sabato 20 settembre 2014

Recensione "Coraline" di Neil Gaiman

Buonasera lettori! Senza farlo a posta mi ritrovo di nuovo con ben tre recensioni in arretrato, uffa ce la farò a rimettermi in pari? Oggi voglio lasciarvi il mio pensiero su Coraline di Neil Gaiman che ho letto in lingua originale - la cover che vedete di seguito infatti non è quella italiana, il resto dei dati invece corrispondono a quelli della nostra edizione.



Coraline
di Neil Gaiman
Editore: Mondadori Oscar Bestsellers
Prezzo: 9,90 €
Pagine: 182

Trama: In casa di Coraline ci sono tredici porte che permettono di entrare e uscire da stanze e corridoi, e poi ce n'è una, la quattordicesima, che dà su un muro di mattoni. Oltre quel muro dovrebbe esserci un appartamento vuoto, ma... sarà vero? Perché un giorno Coraline scopre che dietro la porta si apre un corridoio scuro, e alla fine del corridoio c'è una casa identica alla sua, e nella cucina della casa vive una donna uguale a sua madre. Quasi uguale, anzi, perché al posto degli occhi ha due lucidi bottoni, attaccati con ago e filo. Amorosa e attenta, l'altra madre le chiede di diventare sua figlia: in cambio avrà tutto ciò che desidera, e anche di piú. Ma Coraline, bambina saggia e intrepida, capisce subito di essere finita in una ragnatela fatta di nebbia e tenebra, al cui centro c'è un ragno straordinariamente pericoloso. E sa che, tra incanti e spaventi, gatti parlanti e spettri bambini, topi musicisti e vecchie attrici indomabili, toccherà a lei sconfiggere il buio e liberare i prigionieri dell'altra madre...

Recensione
Da quando Coraline e i suoi genitori si sono trasferiti nella nuova casa, lei non fa che annoiarsi. Sua madre e suo padre sembrano non avere mai del tempo da dedicarle e i nuovi vicini sono parecchio strambi. Coraline passa dunque il suo tempo fuori, a esplorare il grande giardino e a lanciare occhiate a quel grosso gatto che sta appostato lì fuori.

Durante un giorno di pioggia in cui non può uscire però, Coraline trova una porta in casa che prima non aveva notato. Sua madre le mostra che dietro c'è solo un muro di mattoni o almeno così sembrerebbe.
Un giorno Coraline, sentendosi stranamente attratta dalla porta, la apre e il muro non c'è più. Finisce così in una sorta di mondo parallelo in cui ci sono due genitori che sembrano proprio i suoi, solo che hanno dei bottoni al posto degli occhi e sono disposti a passare tutta la giornata a giocare con lei e a concederle qualunque cosa lei voglia. Sembra il mondo ideale, ma le apparenze spesso ingannano e Coraline lo imparerà a sue spese.

Per quanto durante la lettura risulti piuttosto evidente che questo romanzo di Gaiman si rivolge a un pubblico abbastanza giovane, devo dire di averlo molto apprezzato. Stare tra le pagine insieme a Coraline si è rivelata un'esperienza breve, ma intensa e ricca di sfumature.

C'è poco da dire, Gaiman con questa storia dimostra di possedere davvero fantasia invidiabile e di avere una mente alquanto contorta, bizzarra e anche un po' macabra per certi versi.
Leggendo ho avuto come l'impressione che sia proprio quel tipo di persona che pensa in modo diverso e vede le cose sotto un'altra luce. Forse ho scoperto proprio il suo segreto. Immagino sia questo il motivo per cui ha milioni di fan nel mondo.

Per concludere, mentre L'oceano in fondo al sentiero mi aveva delusa e scoraggiata, devo dire che invece questo libro mi ha fatto l'effetto opposto e quindi di sicuro leggerò le altre opere di Gaiman sperando vivamente di ritrovarci la stessa strana magia che mi ha accolta tra le pagine di Coraline.



