giovedì 1 ottobre 2015

Amazing Authors » Ottobre

La Amazing authors è una reading challenge annuale ideata da me che ha lo scopo di far conoscere o riscoprire ai partecipanti gli autori più amati di sempre. Per info e iscrizioni, potete consultare il post introduttivo.

Buona sera lettori! L'inverno sta arrivando (!) e nella mia camera c'è la stessa luce dalle otto del mattino alle otto di sera come sempre in questa stagione. Io però sono contenta, ebbene sì. Sta iniziando l'era dei tè caldi, dei maglioni e delle coperte pesanti, evviva. Venendo a noi, non posso che esprimere in anticipo in queste righe il mio entusiasmo per le autrici che andremo a leggere questo mese!

Vi ricordo che potrete comunicare le letture che farete per la challenge (con valutazione da 1 a 5, piccolo parere sul libro letto ed eventuale link alla vostra recensione) in questi post di recap. Dunque se nel corso del mese leggete un libro di uno degli autori eletti, dovete venire a lasciare un commento in questo post. Come specificato nel regolamento inoltre, potete consigliare anche un nuovo autore ogni mese a patto che leggiate almeno un libro per la challenge e per farlo potete sempre avvalervi di questo post. Poi nel post di settembre comunicherete i progressi e i consigli di ottobre e così via. Se avete dubbi o domande, sapete dove trovarmi.

Anche questa volta hanno avuto la meglio due donne ai sondaggi. Ad aggiudicarsi la vittoria nel sondaggio random è stata Jodi Picoult in quello a tema invece ha avuto la meglio Valentina D'Urbano. Cioè. Capite? Potrei io essere più contenta? No. Potevo chiedere di meglio? Assolutamente no. Appena ho visto i risultati ho festeggiato, spero stiate festeggiando anche voi perché, in caso non le conosciate, sono davvero due autrici che hanno talento da vendere.

Jodi Picoult
Sarah J. Maas - nata il 18 maggio 1966 a Long Island, New Work, negli USA - è una scrittrice americana conosciuta in tutto il mondo. È sposata e vive nel New Hampshire col marito, i figli e i cani.
Nota per la sua predilezione per i romanzi che trattano tematiche difficili e controverse, la Picoult ha raggiunto il successo nel 2004 con l'uscita de La custode di mia sorella (romanzo che racconta la storia delle sorelle Kate e Anna, la prima malata di leucemia la seconda concepita in vitro allo scopo di salvare la vita della sorella) da cui poi è stato tratto anche un film.


Valentina D'Urbano
Valentina D'Urbano - nata il 28 giugno 1985 a Roma, in Italia - è una scrittrice e illustratrice italiana.
Nel 2010 la D'Urbano ha vinto la prima edizione del torneo letterario IoScrittore col suo romanzo Il rumore dei tuoi passi, pubblicato in seguito da Longanesi nel 2012. A seguire, sono usciti Acquanera nel 2013 e Quella vita che ci manca nel 2014. Quest'anno è approdato invece sugli store online - e dovrebbe arrivare presto anche in libreria - Alfredo, una sorta di romanzo breve che regala ai lettori il racconto delle vicende de Il rumore dei tuoi passi attraverso gli occhi del protagonista maschile del romanzo.



Cosa ne pensate di queste due autrici? Avete già letto qualche loro romanzo? Ne leggerete qualcuno per la challenge? Io ho letto La custode di mia sorella della Picoult e leggerò senz'altro uno dei suoi romanzi che mi attendono sugli scaffali già da un po'. Per quanto riguarda la D'Urbano invece ho letto questa estate Acquanera (che come sapete ho adorato) e penso che per questa occasione mi dedicherò Il rumore dei tuoi passi!

I libri più letti & Statistiche
A settembre sono state effettuate un totale di 16 letture dai partecipanti tre la quali 7 per la Maas. I più letti sono stati Il trono di ghiaccio e le quattro novelle prequel. Le lettrici ad aver letto di più sono state valeriasullenuvole e Nadia Canova con un totale di tre libri a testa!


