giovedì 27 luglio 2017

Incontro con Cassandra Clare & Holly Black ▸Firenze, 22/07/2017

Buongiorno lettori, come state? Perdonate la latitanza, anche se ormai immagino vi siate abituati a vedermi poco attiva d'estate. L'ultimo periodo per me è stato davvero molto pieno tra lavoro, concerti ed eventi, tant'è che il tempo libero da passare davanti al PC si è drasticamente ridotto e persino le mie letture, di conseguenza, stanno andando a rilento. Questo infatti, sarà l'ultimo post prima della pausa estiva del blog.

Oggi voglio parlarvi dell'incontro con Cassandra Clare e Holly Black che si è tenuto sabato scorso a Firenze, presso il teatro Odeon. Come chi segue la Clare sa piuttosto bene, l'autrice è una grande amante del nostro paese e questa non è di certo la prima volta che si appresta a un faccia a faccia con i suoi lettori italiani. Negli anni scorsi ho perso il conto delle volte che è venuta. Ormai mi ero quasi rassegnata all'idea che non sarei mai riuscita a incontrarla, e invece finalmente ce l'ho fatta ed è stato davvero fantastico! Non posso che ringraziare la Mondadori per l'invito e per il posto riservato, grazie al quale, sono riuscita a vedere che Cassie e Holly proprio dalla prima fila. Sulla pagina facebook dell'editore, trovate anche la diretta dell'evento qui: PRIMA PARTE e SECONDA PARTE

So che in passato c'è stato qualche problema di organizzazione in eventi di questo genere, soprattutto per quanto riguarda la Clare, quest'anno però - e non sono l'unica a dirlo - è stato organizzato tutto benissimo dalla casa editrice. Son stati riservati dei posti per i blogger che rispondevano all'invito ricevuto il più velocemente possibile ed è stato annunciato in anticipo l'orario e il giorno in cui le prenotazioni per partecipare sarebbero state aperte al pubblico. La partecipazione era gratuita, l'unica cosa ad essere obbligatoria per potere avere l'accesso al firmacopie di entrambe le autrici, era possedere una copia del coloring book a tema Shadowhunters da poco arrivato nelle nostre librerie e fin dal principio, è stato chiarito che si potevano far firmare soltanto tre libri per autrice.
Neanche a dirlo, è stato difficilissimo scegliere quali romanzi portare con me, ma dopo un attenta riflessione ho optato per La principessa (RECENSIONE) - quello che, fra i miei romanzi preferiti della Clare, è forse riuscito a emozionarmi di più - per il primo volume della serie Magisterium (RECENSIONE) da far autografare a entrambe, e per il bellissimo Nel profondo della foresta (RECENSIONE).


La location in cui si sarebbe svolto l'evento ci è stata rivelata via mail nella mattinata. L'inizio dell'evento era previsto per le 15:30 circa e una volta che tutti ci siamo accomodati ai nostri posti, non c'è voluto molto affinché Cassie e Holly arrivassero, accompagnate da due delle amministratrici del sito Shadowhunters.it che si sono occupate di fare loro alcune domande e di tradurre per noi tutti.

Prima che il Q&A iniziasse, Cassie ci ha stupito tutti salutandoci in un italiano corretto, scorrevole e ben pronunciato, e più volte durante il corso dell'evento ha dimostrato di comprendere abbastanza bene la nostra lingua.
Sono state fatte numerose domande alle autrici riguardo al loro approccio alla scrittura a quattro - e più - mani e in particolare è stato chiesto loro come lavorano insieme. Holly ci ha riferito che di solito una delle due scrive qualche paragrafo e poi lo manda all'altra, che si occupa di sistemarlo come ritiene opportuno, spesso accorciandolo (se si tratta di Holly) o allungandolo (se si tratta di Cassie). In più Cassandra ha rivelato che lei, Holly e Sarah Rees Brennan, presente tra il pubblico, in questo periodo sono insieme in Umbria per una sorta di ritrovo di scrittura. Non so a voi che effetto faccia, ma pensare che, a pochi passi da me, queste donne stiano dando vita a nuove storie, mi fa sentire, per quanto sciocco, come una bambina il giorno di Natale.

