la loro storia scardinerà ogni convenzione, indifferente a regole e tabù, lasciandosi guidare dall'unica legge a cui non ci si può sottrarre: quella del cuore. Amore e morte si mescolano, in questo romanzo, alla passione che anima il cuore di un artista, al desiderio di riuscire ad afferrare una scintilla di infinito.

Secondo la leggenda, fu proprio Modigliani, conscio della sua fine imminente, a chiedere a Jeanne di seguirlo nella morte. Il romanzo si apre con un breve prologo ambientato nel 1920, la sera in cui Jeanne, incinta e col cuore spezzato, decide di mettere fine alla propria vita, e poi procede a ritroso, raccontando i tre anni d'amore di Jeanne e Amedeo, dal principio fino all'inellutabile e tristissima conclusione.

«La maggior parte delle persone sono una somma di sconfitte e delusioni, che tengono in equilibrio grazie a piccoli attimi di felicità. Si invecchia così, un pezzo dopo l’altro. È così che si va avanti, cedendo parti di sé che non torneranno, lasciando appassire il cuore, avvizzendo nell’attesa della fine.
Non io.»

Devo essere sincera, prima che Francesca mi parlasse del suo romanzo, non sapevo molto di Modigliani. Il suo nome mi era familiare, sapevo che era un pittore molto conosciuto, ma non avevo idea di che vita avesse vissuto e di come fosse morto. Poi Francesca mi ha raccontato della storia tra lui e Jeanne e ne sono rimasta davvero molto colpita, tanto che non vedo l'ora di immergermi nella lettura per saperne di più anche se so già che mi farà il cuore in tanti piccoli pezzi. Almeno però sono psicologicamente pronta.

Agli appassionati che sono meno ignoranti rispetto alla sottoscritta riguardo alla storia di Modigliani, posso comunque dire che, nonostante il libro racconti la vicenda sotto forma di romanzo, in redazione Mondadori assicurano che Francesca ha mantenuto una grande aderenza alla realtà dei fatti e che non avrebbe potuto descrivere il tutto con più accuratezza.

Che ne pensate del romanzo? Vi ispira? Siete pronti a tuffarvi tra le pagine di questa soffertissima storia d'amore? Io ho già ricevuto la mia copia in anteprima e inizierò a leggere a breve, dunque molto presto avrete la mia opinione!

Se volete partecipare al blogtour, dovete commentare ogni tappa, seguire tutti e quattro i blog che le ospiteranno come lettori fissi e in più dovete dare il like alla pagina facebook di Francesca.
Il form per inserire i vari link anche per quanto riguarda le condivisioni, che sono opzionali ma molto gradite, lo troverete nel post dell'ultima tappa. Di seguito vi lascio il calendario degli eventi con link e date:

11/9 TAPPA #1 ‹‹ Reading is believing ›› Presentazione romanzo
14/9 TAPPA #2 ‹‹ Un libro per amico ›› Incipit + estratto
16/9 TAPPA #3 ‹‹ Diario di una dipendenza ›› Recensione
18/9 TAPPA #4 ‹‹ Il libro che pulsa ›› Intervista + giveaway

Se volete darci una mano, vi lascio anche il link del banner pubblicitario che vedete a inizio post (realizzato da me) da inserire nelle sidebar devi vostri blog:


E anche per oggi è tutto. Aspetto di conoscere i vostri pensieri, vi auguro un buon proseguimento di giornata e vi do appuntamento come sempre alla prossima!

25 commenti:

  1. ... che devo dire? Ho amato/adorato "Le stanze buie", quindi ero davvero curiosa di saperne di più di questo romanzo. Avevo capito che la storia si sarebbe svolta a Parigi, città che porto nel cuore.. di Modigliani so poco, ma sono sicura che Francesca sia riuscita a rendere al meglio questa storia. Aspetto con ansia le altre tappe, e ovviamente spero di poter vincere la copia del libro. In ogni caso lo leggerò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io so poco e niente di Modigliani, non vedo l'ora di saperne di più proprio grazie al romanzo *-*

      Elimina
  2. Non partecipo al blogtour ma i colli lunghissimi di Modigliani mi hanno sempre affascinata, quindi non escludo di leggere il romanzo, non prima d'aver recuperato "Le stanze buie" però.
    In bocca al lupo a voi per il blogtour e all'autrice per la nuova pubblicazione. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le stanze buie è una lettura che bisogna fare almeno una volta nella vita, recuperalo assolutamente :D di sicuro una volta letto quello ti verrà voglia di leggere anche questo!