Per concludere il post, vi lascio i due sondaggi attraverso i quali sceglieremo i due autori che saranno protagonisti del prossimo mese. Come al solito, uno l'ho creato sorteggiando a caso i nomi tra quelli di tutti gli autori consigliati. Per l'altro invece, ho sorteggiato un autore a caso per ogni lettera dalla M alla Z. Entrambi i sondaggi sono a scelta multipla, quindi potete selezionare più di un autore che ha attirato il vostro interesse, ma vi pregherei di non selezionarne più di un massimo di quattro per sondaggio.

polls
survey service

E anche per oggi è tutto, vi auguro di fare buone letture! Buona serata e alla prossima.

32 commenti:

  1. Non penso di partecipare questo mese v-v ma ho dato le mie preferenze per il mese prossimo. èwè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna che ti faccio cambiare idea almeno sulla D'Urbano è.è *va alla carica*

      Elimina
  2. Yuhuu sono molto felice dei risultati del sondaggio (anche Baricco mi sarebbe andato bene!), e ho già iniziato Acquanera : lo stile della D'Urbano mi sta piacendo molto, speriamo anche la storia!!! Di Jodi Picoult ho letto solo La custode di mia sorella e lo consiglio, mi era piaciuto tantissimo e mi aveva fatto riflettere molto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Acquanera è assolutamente splendido *-* buona lettura!

      Elimina
  3. Dici che questa volta riuscirò? Con la mia amata Austen ho avuto dei problemi, e non sono riuscita a leggere il dovuto. Ma questa volta sai che faccio? Metto entrambi i libri sullo scaffale di Ottobre e li leggo per forza!! Tra l'altro entrambi cartacei, ancora meglio!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai questa volta ce la puoi fare :3 la D'Urbano poi si lascia leggere che è una meraviglia! Fila via come l'olio :D

      Elimina
  4. Ciao Deni! Decisamente sto festeggiando! :)
    Ho giusto giusto appena cominciato "Il rumore dei tuoi passi"...era da un bel po' che mi aspettava in libreria....finalmente è arrivato il suo momento!
    Della Picoult anche io avevo letto "La custode di mia sorella" che mi era piaciuto molto (straconsigliato)...penso che leggerò "La solitudine del lupo" visto che c'è l'ho in e-book...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah festeggiamo insieme :D
      Io volevo procurarmi Le case degli altri che è il preferito di una mia cara amica (la Picoult è la sua autrice preferita) ma mi sa che invece alla fine mi butterò su Diciannove minuti che possiedo già :)

      Elimina
  5. Questo mese salto, ma tengo d'occhio per il prossimo, ho votato! A presto

    RispondiElimina
  6. Sono molto contenta per la Picoult, di cui avevo letto La custode di mia sorella apprezzandolo un sacco! La D'Urbano la conosco solo per sentito dire... credo proverò con Acquanera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova, Nadia! Sono sicura che non te ne pentirai :D

      Elimina
  7. eccomi tesoro! :3 come al solito sto mese ho fatto schifo ahah!
    Sono molto contenta che sia uscita Valentina D'Urbano, ho Acquanera rilegato che mi aspetta sullo scaffale, non vedo l'ora di leggerlo!
    Della Picoult invece ho letto Incantesimo tra le righe, carino ma niente di che, e Intenso come un ricordo una lettura abbastanza pesante.
    Non credo che leggerò altro di questa autrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì la Picoult è un po' pesante >.< però a me ogni tanto i libri di questo genere non dispiacciono :D
      Per quanto riguarda Acquanera invece, non vedo l'ora che lo inizi *^*