Le opere di Neil Gaiman
  • Nessun dove, 1999 (Nowhere, 1996)
  • Stardust, 1998 (Stardust, 1998)
  • American Gods, 2002 (American Gods, 2001)
  • Coraline, 2004 (Coraline, 2002)
  • I ragazzi di Anansi, 2006 (Anansi boys, 2005)
  • Il cimitero senza lapidi e altre storie nere, 2007 (M is for Magic, 2007)
  • Il figlio del cimitero, 2009 (The graveyard book, 2008)
  • L'oceano in fondo al sentiero, 2013 (The ocean at the end of the lane, 2013)
  • Cose fragili, 2014 (Fragile things, 2006)

36 commenti:

  1. Non ho mai letto nulla di questo autore ma mi ispira parecchio.. Ho letto tante recensioni positive sui suoi romanzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari prova a iniziare con questo! Io ho iniziato con L'oceano in fondo al sentiero ma non mi ha entusiasmato... questo invece l'ho trovato molto carino :)

      Elimina
  2. Neanche io mi sono avvicinata a questo autore, ma devo dire che sono molto curiosa nei suoi confronti. Questo libro mi ispira e sicuramente la tua recensione mi incoraggia a leggerlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Ambra! A me hanno consigliato di iniziare da questo o da Stardust :)

      Elimina
  3. Dalla tua recensione sembra proprio che Coraline prometta bene :3
    Di Gaiman finora ho letto solamente "Il figlio del cimitero" e mi è piaciuto.
    Spero che Coraline confermi il giudizio positivo, lo aggiungo in wishlist subitissimo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non vedo l'ora di leggere anche quello :D

      Elimina
  4. Ho visto soltanto il cartone animato tratto dal libro, ma ho sempre voluto leggere quest'ultimo. Giuro che prima o poi lo farò!
    P.S. Ti ho taggata QUI , se ti vuoi passare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! L'ho già fatto quel tag, magari ti lascio il link nei commenti :)
      Comunque devo assolutamente recuperare anche il cartone!

      Elimina
  5. Coraline non mi era dispiaciuto, ma forse aver visto prima l'animazione mi ha fatto perdere un po' di sorpresa.
    Di Gaiman ti consiglio tantissimo Il figlio del cimitero e American Gods!
    Il primo è anche questo per un pubblico giovane, ma onestamente non direi per bambini proprio per i temi un po' strani, dipende dal bambino credo. Io l'ho divorato, mi ha ricordato Gli incubi di Hazel di Leander Deeny, altro libro consigliato. Sempre per quel genere strano "per bambini, ma con temi difficili".
    American Gods mi è stato consigliato, e mi era stato detto di dargli tempo perché l'inizio è difficile. Vero, sopravvivendo all'inizio trovi un bellissimo libro (secondo me)! Questo invece non è proprio per bambini, direi.
    Te li consiglio ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece il cartone non l'ho ancora visto, meglio così... non vedo l'ora di guardarlo però :)
      American Gods ce l'ho che aspetta sugli scaffali, mentre Il figlio del cimitero prima o poi me lo procuro :) quello di Deeny l'ho già sentito nominare!

      Elimina
  6. Non ho mai letto niente di questo autore.....però letta la tua recensione a quanto pare merita......qui la lista dei libri da leggere si allunga a dismisura......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ste benedette liste senza fine... ci seppelliranno :P

      Elimina
  7. Che bello questo libro! *__* Anche a me è piaciuto moltissimo, parecchio più di "Stardust", che lessi subito dopo, se non ricordo male... E anche il film d'animazione che ne è stato tratto mi ha decisamente conquistato! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stardust mi aspetta sugli scaffali, ma da quando ho saputo che nella nostra edizione è in parte censurato ci sono rimasta male :/

      Elimina
  8. Direi che questo libro sembra la scelta giusta per iniziare a leggere questo autore! grazie per le tue recensioni sempre piene di magia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie a te per questi bei complimenti *__*
      Comunque sì, secondo me è l'ideale per approcciarsi con Gaiman!