      Elimina
  3. Non ho ancora letto nulla della Diotallevi, però ho letto molti commenti entusiasti e questo libro, un po' romanzo un po' biografia, mi intriga molto! Quindi partecipo molto volentieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio assolutamente di recuperare anche Le stanze buie :)

      Elimina
  4. Che bell'iniziativa! Spero di poter partecipare anche se non ho un profilo Facebook… in ogni caso seguirò il blogtour sui vostri blog! Questa storia mi affascina, sembra così potente e inquietante che mi è venuta voglia di saperne di più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo sia un problema, magari quando compili il form del giveaway finale, scrivilo nella riga in cui andrebbe il link al profilo ;)

      Elimina
  5. Felicissima che finalmente sia iniziato il tour per questo libro! ** io l'ho ricevuto in ebook e lo leggerò a breve, mi ispira da morire. Poi ho già conosciuto la penna di questa autrice e ho delle aspettative abbastanza alte. Mi aspetto una storia struggente come solo la Diotallevi sa scrivere!! *-* ti invidio la copia cartacea y_y
    ho condiviso su facebook, cliccato su google + e messo il banner nel mio blog <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho delle aspettative altissime e lo leggerò a breve *^* speriamo bene!

      Elimina
  6. Partecipo si!!! *-* Ho adorato il primo libro di Francesce e voglio leggere anche questo qui!! *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due :D io conto di iniziarlo a breve! È già sul comodino che mi aspetta :3

      Elimina
  7. Non ho mai letto nulla di questa autrice, ma anch'io ho sentito sempre pareri positivi, quindi partecipo volentieri. Sono follower di tutti i blog, ho condivisio il banner sul mio e cliccato Mi piace alla pagina dell'autrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura dalle un'occasione e non te ne pentirai :)

      Elimina
  8. Non conoscevo minimamente la storia di Modigliani però devo ammettere che con questo post mi hai incuriosita molto. Sono curiosa di saperne di più sul romanzo che mi piacerebbe anche leggere ma forse prima preferirei leggere delle opinioni :) Tra l'altro non conosco la penna di Francesca Diotallevi, ma ne ho sentito ben parlare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari prima aspetta qualche recensione oppure procurati Le stanze buie così inizi a prendere confidenza con l'autrice :)

      Elimina
  9. Ho avuto il privilegio di leggere quest'opera in anteprima e la consiglio caldamente a tutti, amanti dell'arte e non. Il punto di forza della scrittura di Francesca è il saper trasmettere ogni sfumatura dei sentimenti umani e in questa storia tragica le emozioni toccano e travolgono davvero cuore e anima dei protagonisti. Preparatevi a soffrire leggendo, ma ne varrà la pena!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono preparatissima e non vedo l'ora :D

      Elimina
  10. Ciao! Sono ancora in tempo per partecipare? Forse sono arrivata in ritardo vero!? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sei in tempo ;)
      Le tappe su Un libro per amico e Diario di una dipendenza sono già online, l'ultima su Il libro che pulsa sarà online dopodomani ;)

      Elimina
  11. Ciao, anche se arrivo quasi alla fine cerco di partecipare!

    RispondiElimina
  12. Bellissima iniziativa!! Partecipo con grande piacere!! Non conosco la scrittrice Francesca Diotallevi ma sono sicura che il suo libro mi piacerà! Ho questa sensazione e il mio istinto solitamente non mi tradisce!

    RispondiElimina
  13. Modigliani mi ha sempre incuriosita e fino a ieri non sapevo di questa recente pubblicazione. Da lettrice di romance adoro le storie d'amore e quelle "vere" e inserite in un bel contesto storico ben definito ancora di più :)

    RispondiElimina
  14. Partecipo volentieri al blogtour ^^ Come te anch'io non so praticamente nulla di Modigliani, ma sono curiosa di scoprire qualcosa su di lui :)

    RispondiElimina
  15. Partecipo al blogtour... ma mi riduco sempre all'ultimo! In ogni caso, di Modigliani sapevo le cose più strettamente artistiche e che aveva condotto una vita piuttosto particolare, tanto che lo chiamavano Modì che in francese suona come maudit (maledetto). Però della storia di Jeanne... buio totale!

    RispondiElimina