      Elimina
  8. sono felicissima che sia uscita la Picoult, ho già tre libri in attesa. La D'Urbano non la conosco, se riesco a leggerne uno però sono curiosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te la consiglio un sacco Chiara :D quali sono i libri della Picoult che hai in attesa? Io tra gli scaffali ho sia Diciannove minuti che Intenso come un ricordo! Penso mi butterò sul primo :3

      Elimina
  9. Ciao Deni...eccomi già qui con la prima lettura: Il rumore dei tuoi passi di Valentina D'Urbano. Voto: 4 stelline.
    Ho amato lo stile narrativo e la scrittura di questa autrice. Ho amato anche la storia, una storia dura, difficile da metabolizzare...piena di degrado e sofferenza, ma anche d'amore, benché un amore quasi autodistruttivo. In alcuni momenti ho avuto difficoltà a farmi piacere i protagonisti, Bea...troppo egoista, manesca e dura...Alfredo...troppo debole e rassegnato. Un bel libro...straconsigliato.

    RispondiElimina
  10. Ciao Deni!!! Ho appena finito Acquanera di Valentina D'Urbano, a cui dò 5 stelline. Dire che mi è piaciuto è riduttivo: l'autrice è riuscita a incatenarmi alle pagine e alle sorti delle protagoniste in una maniera che non capitava da parecchio! La storia è forte, dura come il territorio in cui è ambientata, gli spiragli di felicità sono pochi, ma non è nemmeno un libro triste: è intenso e appassionante, lo consiglio a tutti!!!
    Qui c'è il link al mio blog con la recensione completa : http://deliri-sofismi.blogspot.it/2015/10/acquanera-valentina-durbano.html

    RispondiElimina
  11. Ciao Deni...mi sa che mi sono dimenticata di dirti e di lascirti il parere del libro della AUsten che ho letto a settembre...vale se te lo lascio adesso?
    Ho letto Persuasione, voto: 3 stelline
    Ho fatto un po' fatica a leggere questo romanzo...è stato il mio primo approccio con la Austen...beh, scusatemi tutti voi che la amate, ma per me è un tipo di scrittura poco scorrevole. Il libro tutto sommato mi è piaciuto, i personaggi interessanti, la maniera di descrivere i difetti della società dell'epoca con una discreta ironia da parte dell'autrice è davvero interessante, Anne la protagonista mi è piaciuta, sempre pacata, ma brillante ed intelligente...

    RispondiElimina
  12. Arrivo con la prima lettura: "Il colore della neve" di Jodi Picoult - Voto 5*
    Mi è piaciuto tanto questo libro. Forse perché sono madre e posso capire l'amore e il dolore che si prova quando un figlio sfugge al nostro controllo, forse perché sono moglie e posso capire che non sempre è facile il matrimonio e ci vuole impegno e costanza, forse perché sono figlia e sono stata adolescente e capisco il bisogno di crearsi un'identità. Ma secondo me è più perché questa scrittrice è bravissima a buttarti in una storia, a farti capire ogni punto di vista, anche quelli più insoliti. Alla fine lascia l'amaro in bocca ma comunque la speranza. Bellissima storia, anche l'ambientazione, soprattutto la parte in Alaska, e menzione particolare ai fumetti alla fine di ogni capitolo. Geniali

    RispondiElimina
  13. Eccomi con la seconda lettura (o terza...non so dove mi calcoli Persuasione) del mese...
    Ho letto: La solitudine del lupo di Jodi Picoult. Voto 5 stellline.
    Il secondo libro che leggo di questa autrice...come la prima volta non ho potuto fare a meno di dargli il massimo dei voti. Libro stupendo, toccante, intenso, che fa riflettere. Un tema controverso, quello dell'eutanasia, trattato in maniera davvero profonda. Il racconto di una famiglia con tutti i suoi problemi e difetti...ma in fondo legata. Stupendi i capitoli sui lupi...e l'inevitabile confronto che si fa tra il comportamento animale e quello umano. Mi piace un sacco il modo di scrivere della Picoult ed adoro l'alternarsi dei capitolo con i diversi punti di vista dei vari membri della famiglia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mese non ho ancora consigliato un autore...propongo Patricia Highsmith