      Elimina
  9. Di Gaiman non ho ancora letto nessun libro, ma sono decisa a recuperare!Magari potrei iniziare proprio da questo, che già mi incuriosisce molto *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sono sicura che questo ti piacerebbe *^*

      Elimina
  10. La storia non mi è nuova, credo di aver visto un cartone animato o qualcosa del genere. Devo provare a leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ne hanno tratto un cartone animato! Spero di vederlo presto :)

      Elimina
  11. Ho amato il film!! davvero molto carino anche se un po' macabro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anche il libro è un po' macabro per certi versi :)

      Elimina
  12. Il film è molto carino, e non vedo l'ora di leggere anche questo romanzo di Gaiman. Prossimamente invece leggerò Stardust, mentre ti consiglio di buttarti su America Gods e sul fumetto Sandman, molto bello e particolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da quando ho saputo che l'edizione Mondadori di Stardust è in parte censurata mi sono scoraggiata un po' nei confronti di questo libro :(

      Elimina
    2. Ah, non sapevo della censura ù__ù è proprio l'edizione che ho preso in biblioteca tra l'altro...

      Elimina
    3. Già :/ su Amazon c'è anche l'edizione non censurata (non Mondadori) illustrata... ma costa...

      Elimina
  13. Ciao denise!!!
    io di Neil Gaiman ho letto stardust *^* meraviglioso e ho preso Buona apocalisse a tutti!
    di Coraline ho visto il film! XD e si l'ho trovato un pò inquietante XD non sapevo che fosse un suo libro.... penso di prenderlo sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io il film devo ancora vederlo :3 mentre per Stardust, come dicevo anche nei commenti qui di sopra, dopo aver saputo che è censurato mi è un po' passata la voglia di leggerlo :/

      Elimina
  14. Questo libro è piaciuto tanto anche a me :)
    è vero che è una storia per ragazzi giovani, però non può fare a meno di attirare l'attenzione... sarà per il macabro XD
    Inoltre lo stile di Burton, che ha creato il film, ci azzecca moltissimo con lo spirito del libro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace tanto Burton *^* scommetto che ha fatto un ottimo lavoro con un materiale di base così :D

      Elimina
  15. Ho amato Coraline dalla prima pagina: è vero, è un libriccino piccolo e non proprio per adulti, ma mi ha trasportato in un mondo magico, accattivante e pieno di fantasia come non se ne trovano in altri libri!
    Ti consiglio anche il cartone animato, ormai ho consumato il dvd!! XD

    RispondiElimina
  16. Ciao :) sono una nuova follower e mi piace moltissimo il tuo blog! (A proposito se vuoi passare nel mio che ho appena aperto sarebbe molto gentile da parte tua)
    Cooomunnnqueee proprio l'altro giorno ho trovato questo libro nella mia libreria e mi sono resa conto di non averlo mai letto nonostante ormai sappia a memoria il film! Quindi provvederò senza dubbio e lo leggerò a breve (spero!) ^^

    RispondiElimina
  17. Sono contenta che ti sia piaciuto Coraline *--* il film merita, anche se è un po' tagliato rispetto al libro.
    Venerdì ho visto in libreria Cose fragili: te l'ho dico perché vuoi leggere altro di Gaiman e non so se sai della sua esistenza. Credo che abbia a che fare con American Gods, ma non ne sono sicurissima. o.ò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cartone non vedo l'ora di vederlo! Per il libro nuovo avevo sentito anche io qualcosa, mi informerò :3

      Elimina
  18. Come sono contenta che ti abbia convinta a continuare a leggere Gaiman :D
    Quand'ero piccola (ovvero, quando mi capitò tra le mani e lo divorai) "Coraline" mi era piaciuto moltissimo e in certi punti mi aveva un pochino inquietata... colpa di una certa mano, e dei bottoni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah eh immagino che anche a me avrebbe inquietato parecchio se l'avessi letto da piccola :P

      Elimina