Si è riso tanto e si è parlato un po' di tutto e tra il pubblico, in molti hanno avuto la possibilità di porre domande alle autrici. Cassie ci ha dato qualche indiscrezione riguardo alla serie che vedrà protagonisti Alec e Magnus e anche riguardo alla serie che invece seguirà le avventure dei figli di Will e Tessa, poi si è parlato anche degli adattamenti sul grande e piccolo schermo tratti dalle opere di entrambe. In questa occasione difatti ho scoperto che The cruel prince, primo romanzo di una nuova trilogia di prossima uscita dedicata alle creature fatate di Holly Black, è stato opzionato! Si è parlato anche di scrittura, di come sia l'una che l'altra, affrontano il processo creativo. Ad Holly arrivano prima la trama e poi i personaggi, mentre scrive. Cassie invece si interroga sui bisogni e le necessità di ogni suo personaggio per dargli forma. Una lettrice ha anche chiesto se come autrici, non si sentano mai in colpa quando decidono di eliminare un personaggio ed entrambe hanno risposto che secondo loro, una buona morte, è in grado di rendere la storia più interessate e spesso quando prendono decisioni simili è perché sono le scelte migliori che possano fare per la funzionalità della trama.

Non voglio stare ad annoiarvi oltre, ma nel caso abbiate qualche curiosità, potete godervi i video della diretta, oppure in caso lo desideriate, sarò felice di rispondere alle vostre domande io stessa. Una volta terminata la chiacchierata, il palco è stato sistemato affinché iniziasse il firmacopie e le organizzatrici ci han fatto andare, munite di libri, ordinatamente, fila per fila. Di seguito potete vedermi con Holly, nella foto a sinistra, e con Cassie, nella foto a destra. Come al solito l'emozione ha avuto la meglio e non sono riuscita a dir loro molto (però sono contentissima di essere riuscita a dire *I love you* ad Holly prima di essere costretta a salutarla!).


Sia Cassie che Holly si sono dimostrate dolcissime e molto disponibili! Come al solito, anche in questa occasione, le mie compagne d'avventura sono state l'immancabile Veronica (She was in wonderland) e la mia adorata Valy (Sparkle from books), con cui poi ho passato la giornata girando per le strade di Firenze e chiacchierando come una matta. Ho anche avuto occasione, con molto piacere, di salutare un paio di blogger presenti, che non avevo mai avuto modo di vedere di persona.

Spero di essere riuscita, con questo piccolo resoconto della giornata, a farvi sentire come se fosse stati lì anche voi. E spero, soprattutto, di non avervi annoiato. L'idea era quella di scrivere un post abbastanza breve, ma ho finito col dilungarmi parecchio! Resto in attesa dei vostri commenti e vi do appuntamento alla prossima.

7 commenti:

  1. Mi sarebbe proprio piaciuto essere lì e vedere soprattutto la Clare! Fosse per me andrei ad eventi tutto l'anno in tutta Italia!
    Appena ho un minuto vedo le dirette.
    E comunque secondo me sono sadiche, altro che buona morte 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah concordo :D io infatti la Clare l'ho ribattezzata, ormai da parecchio, Sadica-Cassie!

      Elimina
  2. Ciao! Grazie per questo fantastico reportage! L'anno prossimo spero di esserci anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per averlo letto, Angela *o* ti auguro di poterle incontrare anche tu!

      Elimina
  3. Sono molto molto invidiosa, ma sono anche contenta per te, dev'essere stata un'esperienza super :3
    Perché questi eventi sono a millemila chilometri di distanza T.T T.T

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io per fortuna ho dovuto fare solo qualche oretta di macchina e nemmeno tante v.v per una volta me ne sono potuta fregare di soldi e tutto il resto... e via *o* evviva!

      Elimina
  4. che bellissima esperienza, mi sarebbe piaciuto esserci. Due grandissime autrici che adoro

    RispondiElimina