      Elimina
  14. Eccomi con la prima lettura per questo mese di ottobre, Acquanera di Valentina D'Urbano, a cui assegno 5 stelline.
    Ho amato questo libro fin dall'inizio, lo stile della D'Urbano è avvolgente e ti conquista fin dalle prime righe, immergendoti nell'atmosfera di Roccachiara e facendoti amare tutti i suoi personaggi, anche quelli più duri e difficili. Alla fine mi ha fatto desiderare di poter spiare ancora nelle loro vite. Una storia cupa, intensa, che però ti attira subito, ti entra dentro e non ti abbandona, scritta da un'autrice con un grande talento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo mese consiglio Jussi Adler-Olsen.

      Elimina
  15. Seconda lettura del mese: "Il rumore dei tuoi passi" di Valentina D'Urbano - Voto 3.5*
    Commento: storia cruda, scritta magistralmente. Mi sembrava di essere lì nella fortezza. La caratterizzazione dei personaggi, di tutti i personaggi non solo di Bea, è fatta benissimo e le descrizioni sono ottime. Ho capito il comportamento di tutti, ho sofferto, mi sono arrabbiata. Il degrado, l'isolamento, la mancanza di stimoli e attenzione, ecco a cosa può portare, allora come adesso. Uno scorcio di una realtà italiana purtroppo esistita ed esistente. Però per i miei gusti troppo triste. L'argomento è complesso e non felice ma la disperazione che ho provato leggendo è stata troppa, ho faticato molto. E poi iniziare svelando il finale non mi ha stimolato la curiosità, mi ha un po' infastidita, avrei preferito non saperlo, scoprirlo. Comunque un'autrice molto brava da seguire sicuramente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho ancora lasciato il consiglio per il mese: Amabile Giusti

      Elimina
  16. Ciao Deniii! Quarta lettura! Will ti presento Will di John Green e David Levithan...voto 4 stelline.
    Un libro che mi ha piacevolmente stupita. Una storia divertente, leggera, con personaggi adorabili...ovviamente AMO Tiny Cooper!!! (Me lo immagino come un Cam da giovane...sai quello di Modern Family?!). Carini i capitoli alterni in cui si alternano le storie parallele di Will Grayson e di will grayson :) ...e alzi la mano chi ha voglia di venire ad assistere al gayssimo musical Tiny dancer!!!

    RispondiElimina
  17. Come da copione ho dimenticato il mese scorso (almeno credo) di aggiornati con la lettura di Persuasione di Jane Austen, xcio recupero adesso. Voto 5 stelle. Amo questa autrice e ho trovato questa rilettura bella anche più della prima volta. Lo stile un po' complesso non mi ha tolto il piacere del romanticismo della storia. Amo particolarmente la conclusione (ovvio💓) e consiglio a chi trova questa autrice troppo pesante di resistere fino alla fine, nonostante le difficoltà dello stile il romanticismo ripaga di tutto!!!!

    RispondiElimina
  18. Eccomi con la seconda lettura per il mese di ottobre: Senza lasciare traccia di Jodi Picoult, 3 stelline e mezzo.
    Come nella Custode di mia sorella, ho ritrovato in questo romanzo le cifre stilistiche della Picoult: i capitoli con i diversi P.O.V. alternati, il legal romance quasi come "specializzazione", la capacità di far interrogare il lettore su torti e ragioni dei vari personaggi. Però, forse perché avevo già sperimentato questo schema narrativo, non ho apprezzato questo romanzo quanto il precedente. La voglia di non abbandonare la lettura e scoprire il finale c'era anche questa volta, ma forse mancava l'effetto sorpresa. In ogni caso la Picoult si conferma un'ottima autrice e i suoi personaggi sono sempre ben sfaccettati, mai monodimensionali.

    RispondiElimina
  19. arrivo con un'altra lettura: "Incantesimo tra le righe" di Jodi Picoult - Voto 3.5*
    Questo libro è adatto ai bambini o ai ragazzi molto giovani, quindi io sono decisamente fuori target. Però sono riuscita ad apprezzarlo lo stesso, è una fiaba, anzi una rivisitazione di fiabe in chiave moderna. Jodi Picoult mi piace molto, qui si vede che non è sola, c'è un'altra mano, ma comunque è sempre nel suo stile, ben scritto e con insegnamenti importanti: mai fermarsi alle apparenze, imparare ad accertarsi, non smettere di sognare, di crederci. Molto originale come idea e facile da leggere.

    Ho ancora un libro di quest'autrice da leggere, spero continui a non deludermi

    RispondiElimina
  20. Questo mese ho letto le quattro novelle Prequel di Sarah J. Maas. Le mie aspettative erano alle stelle, ma purtroppo le novelle si sono rivelate molto deludenti. Non sono una grande amante dei racconti e sicuramente questo fattore avrà influenzato la mia valutazione delle novelle, la cui lettura purtroppo mi ha annoiato a morte.
    Mi aspettavo dei racconti introduttivi avvincenti che mi spiegassero chi fosse la protagonista, le sue origini e qualcosa della sua missione, ma in realtà mi sono trovata di fronte a dei racconti con una trama soporifera e con delle tematiche ripetitive e già lette in migliaia di altri libri: pirati, schiavi, uomini potenti da uccidere e poi ancora gli schiavi...
    Meno male che almeno la protagonista, Celaena Sardothien, è riuscita a conquistare la mia simpatia a tal punto da spingermi a dare una seconda possibilità a Sarah J. Maas e sicuramente leggerò "Il trono di ghiaccio"!
    Questo è il link della mia recensione:
    http://blogexpres.blogspot.it/2015/10/recensione-novelle-prequel-di-sarah-j.html
    Voto 2 stelline
    Buona serata! Maria

    RispondiElimina
  21. Eccomi, non so se mi vedi perchè blogger mi fa girare le scatole infatti ieri non mi ha pubblicato il commento :-(
    La mia lettura è:
    Titolo:Il rumore dei tuoi passi
    Autore:Valentina D'Urbano
    Voto:3 e 1/2
    Da questo libro mi aspettavo moltissimo e da una parte le mie aspettative sono state soddisfatte, lo stile narrativo è eccezionale e l'autrice ti cattura grazie alle sue parole, però...c'è un però, se alla sua "penna" darei un bel 5, alla storia meno. Il motivo può sembrare strano, ma il rapporto di amicizia-amore tra Bea ed Alfredo è troppo. L'angoscia che mi ha gettato addosso è quasi surreale e la loro morbosità mi sembra quasi un accanimento, non tanto alla fine, che ci può stare, ma in tutta la fase precedente, sembra quasi che l'autrice abbia calcato troppo la mano. Un libro sicuramente positivo, ma per quello che è il mio carattere, troppo cupo, troppo pessimista. Ma una stretta di mano la darei a Valentina D'Urbano perchè è riuscita perfettamente ad immedesimarsi in una ragazzina di periferia, con poco istruzione e un'educazione da "quartiere disadattato", ineccepibile direi.
    Alla prossima,
    Salvia

    RispondiElimina
  22. Arrivo con l'ultima lettura del mese : Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen
    Voto : ★★★ 1/2
    La prima parte l'ho trovata parecchio noiosa, circa le prime cento pagine e non mi incuriosiva sapere come sarebbe andata a finire la storia di questa famiglia: successivamente invece, quando sono iniziati gli "scandali" e le rivelazioni l'ho trovato molto coinvolgente e interessante. Una scrittura comunque bellissima e uno stile acuto e sottilmente ironico, brava Jane!! ;-)

    RispondiElimina